Categorie
Servizio Pubblico

Servizio Pubblico: Matteo Renzi voterebbe per dimissioni Cancellieri

Netto Matteo Renzi sulla questione delle dimissioni di Annamaria Cancellieri: io se fossi un parlamentare del Partito Democratico voterei per le dimissioni. Questa la risposta alle provocazioni di Michele Santoro e Maurizio Belpietro. Adesso cosa accadrà?

Matteo_REnzi_SantoroDavanti alle pressanti domande sul caso Cancellieri il Sindaco di Firenze non si tira indietro e dice che quando si voterà la mozione di sfiducia del Movimento 5 Stelle, se fosse un parlamentare del PD lui voterebbe per la rimozione del ministro, anzi auspicherebbe le dimissioni, perché comunque un Ministro della Giustizia non può essere “sospettato”.

Continua la pressione su Renzi di Belpietro e Cacciari, letteralmente scatenati contro il Sindaco di Firenze, accusato di essere privo di contenuti e di non avere in testa una forma di partito. Oltre che di essere incapace di dettare la sua linea, visto che sulla Cancellieri il PD in Parlamento si è espresso in maniera opposta a quanto dichiarato stasera da Matteo Renzi.

Categorie
Servizio Pubblico

Servizio Pubblico: Matteo Renzi a tutto campo attacca Berlusconi e il M5S

Matteo Renzi ospite di Michele Santoro a Servizio Pubblico nel rispondere a Cacciari spara ad alzo zero su Berlusconi e la nipote di Mubaral e sulle sirene del Movimento 5 Stelle. Il Sindaco di Firenze regge l’impatto con Travaglio e tutti gli altri ospiti.

Matteo_REnzi_SantoroRenzi cerca di domare le fiere nell’arena di Michele Santoro e risponde a tono ad ogni domanda, persino quando Belpietro gli ricorda che ormai con Renzi c’è tutta la nomenclatura del PD da Agazio Loiero a Nicola Latorre, passando per Franceschini e Fassino, insomma il vecchio PD ha abbracciato il Sindaco di Firenze.

Renzi messo in mezzo al fuoco incrociato di tutti gli ospiti ritira fuori la nipote di Mubarak e la storia dell’esistenza delle sirene cui crede una deputata del Movimento 5 Stelle, cercando di ricordare a tutti che il PD non è forse così male guardando quello che c’è nel panorama politico italiano.

Categorie
Servizio Pubblico

Servizio Pubblico: domani Santoro interroga Matteo Renzi

Matteo Renzi sarà ospite di Servizio Pubblico e al centro del mirino di Michele Santoro e Marco Travaglio, con tanto di hashtag  per raccogliere le domande dei telespettatori, già attivo in queste ore! Come se la caverà il Sindaco di Firenze e futuro segretario del Partito Democratico?

Matteo_Renzi_Servizio_PubblicoCi sarà il Sindaco di Firenze e candidato alla segreteria del PD, Matteo Renzi, al centro dell’arena di Servizio Pubblico domani sera e certamente Michele Santoro e Marco Travaglio non saranno teneri, anzi, probabilmente utilizzeranno la stessa strategia usata con Silvio Berlusconi, anche per testare le capacità dialettiche di Renzi.

Inoltre, a stimolare la discussione ci saranno le domande dei telespettatori di Servizio Pubblico, che tramite l’hashtag #dimmimatteo (già sottilmente provocatorio) potranno interagire con Matteo Renzi e avere le risposte alle domande in diretta.

Insomma, si preannuncia una puntata di Servizio Pubblico degna di quella del 10 gennaio, quando l’ospite in studio era Silvio Berlusconi, rivitalizzato dalla discussione con Santoro e Travaglio.

Categorie
Sara Tommasi

Sallusti e gli scenari fantapolitici: Alfano guidato dalla Merkel

Alessandro Sallusti ospite di Servizio Pubblico, stuzzicato da Michele Santoro su quanto accaduto ieri al Senato, scomoda scenari da fantapolitica in cui forze “esterne” con in testa la Merkel hanno cercato di far fuori Silvio Berlusconi, sfruttando le pedine Alfano e colombe del PDL.

Sallusti_Servizio_PubblicoParlando della “tentata” crisi di Governo che di fatto ha visto Berlusconi costretto ad una retromarcia, come mai prima, il direttore di Libero, Alessandro Sallusti tira fuori un’originale teoria di fantapolitica, che ha ovviamente come protagonista l’incubo del Cav: Angela Merkel. Sarebbe stata infatti la Merkel assieme ad altri poteri forti dell’Europa a premere sulle colombe, favorendo la costruzione di questa nuova maggioranza nel PDL.

Il tutto per evitare che Berlusconi potesse vincere le nuove elezioni subito dopo la caduta del Governo Letta. Una tesi sicuramente originale, ma che non trova (almeno per le notizie che possiamo avere) riscontri nei fatti. Mentre arrivano notizie che Alfano rinfrancato dalla vittoria abbia chiesto a Berlusconi “la testa” dello stesso Sallusti, della compagna e pitonessa Santanché, di Bondi e Brunetta, cioé dei falchi più falchi del Popolo della Libertà.

Notizia cui Sallusti ribatte, come se l’indiscrezione fosse uscita direttamente dalla bocca di Angelino Alfano, con veemenza dicendo che Alfano non capisce nulla perché pretende di “eliminare” persone che non sono alle sue dirette dipendenze. Insomma clima tesissimo nel centrodestra dove i falchi rimasti a becco asciutto, sembrano voler continuare la battaglia contro le colombe.

Categorie
Sara Tommasi

Il Ministro della Difesa Mauro parla di come la Marina opera a Lampedusa

Prima le parole del Ministro della Difesa Mauro, che parla di come la Marina soccorre i migranti a Lampedusa, poi è la voce del sindaco dell’Isola Giusi Nicolini, che stamattina ha chiesto a Letta di venire sull’isola a contare i morti, perché i migranti morti non sono solo una tragedia dell’isola.

Giusi_Nicoli_LampedusaServizio Pubblico questa sera lascia da parte la politica per parlare della tragedia di Lampedusa dove, purtroppo, si arriverà ad avere un bilancio di centinaia di migranti morti. Sandro Ruotolo dall’Isola di Lampedusa intervista il Sindaco Giusi Nicolini, che questa mattina dopo la tragedia aveva chiesto con forza la presenza del Governo, tanto che è arrivato sull’isola il VicePremier Angelino Alfano.

Domani è stato proclamato il lutto nazionale, ma la cosa che fa più male sono le testimonianze delle persone che per prime sono arrivate a salvare i migranti caduti in mare, racconti di giovani disperati e di bambini che non si trovano, perché probabilmente sono stati inghiottiti dal relitto che si è inabissato.

Categorie
Servizio Pubblico

Servizio Pubblico diretta streaming e Twitter del 3 ottobre

Da Lampedusa e la triste storia delle centinaia di migranti morti nel naufragio dell’ennesima carretta dei mari, sino alla lettura di Travaglio e Sallusti di quanto accaduto ieri in Parlamento, ecco i temi di Servizio Pubblico di questa sera.

Mentre va avanti la trasmissione su Twitter impazza la discussione tra gli appassionati della trasmissione di Michele Santoro, ecco una sintesi della discussione con i 10 tweet più condivisi dagli ascoltatori di Servizio Pubblico nell’hashtag #serviziopubblico

Utente Retweet Tweet
@Serv_Pubblico 92 Benedetta, una nostra spettatrice, ci segnala questa foto del 2008

#degregorio #berlusconi #serviziopubblico http://t.co/Q3Rtx8FAT2

@Serv_Pubblico 33 I figli di Mangano #vauro #serviziopubblico http://t.co/oBO6fgaOnL
@VauroSenesi 30 Ehi ho chiesto a Belpietro del suo “attentato” ma non gli è piaciuto #EroPreoccupato 😀

diretta–>serviziopubblico.it #serviziopubblico

@Serv_Pubblico 28 Il sindaco di #Lampedusa Giusi Nicolini: «Dobbiamo chiedere dei corridoi umanitari. Non vogliamo più contare i morti» #serviziopubblico
@Serv_Pubblico 25 Il sindaco di Lampedusa: «Questi che vengono sono tutte persone che hanno diritto ad asilo politico» #serviziopubblico
@fattoquotidiano 24 #ServizioPubblico #Vauro e il congresso del #PD -> (VIGNETTA) http://t.co/BhHiCVGzJJ
@Serv_Pubblico 20 «Io non mi sento italiano ma purtroppo lo sono» #santoro #serviziopubblico
@francofontana43 19 #serviziopubblico  @giusi_nicolini mette il dito sulla piaga: “il reato di clandestinità mette in difficoltà chi vuole portare soccorso”
@Serv_Pubblico 19 “Io non mi sento italiano” #gaber #serviziopubblico
@Serv_Pubblico 18 La pitonessa #vauro #serviziopubblico http://t.co/7xxNNRyLgO

 

Ecco il video della diretta del programma di Michele Santoro:

Categorie
Cinema

Silvio Berlusconi: per la vittoria sfida persino Santoro

E dopo aver assistito ieri sera ad uno dei momenti televisivi che passerà alla storia, con lo spettacolo di Roberto Benigni sulla Costituzione italiana (La più bella del mondo), ecco che si preannuncia un altro evento indimenticabile: Silvio Berlusconi potrebbe essere prossimamente ospite di Servizio Pubblico e tornare a fronteggiarsi con Michele Santoro.

Perché quando il cavaliere Silvio Berlusconi decide di scendere in campo lo fa a 360 gradi… e dopo un’iniziale trilogia che lo ha visto, inizialmente protagonista di una chiacchieratissima intervista nello studio do Domenica Live con Barbara D’Urso (durante la quale ha ufficializzato il suo fidanzamento con Francesca Pascale), un’altrettanta freschissima ospitata da Paolo Del Debbio nel programma Quinta Colonna e l’imminente partecipazione dell’ex premier nello studio di Bruno Vespa a Porta a Porta; presto potremmo rivedere Berlusconi e Santoro nello stesso studio, a dirsene magari per l’ennesima volta di santa ragione!

La notizia è stata lanciata da La Stampa e confermata da una fonte di Palazzo Chigi, citata da Repubblica. L’ex presidente del Consiglio, dunque, secondo quanto riportato, per attirare tutta l’attenzione dei media su di se (e chi meglio di lui sa come farlo) sarebbe disposto anche ad andare berlusconi santoronella tana di un suo vecchio nemico, Michele Santoro, con il quale il cavaliere, nel 2001, si è scontrato pubblicamente sul piccolo schermo, durante la diretta di Raggio Verde.

Ieri ci sarebbero stati i primi accordi tra Santoro e Berlusconi, che starebbero definendo i primi dettagli della partecipazione dell’ex premier al programma.

La tanto, a questo punto, attesa puntata dovrebbe andare in onda il prossimo 10 gennaio (non prima a causa della vacanze natalizie), ovviamente su La7.

httpv://www.youtube.com/watch?v=PgUFclMkPhk

 

 

Categorie
Cinema

Al via Servizio Pubblico di Michele Santoro: mamma Rai è avvisata!

Mentre in tempo di crisi Rai e Mediaset continuano a proporre sulle proprie reti generaliste contenuti “affidabili” per battersi l’un l’altra negli ascolti (Cenerentola rediviva vs Grande Fratello 12: 1-0, palla al centro), Sky e il digitale terrestre si contendono lo scettro dell’originalità in televisione, aumentando le nuove proposte di programmi e contenuti alternativi e al passo con i tempi.

Servizio pubblico locandinaNello specifico, sono due le proposte che meritano di essere citate questa settimana: la prima in partenza proprio stasera 2 novembre: si tratta di Servizio Pubblico (al secolo Comizi d’Amore), l’ultima fatica del sempreverde Michele Santoro, che andrà contemporaneamente in onda su Sky, Internet e sul digitale terrestre. Cacciato malamente di casa da Mamma Rai (con una media del suo Annozero del 17,3 % di share a partire dall’anno 2006/2007), Santoro si ripresenta con i suoi storici collaboratori di sempre – Marco Travaglio, Sandro Ruotolo e l’immancabile Vauro – per proporre il suo nuovo programma di talk politico.

Stesso contenuto, dunque, ma nuova metodologia di diffusione: una distribuzione multipiattaforma e multicanale che sfrutta gli accordi diffusi tra il conduttore e gli amministratori dei canali, che hanno concesso la propria frequenza al programma. La mission dell’associazione Servizio Pubblico è presto detta: riappropriarsi del concetto stesso di “servizio pubblico”, oramai decaduto, fornendo ai cittadini l’informazione che desiderano.

Cambiamo canale e sintonizziamoci su Rai Gulp, il canale digitale della Rai (sì, proprio lei) che trasmette contenuti dedicati ai più piccoli e agli adolescenti. Ogni lunedì, infatti, c’è TooGulp, un programma innovativo tra la docufiction e il reality nel quale i giovani protagonisti si cimentano nelle vesti di conduttori-attori proponendo al pubblico un proprio diario video: il v-log, appunto. Oltre ai racconti sulla propria vita e le proprie passioni, i ragazzi riprenderanno pillole di vita quotidiana direttamente all’interno della redazione Rai a Torino e, infine, proporranno candid camera che giungono direttamente dal set di altre fiction destinate sempre a Rai Gulp.