Categorie
Musica & Spettacolo

Britney Spears sul suo successo: è importante rimanere con i piedi per terra

Britney Spears non vede l’ora di iniziare il suo nuovo show a Las Vegas, per tante ragioni. La cantante 31enne ha rilasciato un’intervista alla rivista Vegas Player, parlando apertamente delle sue imminenti esibizioni al Planet Hollywood. Britney Spears conquista la copertina della rivista, manifestando tutta la sua bellezza con addosso un body scintillante color malva e avorio, caratterizzato da una profonda scollatura a V.

L’abito evoca, in parte, lo stile di Elvis Presley e, in parte, lo stile da perfetta showgirl ed ha una splendida cintura, con su scritto “It’s Vegas B**ch”.

La star non vede l’ora che inizi il suo show, “Britney: A Piece Of Me”, il 27 dicembre; ha dichiarato:

quando si è in tour, l’organismo ne risente. Ripenso al passato e non so come ho fatto. Essere in un posto è la miglior cosa. Rappresenta la stabilità. Las Vegas è un posto divertente. Ci sono tante cose. L’energia è incredibile”.

Britney Spears, che attualmente è impegnata nelle prove di ballo, Britney Spears amore Jason Trawick matrimonio nozze sposaha rivelato il suo desiderio di non essere sopraffatta dalla fama; ha dichiarato:

è importante avere un gruppo di persone, intorno a te, che ti aiutano a rimanere con i piedi per terra. È un’esperienza che ti cambia mentalmente, quando da giovani si diventa una pop star”.

La cantante ha, anche, descritto i suoi primi giorni nel mondo dello spettacolo e le sue sensazioni:

è stato come un sogno. Vengo da una piccola cittadina e non mi aspettavo nulla di tutto questo. Quando è successo, mi sembrava tutto surreale. Ero così occupata a viaggiare, che non capivo cosa mi stava succedendo. È stato come un sogno, dal quale non mi sono più svegliata”.

Categorie
Verissimo

Emma Marrone a Verissimo: nei momenti difficili ho tenuto duro

Una determinatissima Emma Marrone chiacchiera con Silvia Toffanin, nel corso della puntata di oggi 9 novembre 2013 di Verissimo, e dice che questi sono stati quattro anni di riscaldamento, adesso comincia il bello. Insomma, la salentina sembra davvero una roccia con grandi obiettivi!

EmmaNiente gossip, solo 100% Emma Marrone, ecco quello che abbiamo visto oggi a Verissimo, con tutta la storia di Emma ripercorsa passo dopo passo e con la cantante salentina molto determinata e carica, tanto da arrivare a dire che questi sono stati solo quattro anni di riscaldamento, perché il bello deve ancora venire e lei non ha nessuna intenzione di fermarsi.

Inoltre, dice di aver fatto anche lavori umili e di non essersi mai voluta fermare, anche davanti alle difficoltà e davanti ai fallimenti. Un incoraggiamento a tutti i giovani di non lasciarsi scoraggiare dalle difficoltà che vivono.

Emma Marrone si presenta con poco trucco e sembra molto naturale sia nel volto disteso, che nella conversazione con Silvia Toffanin che le strappa anche una piccola esibizione live.

Categorie
Arte e Cultura

Giornata delle famiglie al museo: grande successo a Milano

Sono circa 12.000 le famiglie milanesi che hanno aderito all’iniziativa Giornata delle famiglie al museo, approfittando dell’apertura gratuita dei musei civici, degli spazi che ospitano le grandi mostre e delle sale del castello sforzesco del capoluogo ambrosiano.

Hanno partecipato all’iniziativa culturale il museo del Novecento e il museo di Storia naturale, insieme a Palazzo Reale, che ospita la mostra su Pollock e su Matisse e Bacon, e al Gam, la Galleria d’arte moderna. Insomma diversi percorsi per diversi interessi che sembrano riscuotere un enorme successo a partire dai genitori fino ai figli più piccoli, che per l’occasione sono stati coinvolti in alcune attività ludiche all’interno degli stessi spazi museali.

Il museo archeologico in via Magente, ad esempio, ha realizzato un percorso guidato per i più piccoli, nel corso del quale i giovani visitatori venivano abbigliati con toghe romane, realizzate per loro dalla cooperativa Aster, e muniti di tavolette di terracotta, su cui scarabocchiare e prendere appunti. Così conciati i Giornata delle famiglie al museo milanobambini hanno potuto ammirare il museo, entrando in contatto con la vita degli antichi romani, apprendendone usanze, utensili e racconti.

Sono quattro gli itinerari messi a disposizione dal museo archeologico per l’iniziativa Giornata delle famiglie al museo: “Milano residenza degli imperatori”, relativo al periodo antico/romano; “Milano residenza di imperatori e vescovi”, attinente invece alla Milano religiosa del IV secolo;  “Il quartiere della Milano Imperiale e la basilica di Sant’Ambrogio”, percorso inerente alla visita dei mosaici della basilica intitolata al Santo Patrono; infine “Dal quartiere imperiale alla via Ticiniensis”, percorso che comprende il quartiere imperiale e i resti del Circo.

Categorie
Da DNA a donna

Il successo del tuo matrimonio può dipendere dal DNA?

Per alcuni è il “compromesso” il segreto per un matrimonio felice e duraturo. Tuttavia, un team di psicologi americani ha dichiarato che la chiave per la felicità coniugale potrebbe trovarsi, in realtà, nel proprio DNA.

Loro credono che un gene coinvolto nella regolazione dell’ “ormone della felicità”, ossia la serotonina, può predire quanto le nostre emozioni possano influire sulle nostre relazioni.

Lo studio della University of California e della Northwestern University, potrebbe, per la prima volta, trovare un nesso tra la genetica, le emozioni e la soddisfazione coniugale. In particolare, i ricercatori hanno trovato un legame tra una relazione di successo e una variante del gene, o allele, noto come 5 – HTTLPR. Tutti gli esseri umani ereditano una copia di questa variante del gene da ciascun genitore – e, a seconda, della lunghezza del gene, si potrebbe predire un matrimonio di successo o fallimentare.

Lo studio è stato condotto su oltre 150 coppie sposate da più di 20 anni. Le coppie di partecipanti allo studio con due alleli corti 5 – HTTLPR sono risultati essere quelle più infelici nel loro matrimonio, date il loro forte influsso emotivo, sia positivo che negativo, sulle loro relazioni. Al contrario, le coppie con uno o matrimonio cambio sesso uomo donnadue alleli lunghi erano molto meno disturbati dai cambiamenti emotivi dei loro matrimoni .

I risultati non hanno dimostrato che le coppie con diverse varianti di 5-HTTLPR sono incompatibili. Invece, lo studio suggerisce che le persone, che presentano due alleli corti hanno più probabilità di avere un buon rapporto, quanto di averne uno cattivo. Al contrario, le coppie con uno o due alleli lunghi sono meno sensibili agli alti e bassi emotivi del matrimonio. Nessuna di queste varianti genetiche è buona o cattiva; ognuna ha i suoi vantaggi e svantaggi.

Lo studio è stato pubblicato online sulla rivista Emotion .

 

Categorie
Musica & Spettacolo

Katy Perry: grande successo per il video di Roar

Ha passato dei momenti difficili, per il divorzio dall’attore e comico Russell Brand. Ma, ora, Katy Perry è più forte che mai e appare “invincibile” nel suo nuovo video per il singolo “Roar”, che in poche ore dal suo rilascio, ha collezionato migliaia di visualizzazioni.
Nel video, la 28enne diventa la regina della giungla, affrontando le sue paure e i mille ostacoli della natura selvaggia.

All’inizio, la bellissima Katy si ritrova con il proprio fidanzato nella giungla, dopo un disastro aereo. L’uomo viene sbranato da un leone, e Katy si trova,da sola, ad affrontare i pericoli della vita selvaggia.

Nel video, si vede la sua progressiva trasformazione in una sexy e coraggiosa regina della giungla, capace di oscillare tra gli alberi, di sfidare un alligatore e di costruire una lancia, con un semplice tacco a spillo. La sua tigre interiore riesce a spaventare un predatore, in mezzo al meraviglioso verde scenario e personifica una diversa versione di Jane, che non ha bisogno dell’aiuto di Tarzan, per sopravvivere ai mille ostacoli della vita.

Katy ha descritto la trama del video come: “Un po’ simile a Survivor katy perrye un po’ simile a Lost”. La star aveva rivelato su E!: “giriamo con alcuni animali molto ben addestrati. Una scimmia si chiama Ripley, che ci crediate o no!”. Su Twitter, la cantante ha, anche, dichiarato che è stato bello lavorare con l’elefante, di nome Suzy: “perché non voleva smettere di mangiare”.

“Roar” è il primo singolo dal nuovo album “Prism”, che uscirà il 22 ottobre.

Categorie
Gossip

Kelly Rowland è invidiosa del successo di Beyoncé?

La sua immagine e la sua voce sono state sempre oscurate da Beyoncé nel periodo in cui erano note come le Destiny’s Child, insieme a Michelle Williams. Ma ora che Kelly Rowland è una solista ed ha conquistato il ruolo di giudice allo show “Xfactor USA”, la 32enne è molto più felice ed entusiasta del suo lavoro.

Sulla rivista “Essence”, la star ha dichiarato: “da molto tempo non ero felice, ma non avevo nulla a che fare con Beyoncé. Mi sono ripresa la mia vita e ora prendo le decisioni da me. Vedo che a lei stanno accadendo cose meravigliose e sono felice per lei. Ma io voglio un percorso tutto mio. Voglio che le cose vadano bene anche per me”.

Al contrario della sua ex compagna di band, che ha venduto 118 milioni di dischi in tutto il mondo come solista, Kelly ha rivelato di avere aspirazioni più modeste nel campo della musica.

Ha ammesso: “non al suo livello, ma ad un livello kelly rowland invidiosa beyoncedove posso arrivare”. La cantante ha parlato anche della moda, offrendo degli ottimi consigli alle sue fan: “sono costantemente ispirata dalla moda ma non mi piace necessariamente seguire delle direttive. Penso che si dovrebbe fare quello che va bene per noi, bisogna vestirsi a seconda del proprio corpo”.

Categorie
Amore

Vuoi un rapporto di successo? Dimentica di chiedere scusa e sii pronta al compromesso

La prossima volta che state per discutere con il vostro partner, invece di chiedere scusa, provate a rinunciare un po’ al vostro “potere relazionale”. Una nuova ricerca dal Baylor University ha scoperto che, invece delle solite scuse, la chiave per un rapporto di successo è dare più indipendenza al proprio partner, ammettere le proprie colpe e essere disposti al compromesso.

I risultati della ricerca sono basati su due studi di persone sposate o conviventi, svolte da Keith Sanford, professore associato di Psicologia e Neuroscienze, presso il College of Arts and Sciences nel Texas. Sanford ha dichiarato: “è comune tra le coppie essere sensibili nel condividere il potere e il controllo, quando si uomini donne rapporti emotività amore sentimentiprendono decisioni nel rapporto”.

I risultati dello studio hanno scoperto che ciò che le coppie vogliono l’una dall’altro è di risolvere i conflitti, e, per le donne, non sentirsi abbandonate e oppresse da un partner critico o esigente.

Categorie
Musica & Spettacolo

Paul McCartney: grande successo all’Arena di Verona

Grandissimo successo all’Arena di Verona per Paul McCarthey, che ha stregato la sua numerosissima platea con 36 brani, dei Wings e soprattutto dei Beatles, aggiungendo alla sua collezione di location da sogno quella dell’Arena, davvero magica. Lo si leggeva nei suoi occhi, grintosi come sempre ma anche un po’ lucidi, per la commozione probabilmente di avere un pubblico così grande e caloroso.

Un pubblico che è stato educato e colorato, ma soprattutto giovane: tantissime adolescenti erano presenti al concerto con merchandising e spillette, tatuaggi e fascette come se venissero esattamente dagli anni ’60, giovanissime ragazzine che non conoscono gli One Direction, ma Paul, John, George e Ringo e la loro musica.

Un’emozione fortissima che accompagna loro ma anche le loro mamme e i loro papà. Coppie di sessantenni che “è la terza volta che vediamo Paul in concerto, ma all’Arena non te lo puoi lasciar scappare”, e tantissimi fan che hanno reso il concerto dell’Out there tour indimenticabile.

Il live, con 36 brani in scaletta, è cominciato con i Beatles: Paul McCartney arena di veronaEight Days a Week, poi con Junior’s Farm dei Wings e All My Loving ancora dei Bealtes. A suonare con McCartney dal vivo c’è la sua band da circa dieci anni: Rusty Anderson alle chitarre, Brian Ray al basso, Abe Laboriel Jr alla batteria ed «Wix» Wickens alle tastiere. Un concerto evento che resterà nella storia e sicuramente nel cuore di tutti i fortunati che hanno partecipato cantando e facendo festa insieme a Paul.

Categorie
Programmi TV

Commissario Montalbano: gran successo per gli episodi della nuova serie

Il Commissario Montalbano invecchia ma non stanca. Grandi numeri infatti per lo show di Luca Zingaretti che ogni settimana, seguendo le sue indagini in prima serata sulla rete ammiraglia, mette sempre a segno ascolti interessanti, nonostante i ben otto anni di trasmissione.

Lunedì scorso è andato in onda “Il gioco delle tre carte” e Montalbano ha portato a casa ben 7 milioni 883 mila spettatori e il 29,05% di share. Niente male per una serie tv tutta fatta in Italia.

Il fascino del commissario siciliano va ricercato un po’ nelle sue radici letterarie, quelle dei romanzi di Andrea Camilleri, un po’ nella confezione dell’episodio, sempre molto curata, ma soprattutto nell’interprete, Zingaretti, che dopo otto anni è ancora un Montalbano efficace e interessante, divertente e acuto, e con un rapporto complicatissimo con le sue donne.

E’ pur vero che l’apripista del popolare show è Affari tuoi, commissario montalbano nuova serie raiil “gioco dei pacchi” che, non si capisce bene per quale contorta dinamica psicologica, tiene da 6 milioni 44 mila spettatori in media incollati alla televisione.

Non sono servite le variazioni de Il Giovane Montalbano per cercare di rinnovare il franchise televisivo, perché Salvo ci piace così come siamo abituati a vederlo: calvo, ironico e scostante e con la faccia di Luca Zingaretti.

 

Categorie
Arte e Cultura

Salone del libro di Torino: straordinario successo per l’edizione 2013

Straordinario successo a Torino per Il Salone del Libro, fiera annuale che quest’anno è arrivata alla XXVI edizione. Nell’anno nero dell’editoria si sono registrati record di incassi e presenze in un contesto di festa e di cultura.

Tutti sono rimasti sorpresi dal grande entusiasmo registrato al Salone del Libro: presenza, vendite e pubblico hanno dimostrato un’attenzione verso l’editoria tradizionale che nessuno pensava fosse possibile adesso, in un momento nerissimo che sta costringendo moltissime librerie a chiudere.

Una controtendenza così massiccia e inaspettata che c’è chi fa ironia e chi invece resta davvero piacevolmente sorpreso, come Massimo Turchetta, direttore dei libri Rcs che parla di “miracolo della città magica di Torino”, o come Gian Arturo Ferrari, presidente del Centro per il libro e la lettura, che parla di evento “molto misterioso”. I lettori che hanno frequentato questo Salone 2013 sono disposti a spendere a i non lettori sono disposti a seguirli!

“I Festival sono luoghi dove esiste una forte salone internazionale del libro di torinoidentificazione. Si è felici con gli altri, come dice su YouTube il video di Hay-on-Wye, il festival letterario per eccellenza che è servito da modello un po’ a tutti” così Giuseppe Laterza parla della necessità della presenza di Festival tematici che possano innescare la “mobilitazione cognitiva” necessaria per far andare avanti i settori coinvolti.

Se l’organizzazione di un tale evento ha portato a risultati così importanti, è forse il segnale che questi eventi catalizzano l’attenzione di coloro, forse pochi, che sentono il bisogno di spostarsi per raggiungere i luoghi di culto della loro passione. Così come i nerd di tutta Italia si mobilitano per partecipare al Lucca Comics and Games, così anche i lettori di tutta la Penisola possono esserci riversati ad un evento fondamentale per chi ama la lettura.