close

Frittelle di carnevale (castagnole): ricetta perfetta per una festa golosa

Tipiche della gastronomia friulana sono le castagnole che, probabilmente, prendono il nome dalle castagne, alle quali assomigliano per forma e colore.

Dolcetti propri della tradizione carnevalesca, fragranti e profumati, dalla forma tondeggiante che possono esser serviti  cosparsi di zucchero semolato, imbevuti nel  miele o tuffati nel cioccolato fondente.

Una vera delizia ma… è questione di gusti!

Di seguito vi riportiamo la ricetta, con tanto di ingredienti e modalità di preparazione. Pronte a buttarvi nel mondo dei dolci?

 

Ingredienti

550 gr farina

3 uova

250 gr zucchero

100 gr burro

100 ml latte

1 limone

1 bustina di lievito per dolci

Pizzico di sale

Olio d’arachide q.b.

frittelle di carnevale castagnole ricetta preparazione

Procedimento

Disporre la farina a fontana sulla spianatoia con un pizzico di sale, lo zucchero e la scorza grattugiata del limone. Sciogliere il burro e lasciarlo intiepidire.

Sgusciare al centro le uova, aggiungere il burro tiepido,  il latte, il lievito setacciato ed impastare partendo dal centro , prima con una forchetta, poi con le mani, fino ad ottenere un composto morbido ed omogeneo.

Prelevare una piccola porzione di impasto e formare un cilindro, tagliarlo a tocchetti e fare delle piccole palline. Friggere le castagnole in abbondante olio , poche alla volta, finchè assumano un colore dorato. Riporle sulla carta assorbente e passarle nello zucchero semolato in modo che ne siano completamente ricoperte.

Disporre le castagnole su un vassoio e servirle calde.

 

 

Maria Francesca Baratta

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi