Categorie
Cucina

The People’s Supermarket: alternativa democratica alla grande distribuzione

Ubicato nel quartiere Holborn di Londra, The People’s Supermarket, il supermercato pensato “For the people, by the people” da Sir Arthur Potts Dawson, ex chef del Fifteen Restaurant di Jamie Oliver impegnato nella sostenibilità e nella lotta agli sprechi alimentari, è una vera formula contro la crisi economica.

Sull’esempio del Food Coop di Park Slope a New York, nel supermercato “fai da te” le persone hanno diritto di voto sull’ordine degli approvvigionamenti e il 10% di sconto tutte le volte che fanno la spesa, in cambio di 25 sterline all’anno, con le quali diventano soci della piccola cooperativa, e l’impegno a prestare 4 ore al mese di lavoro nell’esercizio.

the people's supermarketA poco più di un anno di vita, la cooperativa ha realizzato più di 1 milione e mezzo di sterline di fatturato e raggiunto 1200 iscritti di differenti classi sociali e culture. Grazie al successo ottenuto dal primo progetto, è prevista l’apertura di un secondo supermercato in zona Hackney entro Pasqua del prossimo anno.

In tempi in cui è necessario prestare molta attenzione alle spese, The People’s Supermarket dà la possibilità alle persone di sottrarsi alle regole imposte dalla grande distribuzione, scegliendo democraticamente cosa acquistare, il tutto ad un prezzo contenuto. Ma un’alternativa all’immensa filiera produzione-distribuzione-consumo dei paesi industrializzati significa anche combattere il problema dello spreco alimentare: ogni anno vengono buttate circa 1,3 miliardi di tonnellate di cibo mentre più di un miliardo di individui soffre la fame.

Altri mille di The People’s Supermarket!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *