Categorie
Gossip

Fiorello attacca Libero per le accuse di Feltri: lo sfogo su Twitter

Una brutta vicenda ha coinvolto nelle ultime ore l’amatissimo showman Rosario Fiorello; pochi giorni fa il comico siciliano è stato attaccato di Vittorio Feltri, per il suo passato utilizzo di sostanze stupefacenti. Libero, però, ha ripreso le dichiarazione del giornalista in un modo decisamente ambiguo, che ha indignato lo showman.

Tanti sono gli utenti che stanno seguendo in questi giorni lo scontro tra Rosario Fiorello; quest’ultimo, dopo aver visto la fiorello grillo boldriniparodia fatta dal comico a Silvio Berlusconi, ha duramente attaccato showman, prima reputandolo penoso, poi, di pessimo gusto e, infine, dichiarando:

“Quando Fiorello era drogato, drogatissimo, pieno di cocaina, la cocaina gli usciva anche dalle orecchie e rischiava di scomparire definitivamente dalla scena, noi abbiamo evitato di sfotterlo. Non abbiamo mai parlato del suo vizietto terribile che lo aveva portato sull’orlo del baratro. Questo perché? Perché a noi non piace infierire su chi è in disgrazia”

Proprio a partire da questa dichiarazione, libero ha intitolato uno dei suoi post “Shock Fiorello: ‘pieno zeppo di cocaina’ “; proprio contro questo titolo il comico siciliano si è scagliato, scrivendo su Twitter:

“Questo è Libero.it … Notizia scritta come se fosse successo oggi ! A voi i commenti”

Il pubblico continua a dimostrare la propria solidarietà a fiore e, con esso, anche colleghi come Jovanotti e Lorenzo Crespi.

Categorie
Gossip

Zac Efron: in rehab per la dipendenza da cocaina

Tra tutte le giovani celebrità, anche Zac Efron ha avuto i suoi problemi legati alla droga. I fan lo ricorderanno come il bel Troy affianco a Grabriella (Vanessa Hudgens) in “High School Musical” e ora saranno scioccati nel sentire che il loro idolo, Zac Efron, ha dovuto seguire un trattamento in un centro di recupero, per affrontare la sua dipendenza da cocaina.

A cinque cinque mesi dalla fine della riabilitazione, ora Zac Efron è in ottima forma e salute, e si sta concentrando sulla carriera cinematografica.

Una fonte ha dichiarato su E!News: “è in salute, felice e non beve. Si sta concentrando sul lavoro”. Un insider ha anche aggiunto: “sta andando alla grande. Si prende cura di sè e si vede”.

Tuttavia, è stato riferito che prima di incominciare la riabilitazione, la dipendenza di Zac Efron avrebbe causato non pochi problemi alla sua carriera. Secondo quanto riporta TMZ, l’attore avrebbe perso diversi giorni di riprese sul set della nuova commedia “Neighbors”, diretta da Nick Stoller. Ed inoltre è riportato che Zac Zac EfronEfron e i suoi amici abbiano causato 50 mila dollari di danni in una stanza, al MGM Grand di Las Vegas, durante un party a base di cocaina.

Mentre Zac Efron non ha commentato i reports sulla sua riabilitazione, ha tranquillizzato, recentemente, i giornalisti al Festival Internazionale del Cinema di Toronto: “Sto bene, bene davvero”. E noi ne siamo contenti – e non vediamo l’ora di rivederlo sul grande schermo!

Categorie
Bellezza & Salute

Il fruttosio crea dipendenza, come la cocaina!

Il fruttosio come la cocaina? Per l’Università di Guelph in Canada si. Attenzione però alla provocazione insita nella prima frase; quello che accomuna il dolcificante naturale e la droga è semplicemente la dipendenza. Ebbene si. Stando ad una ricerca dell’Università citata sembra proprio che il fruttosio crei una forte dipendenza pari a quella che esercita la cocaina sul nostro corpo e sul nostro cervello.

A quanto pare, l’uso di fruttosio estratto dal mais sembra il principale indiziato per la pandemia di obesità che colpisce la popolazione mondiale proprio a causa della dipendenza che crea! A rivelarlo, durante l’ultimo meeting della Canadian Association for Neuroscience, è stato Francesco Leri, professore associato di Neuroscienze e Scienze Cognitive Applicate dell’ateneo che ha coordinato il team di ricercatori.

La ricerca è stata condotta su modello animale, dei topi da laboratorio, che hanno testimoniato come, l’abuso di fruttosio, potesse scatenare sintomi uguali a quelli che si verificano in caso di abuso di cocaina, comprese le crisi d’astinenza.

Immediata la reazione della “voce del popolo” fruttosio crea dipendenza cocainache protesta sia per le dovute e notevoli differenze che ci sono tra fruttosio e qualsiasi tipo di droga, sia per la differenza che c’è tra il modello umano e quello animale, ad ora unico essere vivente ad aver dato ragione a questa teoria.

Se comunque la dipendenza da fruttosio dovesse essere certificata anche per gli esseri umani, cosa pensate che succederà alle persone perennemente a dieta che usano solo fruttosio? E a quelle intolleranti al glucosio? Sarà interessante scoprire gli sviluppi della situazione.

 

Categorie
Gossip

Harry: anche cocaina a Las Vegas fra foto hard e video di orge

Altro che Isaac, per Harry quel festino a Las Vegas sta diventando un tornado di dimensioni indescrivibili. Da qualche ora, infatti, sono arrivate sul Web nuove indiscrezioni riguardanti la baldoria fatta dal principino e finita su tutti i giornali online e cartacei.

principe harry droga cocaina las vegasSecondo il sito Internet inglese Radaronline, infatti, non ci sarebbe stata soltanto un’orgia a Las Vegas (che dovrebbe essere testimoniata anche da un video, non ancora reso pubblico), ma sarebbe girata anche della droga. Cocaina dicono le fonti del quotidiano Web, fonti che però restano ancora nascoste dietro un velo di segretezza.

In particolare, sembrerebbe che un testimone si sia fatto avanti, dicendo come si sono svolti i fatti quel giorno e specificando che: “a quella festa erano tutti ubriachi e molti facevano uso di droga“. A questo punto le aggravanti ci sono tutte. Non solo una bravata sfuggita di mano, con uno strip biliardo e delle foto osè, ma addirittura un’orgia e della droga… cocaina!

Gatta da pelare davvero di dimensioni non indifferenti e c’è da scommettere che la Regina, questa volta, penserà ad una sonora lezione per Harry.

Categorie
Gossip

Sara Tommasi non smette di stupire…

Basta che passino due o tre giorni senza che il suo nome sia su siti Web e magazine rosa (a tinte fosche spesso), che Sara Tommasi non trovi il modo di far parlare di se. Dopo le immagini che la ritraevano con una parrucca bionda sul set di un film a luci rosse, che in Italia (a suo dire) non sarebbe mai potuto essere pubblicato. La sua comparsata al raduno di motociclisti di Cesenatico, ecco arrivare l’ennesima notizia, che rende il quadro del personaggio sempre più border line, tra una figura da romanzo psyco a personaggio da sceneggiata napoletana.

Così dopo che l’Avv. Alfonso Luigi Marra, suo ex, attuale o non si sa che, fidanzato, ha dichiarato che il film sia stato girato da una Sara Tommasi sotto effetto di stupefacenti, per l’esattezza dopo aver assunto cocaina. E’ scoppiato l’ennesimo putiferio. Da una parte la Tommasi, che se in un primo momento era apparsa ben poco impressionata dal gossip attorno al suo film a luci rosse, adesso rivendica che il film non potrà mai vedere la luce perché girato sotto l’effetto di stupefacenti. Dall’altro il produttore tentato dal “clamore” della notizia, precisa di avere un contratto con tanto di filma in calce della Tommasi e che il film è pienamente regolare.

Anche se conoscendo il personaggio, la domanda da farsi è: il film esiste davvero? Oppure, è l’ennesima trovata per far parlare di sé e sentirsi un po’ meno una starlette in caduta libera?