close

Consigli: proteggere pelle e capelli dal sole!

Estate. Sole, vento, acqua salata. Pelle e capelli spesso ne risentono, e gli effetti si notano soprattutto a settembre. Per non trovarsi obbligate a un taglio netto riparatore, o ad un uso massiccio di crema idratante, è bene proteggere capelli e pelle prima, durante e dopo l’esposizione ai raggi solari.

Prima: per proteggere i capelli da sole e salsedine è consigliabile l’uso di un olio solare per capelli, possibilmente con SPF – anche i capelli hanno bisogno del filtro solare – da applicare prima di andare in spiaggia. Esistono anche i veli solari, soluzioni più “leggere” di un olio per capelli, ma che proteggono ugualmente.

A questo proposito consiglio il “Velo solare con monoi e olio di cocco” de L’Erbolario (SPF 10), che dona ai capelli un gradevole profumo di cocco e gelsomino apprezzabile anche dai nasi più sensibili.

Prima di scendere in spiaggia è importante anche idratare la pelle. La prima applicazione di crema solare andrebbe fatta a casa, soprattutto sul viso, per permettere alla pelle di prepararsi all’esposizione.

Durante: in spiaggia è importante applicare più volte la crema solare, anche se è waterproof, e soprattutto se si ama stare al sole per molto tempo. Non bisogna mai dimenticare che la pelle è un tessuto elastico e che, per non farle perdere la sua naturale elasticità, è necessario idratarla.

Dopo: i capelli necessitano di cure e attenzioni particolari anche dopo una giornata al mare, per districare i nodi creati dal vento, per proteggerli dalla formazione delle doppie punte e per evitare che il loro colore cambi notevolmente per l’azione del sole. Oltre a uno shampoo solare, che aiuta a rimuovere i residui di salsedine e di sabbia dai capelli, si può usare un balsamo districante, applicare una maschera riparatrice ogni tanto, a seconda delle esigenze del capello, e i semi di lino, o i cristalli liquidi, per ridonare loro lucentezza.

Il corpo, invece, avrà bisogno di un bagnoschiuma rinfrescante, calmante o rigenerante. Le fragranze preferibili sono limone, menta o aloe, che calmano eventuali rossori e, non essendo troppo dolci, non attirano le zanzare. Dopo la doccia arriva il momento della crema doposole. Le creme doposole si dividono in prolungatrici di abbronzatura e calmanti. Le prime spesso hanno anche una piccola percentuale di autoabbronzante, che esalta e aiuta a mantenere il color ambra della pelle nel tempo, le seconde di solito hanno tra i principi attivi la camomilla o la menta, che donano sollievo alla cute.

Tra le creme doposole prolungatrici di abbronzatura, degna di nota è “Protectyl Végétal” di Yves Rocher, che idrata e lascia la pelle piacevolmente profumata.

Tag:, , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page