close

Uomini e Donne: Anna, Andrea e le foto sospette. Timido o finto (aggiornamenti)?

Aggiornamento 1 ottobre: oggi Uomini e donne si ripresenta nuovamente con il trono classico. Qui trovate la diretta e tutte le news di oggi:

Uomini e Donne: la diretta della puntata di trono classico di oggi

Si è rinnovato questo pomeriggio l’appuntamento di Uomini e Donne, che oggi ci regala un altra puntata di trono classico. Tornano sullo schermo i nuovi tronisti, che sono Anna Munafò, Aldo Palmieri e Tommaso Scala, alle prese con le loro prime esterne.

La puntata inizia e dopo l’ingresso dei tre tronisti vengono fatti entrare i corteggiatori andati in esterna. Si inizia da Anna Munafò e dalla sua esterna con Andrea Palumbo, il corteggiatore che potrebbe rivelarsi molto diverso da quello che si è Andrea Palumbopresentato. Nell’esterna Andrea si è presentato come un ragazzo molto ma molto timido, a causa della sua passata obesità.

Spiega ad Anna di essere ancora molto insicuro di sé per questa cosa, nonostante ora lui abbia un fisico scolpito, dice di sentirsi osservato quando va a mare e di metterci ancora almeno cinque minuti a togliersi la maglietta, proprio a causa dei trami passati dovuti al suo peso.

La tronista rimane molto colpita da Andrea, ma in studio si apre una questione: dopo l’esterna, girovagando sul Web, Anna ha trovato delle foto di Andrea che di timido non hanno proprio nulla. Il corteggiatore, infatti, ha nel suo book degli scatti a petto nudo, che servono al ragazzo per lavoro, visto che ora fa il modello.

Andrea ha provato a giustificarsi spiegano che le foto sono state fatte da un amico di famiglia e che riesce a farsi fotografare solo da lui; ma non tutti credono alla sua sincerità. Voi cosa ne pensate?

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi