close

Belen e Stefano De Martino: il ballerino istiga Fabrizio Corona alla rissa

A quanto pare tra Fabrizio Corona e il ballerino Stefano De Martino, che gli ha soffiato proprio da sotto il naso la bella fidanzata argentina Belen Rodriguez, c’è ancora dell’astio; e l’hanno appena dimostrato!

Una cosa del genere prima poi c’era da aspettarsela. Pare che Stefano De Martino e Fabrizio Corona abbiano recentemente avuto un incontro di fuoco; i due, che sono vicini di casa a Milano (a pochi passi abita anche Nina Moric, giusto per completare l’allegra compagnia), si sono casualmente  incontrati in via Como, dove hanno avuto un fulmineo e provocante scambio di sguardi.

Il ballerino, dopo aver parcheggiato la sua moto, ha tolto il casco e ha iniziato ad incamminarsi, passando, davanti al suo “rivale” Belen Stefano De MartinoFabrizio Corona, fermo sulla suo motocicletta, intento a parlare con dei ragazzi.  Stefano, infastidito dall’indifferenza di Fabrizio, si è girato è ha iniziato a fissare Corona, senza toglierli lo sguardo di dosso.

La provocazione di De Martino, che sembrava avesse tutte le intenzioni di istigare Corona alla rissa (ci saremmo aspettate di più il contrario), non è però valsa al nulla; Fabrizio ha, infatti, continuato a parlare ignorando il tutto.

Prontissimi, anche questa volta, ad immortalare la scena, c’erano i fotografi del settimanale Novella 2000, che ha lanciato la notizia con il numero uscito  in edicola il 29 novembre. Qui si è sfiorata, secondo quanto riportato dal giornale, per la seconda volta la rissa, in quanto Corona si è avventato contro i fotografi per impossessarsi delle foto appena scattate, cosa che non è riuscito a fare.

 

 

 

 

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi