close

Intervista a Monica Casadei: la cuoca creatrice di Art culinaire

Oggi abbiamo il piacere di ospitare qui sulle pagine di PinkDNA Monica Casadei: un’abile e creativa appassionata di cucina, ai più nota come la creatrice di Art culinaire.

La storia di Monica Casadei si articola fra differenti esperienze nel mondo della cucina, ma non solo dietro i fornelli; bensì anche come creatrice di ricette per grandi esperti e manifestazioni di grande calibro.

Insomma una vera esperta del panorama culinario dolce e salato.

Monica Casadei e la cucina, è stato un colpo di fulmine?

Non è stato un colpo di fulmine, ma una passione coltivata fin da quando ero piccola, trasmessa dai miei genitori.

Art Culinaire è la tua creatura, il tuo scrigno… E’ un progetto studiato a tavolino oppure è una naturale evoluzione della tua passione?
Art Culinaire è la creatura di tutti, è un progetto nato per aiutare tutti coloro che ogni giorno hanno bisogno di ricette, consigli, idee, per qualsiasi evento, oltre ad aver preso forma sostanzialmente per la mia innata passione in questo campo.

La tua ricetta migliore…
La ricetta più buona in assoluto sono i cannoli di pasta frolla ripieni di ricotta, ricoperti di cioccolata e frutta secca, una vera goduria.

Quanto contano la creatività, la fantasia e la tecnica in ciò che fai?
La tecnica deve rientrare inevitabilmente nelle nostre competenze e se ad essa aggiungiamo un pizzico di creatività e fantasia di certo non guasta, per me è fondamentale avere fantasia infatti è una parte di me molto apprezzata dai miei fans.

I grandi artisti ammettono di avere una musa. Chi o cosa ispira il tuo lavoro?
Io credo che in ognuno di noi esista uno spirito divino che funge da fonte di ispirazione e in me opera moltissimo durante la notte, quando tutto tace e siamo più concentrati.

In questo periodo è scoppiata la corsa ai fornelli, una vera e propria moda! Le reti televisive, siano esse pubbliche o private, nazionali o estere, sono letteralmente invase da programmi di cucina e da chef famosi e/o aspiranti chef. Come giudichi tutto questo?
Siamo troppi, la maggior parte non lo fanno per passione, ma semplicemente per fare qualcosa e questo non mi piace.

E, visto che in TV molto spesso Monica casadei ricette cucinaprevale la sfacciataggine piuttosto che la bravura, quanto vale oggi il talento in questo campo, per avere successo?
La sfrontatezza ti permette solo di entrare a fare parte di qualcosa o di qualcuno, ma è solo la bravura che prolunga il tuo tempo in qualsiasi progetto.

Da “esperta”, c’è oggi un cuoco in Italia con un grande futuro?
Il cuoco c’è e non faccio nomi.

Un consiglio per chi volesse avvicinarsi alla cucina in modo più professionale? Serve una scuola o un buon maestro?
Se è un buon maestro, può bastare.

Art Culinaire ed i Social Network: quanto conta per te la “piazza virtuale”, vista anche la tua presenza massiva sul web?
La mia rete virtuale conta tantissimo è l’unico punto di incontro per tutta la community amanti del cibo.

E parlando di Monica Casadei donna, a cosa non rinunceresti nella tua vita e nel tuo essere donna?
Non rinuncerei mai all’Amore, l’Amore romantico, per gli amici, verso i parenti, per se stessi, caritatevole ma soprattutto verso Dio.

Infine, secondo te, qual è la prima arma per conquistare un uomo?
L’unica e vera arma per conquistare un uomo è essere semplicemente se stessi.

 

Tag:, , , , ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page