Tornano i consigli di moda con Buccia di banana e Giusi Ferrè

Noi donne siamo sempre alla ricerca di utili consigli per risolvere i più svariati problemi di: abbigliamento, taglio di capelli, trucco… insomma tutte quelle idee di moda che non solo possono valorizzare al meglio le nostre forme, ma anche quell’insieme di suggerimenti che ci può consigliare su quale tipo di trucco sia più adatto a nascondere imperfezioni del viso e della palle. O ancora migliorare i nostri punti forti.

La soluzione? Un’amica che entri nelle nostre case e ci guidi proprio nelle “complicate” scelte di ogni giorno. Stiamo parlando di Io Donna – Buccia di Banana, il noto programma di successo nato su Lei TV (canale 127 di Sky) e che dallo scorso giovedì (3 maggio) va in onda come un appuntamento fisso (e imperdibile) alle ore 21.00.

Dalla prima puntata è attivo anche il blog ufficiale del programma, raggiungibile all’indirizzo: www.bucciadibanana.it, in cui saranno disponibili contenuti inediti, approfondimenti e suggerimenti per tutte le fashion victim.

Ma torniamo a Io Donna – Buccia di Banana su Lei TV (canale 127 di Sky). Come ogni programma serio che si rispetti, anche Io Donna – Buccia di Banana ha la sua esperta conduttrice, che quest’anno si riconferma essere la brava e preparatissima Giusi Ferrè: giornalista e grande esperta di moda. Ma a presentare questa quarta edizione del programma non troviamo solo lei. Al suo fianco, infatti, troviamo un cast d’eccezione, composto da due grandi coppie di stylist: Roberta e Antonio Murr e Matteo Osso con Julie Kosossey. Niente male no? Un pool di esperti pronto a correre in nostro aiuto e a darci i consigli migliori.

La formula di Io Donna – Buccia di Banana è anche molto divertente, dato che ogni settimana gli stilisti si sfideranno in una guerra a colpi di look. Cosa significa? Semplice, in ogni puntata gli stilisti cercheranno di trasformare il look di due donne che vogliono migliorare il proprio aspetto e, di conseguenza, innescare quel cambiamento capace di far loro acquisire una maggiore sicurezza in se stesse.

Ma non è tutto… perché il look dovrà essere cambiato da capo a piedi, quindi dal tipo di abbigliamento al taglio di capelli. Inoltre non saranno gli stessi stilisti a scegliere i negozi in cui recarsi per vestire e cambiare le ragazze scelte. Bensì sarà Giusi Ferrè ad indicare quali negozi usare per trovare i capi e gli accessori. Questo significa che si spazierà dagli atelier di alta moda ai negozi fast fashion. Dunque moda a 360 gradi!

Un format che quindi ci consente di capire anche su quali negozi convergere per acquistare ciò che desideriamo, in funzione delle differenti esigenze e in base alla tipologia di punti vendita più vicini a casa nostra.

In più, nel corso della puntata, vedremo come avviene la trasformazione delle bucce di banana in icone di stile ed eleganza… tutto passo dopo passo. Questo ci permetterà di vedere tutti i suggerimenti precisi sul trucco e il parrucco, che potremo poi sfruttare per rendere più stilose noi stesse!

Curiose di vedere più da vicino di cosa stiamo parlando? Beh, basta cliccare sul video qui di seguito per gustare subito qualche “Buccia di banana”:

 


 

 

Io Donna – Buccia di Banana di quest’anno, inoltre, si arricchisce di nuove rubriche. Oltre alle storiche Dizionario della moda, Flop parade e Giusi e costumi, la trasmissione dà spazio a nuovi e interessanti approfondimenti, come: Giusi make up, appuntamento mirato ad analizzare il maquillage di grandi donne dello spettacolo note per il loro trucco perfetto; Coco Story, rubrica che ha l’obiettivo di ripercorre gli elementi e le qualità più importanti del guardaroba di Chanel; e Accessori di stile, una vera e propria guida studiata ad hoc per il mondo degli accessori (elementi fondamentali che non possono e non devono mancare nel guardaroba di una donna di classe).

Infine, per non farci mancare nulla, arriva anche un libro con tutti i celebri consigli e le stroncature di Giusi Ferrè. Il volume è edito da Rizzoli ed ha l’inconfondibile titolo: “Buccia di banana. Lo stile e l’eleganza dalla A alla Z”. Di che si tratta? È presto detto.  Il libro è un percorso in 65 voci – dalla A di “Animal Print” alla Z di “Zebra” – che con l’ausilio di esempi fotografici di terribili accostamenti o di raffinata perfezione, guida noi lettrici attraverso un cammino nell’eleganza. Tutto seguito dalla magica e professionale Giusi Ferrè, che mette i suoi commenti su tutti i look illustrati nel libro. Insieme ad essi, poi, troviamo anche approfondimenti sui must della moda, sulle regole per abbinare nel modo giusto forme e colori e molto altro.

 

Articolo sponsorizzato