close

Fukushima: ancora perdite alla centrale nucleare Daiichi

Dopo gli allarmi e le fughe di acque radioattive e di notizie insieme, adesso si può parlare, purtroppo, di vera e propria catastrofe. L’impianto nucleare Daiichi di Fukushima torna tristemente a far parlare di sé. Gli operatori della Tepco, la più grande compagnia elettrica del Giappone, non hanno assolutamente idea di quanta sia l’acqua radioattiva che è finita nell’oceano, secondo quanto riferisce l’agenzia stampa giapponese Kyodo.

Nonostante il lavoro indefesso e quotidiano degli operatori della società, che continuano a pompare tonnellate di liquido contaminato, le autorità non riescono a dare chiarimenti o ad arginare un fenomeno che da sporadico e solo paventato, sta diventando un vero e proprio disastro ecologico.

Le prime stime approssimative parlano di circa 430 litri. Ogni litro d’acqua contiene 200,000 becquerel di sostanze radioattive che emettono radiazioni beta, compreso lo stronzio 90. Il limite legale e’ di 30 bequerel al litro.

Ricordiamo che la centrale di Fukushima sta risentendo ancora dei gravi danni strutturali causati dal terremoto del 2011. Già lo scorso agosto avevamo segnalato una perdita di circa 300 tonnellate d’acqua contaminata, perdita che, si era detto, era stata contenuta da pompe idrauliche.

Il governo giapponese, consapevole del grave dannocentrale nucleare Marcoule a pesca e agricoltura causato dall’inquinamento del Pacifico, ha dichiarato di essere disponibili non solo a coinvolgere nell’operazione di messa in sicurezza della centrale altre società, rinunciando al monopolio della Tepco, ma anche di essere disposto a qualsiasi esborso economico necessario per venire a capo del disastro; tra gli interventi previsti, c’è anche il progetto per la costruzione di una barriera ghiacciata attorno ai reattori.

 

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi