close

Ingrassare: a volte è “colpa” dell’amore, lo spiega la dietologa Helen Bond

Hai un ragazzo e sei innamorata di lui? Bene, mentre sei impegnata a programmare le tue nozze e a fantasticare sui nomi da dare ai vostri figli, il tuo girovita sarà occupato ad allargarsi.

Un nuovo studio rivela che le relazioni felici influiscano notevolmente sull’aumento di peso e che siano più decisive rispetto ad altre esperienze di vita, come lo smettere di fumare o avere figli.

La dietologa Helen Bond spiega: “Le abitudini alimentari possono essere influenzate dall’emotività di un individuo e gli eventi della vita possono avere un impatto molto forte sul peso. É normale che si preferisca rilassarsi insieme al proprio compagno sul divano, gustare succulenti piatti da asporto e mangiare fuori, anziché fare quattro passi in palestra”.

Jess Adair, 29 anni, quando ha conosciuto il suo attuale marito Rob, 27 anni, portava la taglia 44; ora, che sono sposati lei ha la taglia 46.

Jess dichiara: “Ad entrambi piaceva mangiare cibi da asporto, frequentare pub e locali. Poi Rob è un ottimo cuoco, così mi ha corteggiato con ricette favolose! Non è una sorpresa se il mio peso è aumentato poco a poco”. Jess ammette che l’amore ha influito sul suo peso: “Se ti senti sicura e sai che il tuo compagno ti ama, non ti importa di stare attenta alla dieta o fare esercizio fisico. Per mantenere la linea, si ha bisogno di una dieta regolare. Avere un uomo nella tua vita è una bella diversione, ma può sconvolgere ogni cosa, anche l’alimentazione”.

É anche vero che non tutte le coppie hanno amore ingrassare dietaproblemi di peso. Candy Janetta, un’esperta relazionale e l’autrice di How to meet your perfect match, afferma che è tutta questione di metabolismo: “Quando si è felici e rilassati, si bruciano meno calorie perché si ha meno energia nervosa. Alcuni individui sono più inclini a mettere peso quando sono meno attivi”.

Il terapista Dominic Knight afferma che è importante raggiungere un equilibrio sia nella vita coniugale che in quella di tutti i giorni: “Se si mangia tanto e si pensa che l’unica cosa importante è avere un compagno e che quindi tutto il resto non conta, ciò potrebbe essere controproducente. Se invece si mangia per il piacere, allora va bene. L’importante è sentirsi bene con se stessi e fare il proprio meglio”.

L’autostima diventa, così, la parola chiave per un corretto stile di vita e un felice status relazionale per impedire che anche l’amore, a volte, manifesti “effetti collaterali”.

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi