close

Sarah Palin rinuncia alle presidenziali del 2012

Anche per questa tornata elettorale la Casa Bianca rimarrà in mano agli uomini. L’unica possibile candidata alla corsa per le elezioni 2012 era infatti Sarah Palin,  che ha annunciato la decisione in anteprima ad un noto programma radiofonico conservatore condotto da Mark Levin.

sarah palin«La mia famiglia viene prima» ha detto Sarah, rinunciando alla corsa alla Casa Bianca del prossimo anno, delineando in maniera più netta il volto dell’avversario che se la vedrà con Obama. Si tratta di Rick Perry, governatore del Texas, che ha espresso verso la Palin la sua totale ammirazione: «È una buona amica, una grande americana e una vera patriota» sottolineando che «continuerà ad essere una forte voce per i valori conservatori e per il necessario cambiamento che serve a Washington».

La Palin ha anche dichiarato: «Dopo aver pregato molto e dopo una lunga riflessione, ho deciso che non mi candiderò alle presidenziali del 2012». Ricordiamo che la Palin aveva concorso nel 2008 per la carica di vice presidente al fianco di McCaine. Per Sarah ritirarsi dalle presidenziali vuol dire avere la possibilità di combattere meglio, «potrò essere più efficace e aggressiva», ha affermato.

Comunque vadano le cose, che Obama si riaffermi o che ceda il posto all’avversario Repubblicano, siamo sicuri di una cosa: il sogno di Lisa Simpson (dei Simpson serie tv) di diventare il primo presidente degli USA donna è salvo.

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi