close

Se ne va Sylvia Kristel la donna che ha infranto tanti tabù degli anni ’70

Ci sono donne che con una scelta cambiano la percezione del mondo e dell’epoca in cui vivono, una di queste è sicuramente Sylvia Kristel, che con il suo Emmanuelle ha letteralmetne creato il filone del cinema erotico d’autore, dando un nuovo ruolo e una nuova percezione alla figura femminile, che passa da “vittima” a musa ispiratrice dell’eros e della passione. Da donna che subisce semplicemente a donna che genera…

Sylvia Kristel si è spenta oggi a causa di un tumore all’esofago, che ha seguito un primo tumore alla gola che l’aveva fatta allontanare dai set già da alcuni anni per ritirarsi a vivere nella sua Olanda assieme al figlio. Lei che da bambina era stata educata ad una severa dottrina cattolica ha scardinato ogni luogo comune, dando alle donne un nuovo ruolo all’interno dei film degli anni ’70 e ’80 e creando negli uomini un immaginario erotico, fino ad allora inesplorato.

Sarà stata la sua educazione, oppure, quello sguardo da bambina ingenua, ma Sylvia ha sempre saputo come stupire ed ammaliare un uomo sia sul set che nella vita.

Tag:, , ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page