Categorie
Bellezza & Salute

Colazione scarsa? Aumenta il rischio di diabete e obesità

Secondo un nuovo report, gli adolescenti, che saltano la colazione o mangiano qualcosa al volo al mattino, rischiano di danneggiare la propria salute

obesità-infantileI ricercatori svedesi hanno scoperto che le persone, che facevano una colazione misera, durante l’età adolescenziale, hanno maggiori possibilità di sviluppare la sindrome metabolica 27 anni più tardi, rispetto a coloro che consumavano una colazione più sostanziosa. La sindrome metabolica è un termine medico, che indica il connubio tra diabete, ipertensione ed obesità, e può causare un aumento del rischio di malattie cardiache ed ictus.

Nel 1981, i ricercatori dell’Università di Umea in Svezia hanno chiesto agli studenti, presso le scuole della città di Lulea, di rispondere ad un questionario relativo alla loro colazione. Agli intervistati, è stato poi chiesto di sottoporsi ad un controllo medico, a 27 anni di distanza. I ricercatori si sono concentrati sui segni di sindrome metabolica e di patologie associate. Lo studio, pubblicato sulla rivista “Public Health Nutrition”, ha scoperto che i giovani, che saltavano la colazione o mangiavano poco al mattino, hanno il 68% in più di probabilità di soffrire di sindrome metabolica da adulti, rispetto a coloro che avevano l’abitudine di avere una colazione sostanziosa da giovani.

Maria Wennberg, principale autrice dello studio, ha dichiarato: “sono necessari ulteriori studi per comprendere i meccanismi coinvolti nel legame colazione scarsa – sindrome metabolica. Ma i nostri risultati e quelli di numerosi studi precedenti suggeriscono che una misera colazione può avere un effetto negativo sulla regolazione dello zucchero nel sangue”.

Categorie
Bellezza & Salute

Vita sana: ecco gli errori da non commettere a colazione

Sappiamo tutti che la colazione è il pasto più importante della giornata, perché ci permette di accumulare le energie necessarie per il nostro cervello e per il nostro corpo.

Una buona colazione ci aiuta ad affrontare con maggiore serenità le giornate di studio e lavoro intenso; molti, però, preferiscono saltarla pensando di riuscire così a tenere sotto controllo il peso.

Niente di più sbagliato, la colazione è assolutamente necessaria ma bisogna evitare di commettere errori comuni a molti. È meglio evitare di ingurgitare ogni mattina cioccolata, torte, ciambelle confezionate colme di zuccheri e dare, invece, ampio spazio a cibi più sani come la frutta, lo yogurt, i cerali o, se desiderate, le fette biscottate colazione sana dieta correttacon un po’ di marmellata.

Bisogna poi ricordarsi di bere molta acqua, ancor meglio se lo fate appena svegli così da tenere idratato il corpo e permettergli di carburare per riuscire ad affrontare con più serenità le sfide della giornata.

La nostra vita è frenetica e siamo sempre indotti a velocizzare anche i ritmi della nostra vita privata adeguandoli a quelli della vita pubblica; l’errore più comune è quello di spendere poco tempo per la colazione e questo mette già a disagio il nostro corpo.

La soluzione migliore per stare bene è quella di sedersi comodamente a tavola dedicando almeno 15 minuti del proprio tempo alla colazione masticando lentamente. Gli esperti consigliano anche di mettere qualcosa nello stomaco entro un’ora dal proprio risveglio altrimenti la fame aumenta e si rischia di ingozzarsi e diventare vulnerabili alle tentazioni.

Ricordate: saltare la colazione, mangiare poco o diventare macchine ingurgita caffè non aiuta anzi si rischia di ingrassare perché il nostro metabolismo tende a rallentare.

Categorie
Cucina

Muffin al cioccolato: ricetta per una colazione facile e gustosa

Quando si avvicina il weekend o, comunque, un po’ di tempo libero, quello che piace fare alla maggior parte di noi donne casalinghe e dedicarci alla cucina e soprattutto ai dolci! Perché, allora, non preparare una buona colazione (volendo fa anche da merenda o dessert) facile e gustosa? Ecco, allora, la ricetta dei golosissimi muffin al cioccolato!

muffin cioccolatoIngredienti per 6 persone (12 muffin):

200 gr di cioccolato fondente tritato

60 gr di zucchero

8 cucchiai di farina

4 tuorli d’uovo

5 albumi d’uovo

500 ml di latte bollente

Preparazione: iniziamo, innanzitutto, accendendo il forno a 200°, per far si che si preriscaldi; dopo di che, lavoriamo con una frusta da cucina, o uno sbattitore elettrico, zucchero e tuorli, finché non otterremo una crema gonfia e uniforme, che andremo a versare in un pentolino. Aggiungiamo alla crema la farina e il latte bollente, senza smettere di mescolare e lasciamo cuocere a fiamma bassa, fin quando il composto non si sarà inspessito.

A questo punto, togliamo la crema dal fuoco e, dopo aver unito i tuorli   il cioccolato tritato, mescoliamo con un cucchiaio di legno, per poi lasciar raffreddare il tutto per qualche minuto. Aggiungiamo gli albumi montati a neve, mescoliamo ancora una volta, dall’alto verso il basso e andiamo a riempire con il composto dei pirottini di carta, ad un’altezza che  non superi i 2/3 della loro capienza.

Disponiamo i muffin in una teglia e inforniamo nel forno preriscaldato per circa 30 minuti. Sfornate i dolci, lasciate raffreddare e servite il vostro capolavoro in tavola! 😉

Categorie
Bellezza & Salute

10 consigli per la colazione perfetta: perchè dieta e benessere passano dalla prima colazione!

Chi ben comincia è a metà dell’opera: che lo si dica per un compito, per degli esercizi o per una qualsiasi impresa, questo detto vale sempre. Possiamo, volendo, adattarlo anche a tutti i giorni della nostra vita, cominciandoli bene con una buona colazione.

Il primo pasto della giornata però sta diventando sempre più una cenerentola, dal momento che sempre meno persone si fermano a tavola la mattina per assaporare caffè, biscotti o frutta. L’associazione delle industrie del Dolce e della Pasta Italiane, l’AIDEPI, ha invece dichiarato che proprio la colazione ha un ruolo chiave nella nostra alimentazione e nella nostra giornata.

E’ un dato statistico che chi non salta mai la colazione è più propenso a mangiare sano e a prestare attenzione alla dieta, anche se circa il 60% degli under 25 non si ferma affatto per fare colazione la mattina, preferendo, ad un vero e proprio pasto, un caffè o un dolce. Le bevande maggiormente consumate restano però prima colazione consiglilatte, caffè o, nelle varianti, caffelatte e cappuccino.

Per quanto riguarda invece i cibi solidi, molto poco quotati sono i cornetti, le merendine o gli yogurt, mentre detentori del massimo gradimento sono i biscotti, con un solido 60%, seguiti da pane e fette biscottate per un 19% della popolazione italiana.

Secondo l’AIDEPI, la colazione dovrebbe durare almeno 15 minuti, ovvero il tempo di stare seduti e trovare le energie per la giornata. Inoltre, l’associazione ha anche compilato una lista di 10 consigli per la colazione perfetta. Eccoli!

  1. Non saltare mai la colazione, seppur piccolo è importante come il pranzo o la cena;
  2. Consumarla a casa anziché al bar, anche se da soli;
  3. Deve durare almeno 15 minuti, concedendosi la giusta comodità e calma;
  4. Non limitarsi al solo caffè;
  5. Meglio affiancare a biscotti, fette biscottate o cereali anche un po’ di frutta;
  6. Variare quanto più possibile il “tema” e non ricorrere tutti i giorni alla stessa identica colazione;
  7. Lasciare pronto il necessario per la colazione dalla sera prima può aiutare a concedersi qualche minuto in più al mattino;
  8. Profumi, colori e consistenza dei cibi (morbidi o croccanti) possono modificare la percezione della colazione, meglio imparare a conoscerli e alternarli;
  9. I genitori devono dare il buon esempio o altrimenti abitueranno i propri figli a fare a meno di questo pasto;
  10. Sorridere aiuta sempre, anche a colazione.
Categorie
Cucina

Pancake for breakfast! Eccovi la ricetta della colazione all’americana

Immaginate che sia una domenica mattina, la città si sveglia lentamente e anche in casa si sentono i primi rumori degli intrepidi che sono riusciti a rotolare dal letto, dalla cucina si sente il rumore della moka seguito dal profumo del caffè, accompagnato da un altro profumo piacevole e dolce: quello dei PANCAKES!

Avete capito bene. Oggi vi propongo la ricetta della colazione all’americana per eccellenza, con tanto sciroppo d’acero (felicemente sostituibile con la nutella).  Le ricetta arriva direttamente dal Canada, quindi ho dovuto convertire le unità di misura in grammi. Basta davvero poco per preparare l’impasto e la parte più divertente arriva con la prova del “salto della frittella”. Vi assicuro che servono anni di esperienza per far voltare i pancake nella padella senza trasformare la cucina in un campo di battaglia!

pancakeEccovi gli ingredienti per circa 8 pancake di dimensione normale (usando una padella piccola anti aderente):

1 uovo

250 ml di latte

2 cucchiai da tavola di olio d’oliva

250 gr farina di tipo “00”

una bustina di lievito Pane degli Angeli

pizzico di sale

Se non riuscite a trovare lo sciroppo d’acero sbizzarritevi pure con i contorni!

Mescolare il tutto fino ad ottenere un preparato non troppo liquido, assicuratevi che la padella sia ben calda e via coi Pancakes! Una volta pronta mettetela nel piatto con un piccolo pezzetto di burro sopra e cospargetele di sciroppo. Di solito aggiungo anche della frutta tagliata a pezzettini accanto ai pancake, come frutti di bosco o fragole, ma ho notato che molti gradiscono anche le scaglie di cioccolato.

Non mi resta che augurarvi una buona colazione e buon divertimento!