close

Premiate da Rsf-Austria due giornaliste italiane

Reporters sans frontières, l’organizzazione internazionale fondata nel 1985 che ha come obiettivo la difesa della libertà di stampa, e che si compone di di verse sezioni nazionali (Austria, Belgio, Canada, Francia, Germania, Italia, Spagna, Svezia, Svizzera), ha quest’anno assegnato il Press Freedom Award – A Signal to Europe a due giornaliste italiane: Alessia Cerantola, giornalista freelance e produttrice video, ed Emanuela Zuccalà, giornalista freelance, blogger e collaboratrice di Io Donna.

Le due donne hanno ricevuto il premio, con cui l’organizzazione onora l’ impegno nel campo della libertà di stampa, dalla sezione austriaca di Rsf, grazie a due servizi che illustrano le condizioni attuali dei giornalisti in Italia.

Rsf Austria Alessia Cerantola Emanuela ZuccalàIl servizio di Alessia Cerantola, pubblicato sul sito dell’ European Journalism Centre e sul blog della Scuola di giornalismo della BBC, parte e prende spunto dal suicidio di Pierpaolo Faggiano, per illustrare la situazione di precarietà in cui riversa la gran parte dei giornalisti italiani; lo mostra attraverso una serie di interviste a membri di movimenti o organizzazioni che lottano contro la precarietà, ma anche attraverso una serie di dati.

Il servizio di Emanuela Zuccalà, invece, ha toccato ben altro argomento, denunciando gli abusi nel campo del diritto umano che avvengono in Italia.

Un’onore e una soddisfazione è questo premio per il nostro paese.

Tag:, , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi