Categorie
Moda

Moda: ecco perché i tacchi alti sono i nemici delle donne

I tacchi alti possono slanciare la figura di una donna e sono un vero e proprio “must” del glamour, che accompagna l’outfit di giovani donne, che amano la moda. Ma secondo una nuova ricerca, la passione per i tacchi a spillo minaccia seriamente la salute dei piedi e delle gambe. Un’infografica, illustrata dal The Washington Post, mostra gli effetti scioccanti delle calzature sulle gambe e sulla postura.

Il diagramma rivela che indossare i tacchi alti pone uno stress maggiore alla parte interna delle ginocchia, dove è possibile contrarre l’osteoartrite, un problema comune tra le donne. Uno studio ha scoperto che la pressione del ginocchio aumenta del 26 %, quando una donna indossa i tacchi alti.

L’altezza dei tacchi e la punta stretta della scarpa, possono creare un ispessimento del tessuto, intorno ad un nervo, tra il terzo e il quarto dito, accompagnato da dolore e intorpidimento delle dita del piede –  tale disturbo è noto come neuroma di Morton.

Il consulente podologo Mike O’Neill, dal College di Podologia, ha, recentemente, avvertito che indossare calzature più piccole può anche causare danni permanenti, tra cui artrite, fratture da stress, e nervi intrappolati, che possono anche richiedere un intervento chirurgico o iniezioni di steroidi. Un altro effetto, che tacchi altiaccomuna chi porta i tacchi, è la borsite dell’alluce, che ha origine dalla pressione esercitata da una scarpa troppo stretta sull’alluce valgo.

La ricerca ha anche suggerito che i tacchi possono provocare la deformità di Haglund, ossia un’eccessiva prominenza della parte posteriore del calcagno, causata dalle spalle rigide o dalle cinghie di tacchi alti, che irritano il tallone. Un altro fattore su cui prestare attenzione sono le lesioni alla caviglia, dal momento che i tacchi alti alterano l’equilibrio e si è più a rischio di caduta, e perciò di una distorsione o rottura alla caviglia.

Non solo i piedi e le gambe soffrono a causa delle calzature vertiginose – gli esili tacchi a spillo possono mettere a  dura prova anche la vostra postura, spingendo il centro di massa del corpo in avanti e ponendo le anche e la colonna vertebrale fuori allineamento, dal momento che si fa pressione sulla parte anteriore del piede.

Categorie
Bellezza & Salute

Micosi su piedi e mani: cure e rimedi al naturale!

Molte di voi saranno incappate in qualche forma di micosi, altre per fortuna sanno solo di cosa si tratta. La micosi è un’infezione delle unghie, di piedi e mani, che molto spesso si riscontra in piscina, nelle docce o con il semplice sudore dovuto ai calzini e alle scarpe chiuse. Le unghie dei piedi, soprattutto gli alluci, sono quelle maggiormente colpite, mentre per quanto riguarda le mani, i casi sono per fortuna meno frequenti.

Il fungo può manifestarsi sotto forma di macchia giallastra e portare ad un innalzamento dell’unghia dal letto ungueale o più facilmente ad uno sbriciolamento della stessa.

Tra i vari prodotti proposti dal mercato, per sconfiggere la micosi, alcuni sono risultati ben predisposti ed esaurienti nei risultati che promettevano di raggiungere, altri invece totalmente inutili. micosiQuando sono gli elementi naturali a porre rimedio alle varie patologie, è consigliabile propendere per questa soluzione.

Pare, infatti, che l’olio di chiodi di garofano sia davvero risolutivo per l’unghia e per la detersione della pelle sottostante, oppure potrete optare per una diluizione del composto, con olio extra vergine d’oliva; è consigliabile applicare l’unguento due volte al giorno per due settimane così che il fungo sparirà gradualmente, non lasciando alcuna traccia antiestetica.

Provare per credere 😉

Categorie
Bellezza & Salute

Nail Art: anche i piedi d’estate si colorano di nuance brillanti!

Se d’inverno i piedini stanno nascosti e ben riposti al calduccio nelle nostre calzature, l’estate è la stagione nella quale i sandali flat, le zeppe o le décolleté open tou, lasciano intravedere qualche centimetro in più, lasciando quasi sempre scoperte le unghie. È fondamentale esporre dei piedi ben curati, per valorizzare le calzature indossate e per sentirsi più belle e a proprio agio quando si appare in pubblico.

Un’ottima pedicure base, prevede oltre all’eliminazione di eventuali duroni, una fantastica nail art da sfoggiare nella calda stagione. Le nuance estive suggeriscono smalti super brillanti e dalle tonalità forti, in modo da apparire allegre e sbarazzine. Un bel rosso acceso, un fucsia o un arancio, renderanno i vostri piedini fantastici.

Potrete inoltre optare per un effetto bicolr, smaltando pedicurel’indice di una tonalità diversa rispetto alle altre unghie, facendo però attenzione nel scegliere tonalità non molto in contrasto tra di loro e che siano in pendant, creando così un effetto molto piacevole.

Fantasia e creatività sono necessarie per dar vita ad una pedicure nail art allegra e ricordate che non è necessario abbinare la tonalità dello smalto utilizzato per le mani a quello per i piedi, l’unica accortezza che dovrete usare, sarà quella di far attenzione a non sfoggiare molteplici tonalità se presentate già un outfit abbastanza colorato.

Categorie
Moda

Havaianas: le infradito must have dell’estate!

Ragazzi e ragazzi non stiamo parlando di una semplice infradito, comune e tradizionale, ma di uno dei brand più in voga per impreziosire i vostri outifit estivi.  Il look, per quest’estate alle porte, si rinnova ulteriormente lasciandosi influenzare dal mood thailandese ed iper esotico.

Una linea che ripercorre un po’ quelli che sono i diktat di questa stagione: colore, freschezza e praticità.Havaianas

Sole, mare e allegria vengono condensati e rappresentati al meglio nella nuova collezione esclusivamente femminile; le Havaianas apporteranno una buona dose di allegria e di giocosità al vostro look, impreziosito dalle flip flop che si confermano, ancora una volta, un must have.

Stampe multicolor renderanno le vostre infradito uniche e originali; i sapori e il mood della terra asiatica, saranno al meglio rappresentati dalla maestria dei designer che renderanno ogni singolo pezzo un’opera d’arte, immancabile nel periodo estivo.

Categorie
Bellezza & Salute

Compeed Stick e Compeed vesciche: sollievo per i vostri piedi!

Avete appena acquistato un nuovo paio di scarpe e, impazienti di sfoggiarle, le avete tenute ai piedi per tutto il giorno ma, al ritorno a casa, i vostri piedi erano doloranti e pieni di vesciche? Nessun problema! Compeed ha pensato al giusto rimedio che fa al caso vostro.

I cerotti per curare le vesciche, non sono come tutti gli altri messi in commercio, bensì presentano molti vantaggi: lo spessore del piccolo dispositivo da applicare direttamente sulla bolla, dona un rapido sollievo alla ferita e i tempi di guarigione sono accelerati rispetto alle cure tradizionali.

Il dolore si riduce e potrete tranquillamente calzare le vostre scarpe preferite, poiché lo spessore del cerotto impedirà l’urto con il tessuto della calzatura; il cerotto ha inoltre un’ottima aderenza sulla pelle e non si staccherà finché non sarete voi stesse a deciderlo. Ma Non è finita qui!

Perché, per prevenire la comparsa delle fastidiosissime vesciche, e quindi agire d’anticipo, Compeed ha ideato uno speciale stick da applicare direttamente sulla zona più sensibile alla formazione delle bolle.

Si tratta di un comodissimo stick da portare sempre in piedi salute vescicheborsa, ed è ideale per ridurre l’attrito tra la pelle e il tessuto della scarpa; facilissimo da applicare, non macchia, è invisibile sulla pelle e inodore.

Non dovrete più stare in pensiero per la salute dei vostri piedi e, grazie a Compeed, risolverete i fastidiosi problemi riguardanti le vesciche e potrete tranquillamente indossare le vostre scarpe preferite, senza alcun timore!

Categorie
Bellezza & Salute

Anche i piedi parlano. Il valgismo dell’alluce

Piedi che parlano? Sì, basta saperli leggere. Un bravo riflessologo plantare, una brava riflessologa sa che, oltre ai punti del piede che ci dicono qualcosa sullo stato della parte corporea su cui di riflesso agiscono, anche le caratteristiche del piede o le sue callosità sono segnali che ci rimandano ad altrettante peculiarità della persona che stiamo osservando.

Ho scelto per voi uno di questi aspetti, il valgismo dell’alluce, riservandomi una seconda occasione per descriverne altri. Vediamolo insieme.

valgismo alluceTanti, soprattutto donne, soffrono di valgismo dell’alluce. Qual è il suo decorso? Da cos’è causato? L’alluce valgo inizia con una contrazione dei muscoli del dito. Questa causa un fenomeno pressorio che genera calore. Come conseguenza, il calore scatena un’infiammazione che provoca una vera e propria espansione del liquido sinoviale (liquido che, in questo caso, permette l’articolazione tra falange e metatarso).

Tutto ciò porta alla borsite: gonfiore, arrossamento e dolore dell’alluce. Successivamente, il liquido sinoviale viene riassorbito, determinando una precipitazione  cristallina che va ad aumentare le dimensioni del primo metatarso. Et voilà! L’alluce valgo si è formato. Solitamente a destra, per chi ne ha uno solo. Se lo sono entrambi, si è manifestato prima a sinistra.

Generalmente questa tipologia di valgismo viene attribuita all’utilizzo di scarpe inadatte o al fattore ereditario. Secondo una lettura psicosomatica, invece, le ragioni appena ricordate predispongono all’alluce valgo solo se interviene principalmente un altro elemento: un eccesso di responsabilità. La zona in cui avviene la deformazione è il punto riflesso della settima vertebra cervicale (la più sporgente), zona che si riconduce al simbolismo di Atlante, personaggio della mitologia greca che portava il mondo sulle spalle.

Ricordiamo, a questo proposito che la prima cervicale si chiama proprio Atlante. Una persona che sente il peso di una grande responsabilità tende ad abbassare la testa per sostenerne il carico, aumentando la sporgenza della settima cervicale. Ecco quindi l’alluce valgo. Cosa è cambiato nella mia vita quando si è verificata la borsite? Questa domanda potrebbe aiutare le persone che soffrono di valgismo dell’alluce ad individuare la causa del loro problema. C’è di più. L’alluce valgo sinistro ha a che fare con il controllo dell’istinto e un carico di responsabilità di tipo affettivo mentre quello destro è legato a responsabilità di tipo razionale.

Che siano affettive o razionali sempre di responsabilità si tratta. Ci stupiamo ancora se sono soprattutto le donne a soffrire di valgismo dell’alluce?