PinkDNA

Bellezza & Salute

L’attività fisica aiuta la gravidanza. Lo dice la Boston University

Un’indagine della Boston University ha rilevato che la moderata attività fisica fa bene al… concepimento. Questa è stata infatti la conclusione del team di ricercatori guidati da Lauren Wise, epidemiologo e autrice della ricerca che si è avvalsa dell’aiuto di più di 3.500 volontarie.

donne incinte sport gravidanzaLe donne, comprese trai 18 e i 40 anni, hanno cercato di rimanere incinte per almeno un anno e tutte avevano dichiarato di avere un partner fisso e una relazione stabile e soprattutto di non star seguendo trattamenti per la fertilità. Lo studio ha dimostrato la relazione che c’è tra l’attività fisica, l’indice di massa corporea e la possibilità di rimanere incinta, stabilendo che l’attività se moderata incide sulla fertilità in maniera variabile dipendentemente dall’indice di massa corporea.

Per attività fisica moderata si intende camminare a passo sostenuto, andare in bicicletta e fare giardinaggio (!): per quelle donne che hanno svolto una a caso di queste attività, per almeno cinque ore a settimana, la gravidanza è arrivata prima rispetto a chi invece non svolgeva nessuna attività fisica, con una percentuale di superiorità del 18 per cento. E fin qui ci siamo riferiti ad un target di donna dalla corporatura media.

Rispetto invece alle donne sovrappeso/obese la moderata attività fisica non ha fatto registrare aumenti di gravidanze, mentre per le donne troppo magre è avvenuto esattamente il contrario: quelle che si sottoponevano a cinque ore di attività fisica settimanale impiegavano più tempo a rimanere incinte. Lo studio è stato pubblicato su Fertility and Sterility.

Lascia un commento

Your email address will not be published.
*
*