close

Uomini e Donne: Alessandro Pess conquista il titolo di re dei cafoni

Anche se il nostro appuntamento con il trono blu di Uomini e Donne è slittato di un giorno, in quanto ieri è andato in onda l’ennesimo trono over, ci siamo: il fatidico giorno è arrivato; oggi è il pomeriggio di Eugenio, Andrea, Alessandro, ma anche di Eleonora e Francesca (col tutto che ha abbandonato il programma).

Si inizia con Alessandro e viene trasmessa la sua esterna con Valentina; il nuovo tronista si mostra subito arrogante e presuntuoso e per tutta la durata dell’uscita non fa altro che dare le istruzioni alla sua corteggiatrice, sottoponendola anche ad un interrogatorio.

Le impressioni negativissime su Alessandro non migliorano quando si torna in studio, in quanto il tronista inizia a litigare con tante delle sue corteggiatrici (soprattutto con una ragazza di Napoli) mostrandosi estremamente cafone, presuntuoso e aggiungerei anche maschilista. Da notare che ad un certo punto Pess dice pure “io non voglio essere carino, voglio essere stronzo!”.

Alessandro Pess Uomini e DonneSi passa alla seconda esterna di Alessandro, con Luna; anche qui il tronista mostra la sua cafonaggine e la sua presunzione. Mette subito dei paletti spiegando alla corteggiatrice che lei è lì per corteggiare lui e che se lui vorrà fare in futuro qualche gesto nei confronti di una delle sue corteggiatrici sarà una decisione sua. L’esterna, che si è svolta davanti a un pianoforte, si conclude con il tronista che mentre va via chiede a Luna: “ma tu sai suonare?” E quando lei ha risposto che sa suonare la chitarra gli ha risposto: “e suona!”.

Insomma, il programma è iniziato da circa mezz’ora, è la seconda puntata e già ci balena nella testa una sola domanda: ma questo chi si crede di essere??

Tornati in studio continua la discussione con Luna, che viene accusata di aver organizzato l’esterna al piano solo per mostrare le sue doti da cantante, visto che già anni fa ha partecipato a X Factor.

Tag:, , ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page