Categorie
Cinema

Shadowhunters: Città di ossa sarà il successore di Twilight?

“Shadowhunters: Città di ossa” spera di essere il prossimo adattamento cinematografico a conquistare il cuore e il “portafoglio” degli spettatori teenagers, diventando il degno successore della famosa saga di “Twilight” – ma si trova ad affrontare delle sfide importanti, in quanto quest’anno ci sono state altre uscite, come “Beautiful Creatures” e “Warm Bodies” dello stesso genere, che non hanno avuto il successo sperato.

Il film sembra essere una grande scommessa per la casa tedesca Costantin Film, che ha finanziato e prodotto il film per 60 milioni di dollari. Basato sulla storia del primo romanzo best-seller fantasy, scritto da Cassandra Clare, il film rappresenta la secolare battaglia tra il bene e il male. La protagonista è Clary Fray, interpretata dalla giovane Lily Collins, una ragazza che scopre di far parte di un ordine segreto di guerrieri semi-angeli, nel momento in cui sua madre viene rapita da un uomo misterioso.

L’eroina sarà catapultata, quindi, in un mondo di strane creature: demoni, vampiri, stregoni e licantropi. Evidenti sono i parallelismi con la saga di “Harry Potter” per la storia del maghetto, che scopre di far parte di un mondo diverso dai “babbani”, ma sono presenti anche analogie con la saga di “Twilight” tanto che “City of Bones” sembra voler colmare quel vuoto lasciato dalla fine della serie.

Il produttore della Constantin Film Robert Kulzer ha dichiarato Twilightche “Shadowhunters” è più lungo di quanto lo studio avrebbe voluto ( 2 ore e 10 minuti), ma che lui e il regista Harald Zwart hanno voluto rimanere fedeli alla serie dei romanzi di Cassandra Clare, che ha venduto più di 24 milioni di copie in tutto il mondo.

Ha affermato: “se avessimo cercato di sintetizzare il libro in una formula cinematografica, avremmo dovuto cambiare ogni cosa e avremmo prodotto qualcosa che ai fan non sarebbe piaciuto”.

“Shadowhunters: Città di ossa” sarà distribuito da Eagle Pictures, nelle sale cinematografiche italiane il 28 Agosto – starà a voi giudicare! 😉

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *