Categorie
Arte e Cultura

Nailphilia, l’arte della pittura sulle unghie di scena a Londra

Manca meno di una settimana alla chiusura di una delle esibizioni artistiche più curiose degli ultimi anni, soprattutto per le donne amanti dell’estetica e del gusto anche in formato mini. Stiamo parlando di “Nailphilia”, la prima mostra internazionale di unghie, di scena a Londra fino al 26 settembre 2011. Che l’arte possa essere espressa anche in un centimetro quadrato è stata la scommessa di DegreeArt.com, il collettivo di creativi che ha reso possibile l’happening londinese e che ha fatto della sperimentazione uno dei punti di forza del proprio concept artistico.

L’esibizione consta di centinaia di stampe, fotografie e filmati che testimoniano l’opera contemporanea ed originale di altrettanti artisti di nailpainting facenti capo proprio a DegreeArt.com, ma non manca di sorprendere con istallazioni e dimostrazioni pratiche e dal vivo del processo.

Ma vediamo più da vicino chi sono gli artisti – e le artiste – coinvolti nell’esibizione: Sam Biddle, Antony Buckley, Sophie Hanson,  Jenny Longworth, Sue Marsh, Megumi Mizuno, Marian Newman, Mike Pocock, Sophy Robson and The Illustrated Nail, hanno riprodotto temi giapponesi, artigli tempestati di brillanti e complessi trompe l’oeil tridimensionali, rendendo giustizia ad un settore della moda sempre più importante in termini di fatturato. C’è da scommettere che tali artisti, solo giudicando le immagini ufficiali della mostra, entreranno di diritto nell’immaginario contemporaneo, vivo e vegeto in una città attiva come Londra.

E noi italiane? Sognare un appuntamento simile anche nel nostro Paese non costa nulla; per ora ci accontentiamo di riprodurre alla bell’e meglio sulle nostre ignare unghie uno di quegli incredibili capolavori. Già, perché di capolavori si tratta. Non pensate anche voi?

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *