Categorie
Gossip

Kim Kardashian incinta: stop alle foto! La star affronta i paparazzi su Twitter

Kim Kardashian: stare sotto i riflettori non è sempre un bene! Dopo i numerosi scatti fotografici da parte dei paparazzi e  i media, che non fanno altro che criticare il suo aspetto per la gravidanza o la sua relazione con Kanye West, Kim Kardashian ha finalmente preso una posizione.

Mercoledì scorso la star del reality “Keeping Up with the Kardashians” ha postato su Twitter dure affermazioni, affrontando apertamente gli spietati fotografi, che la perseguitano ogni giorno per immortalare la crescita del suo pancione e il suo aumento di peso.

Nel suo sproloquio, la 32enne ha sostenuto che i paparazzi l’abbiano minacciata: “oggi non volevo un’ennesima foto del mio seno prosperoso e mi hanno minacciata dicendomi che se mi fossi rifiutata, la mia vita sarebbe stata in pericolo. Come osano minacciare la mia vita e il mio bambino, non ancora nato! È una situazione fuori controllo!”.

Kim Kardashian, che aspetta una bambina dal compagno kim-kardashian-twitterKanye West, ha anche ricordato un episodio, accaduto all’inizio della settimana, in cui i paparazzi l’hanno seguita e circondata per uno scatto. La star ha scritto in più post su Twitter:

ieri 4 macchine mi hanno bloccato il passaggio. Una di fronte, una dietro e due laterali, solo per scattare una foto in velocità dal finestrino. È davvero spaventoso che hanno il permesso di fare ciò!”;

per anni sono stata gentile. Ogni scatto che fanno non è lusinghiero, così come le storie pazze che ci creano su, perciò perché dovrei lasciarli fare e sorridere per loro? Lasciatemi godere questo ultimo mese di gravidanza per favore, senza minacce e senza la paura di uscire di casa”;

Capisco che ho una vita pubblica. Vivo la mia vita in un reality show affinché il mondo possa vederla. Amo la mia vita, ma quando le telecamere si spegnono, questo non significa che io non voglio una pausa anche. Ho 32 anni, in procinto di essere mamma. Non sono una 25enne in giro per club a Los Angeles. Non ci sono scuse per le minacce e i pedinamenti!”.

Sono parole dure di una donna e futura madre, più che di una star, che sottolineano il bisogno di un po’ di privacy e serenità. Chissà se i paparazzi si fermeranno??? Del resto i fotografi sono stati sempre un pericolo per le celebrità britanniche e americane, come per Lady Diana e Britney Spears. Ma, a quanto pare, la storia non cambia!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *