close

Squadra antimafia: chi ha salvato Calcaterra? La fine del mondo dovrà aspettare!

Torniamo a parlare di una serie televisiva che ci è piaciuta tanto e che ha appassionato milioni di telespettatori: Squadra antimafia-Palermo oggi. Come ben sappiamo oggi, 21 dicembre 2012, è il giorno della fine del calendario Maya, il momento, dunque, della fine del mondo! Ma mi dispiace cari Maya, le cose non possono andare così, il mondo non può ancora finire, non oggi… non prima di rispondere alla fatidica domanda: chi ha salvato Calcaterra???

Perché se è vero che prima o poi tutti dobbiamo morire, è anche vero, però, che sono settimane che siamo tormentati dal mistero dell’apertura della botola e del salvataggio del vicequestore  della Duomo e che, dunque, le nostre anime non riposerebbero in pace se prima non scoprissimo a chi appartiene quella mano.

Domenico CalcaterraChe poi, in verità, a dirla tutta, noi una valida risposta al quesito già l’abbiamo data: il vicequestore Domenico, infatti, molto probabilmente è stato salvato da una new entry della quinta stagione della serie televisiva; la sua faccia stupita (come se avesse visto un fantasma), invece, sarebbe dovuta ad un’allucinazione, che avrebbe mostrato a Marco Bocci il volto dell’ormai deceduta Claudia Mares all’apertura della botola.

Comunque, a noi le ipotesi non bastano e nemmeno le indiscrezioni “rubate” sulle anticipazioni della prossima serie; noi vogliamo vedere con i nostri occhi chi è il salvatore di Calcaterra e se questo significa aspettare il prossimo anno, vuol dire che il mondo non può finire oggi.

Cari Maya, non fate brutti scherzi!

Tag:, , , ,

Show 1 Comment

1 Comment

  • avatar image
    Nunzio Paolicelli
    22 dicembre 2012 Reply

    e stato il nuovo vicequestore penso la mares non poteva essere perche' non fara la 5 serie allora calcaterra vedendo ana la nuova entry la scambiata con la mares che forse gli assomiglia a tal punto di vedere lei questa e la mia supposizione

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi