close

Crisi Corea del Nord: USA e Sud alzano il livello di allerta, spirano venti di guerra

Corea del Sud e Stati Uniti alzano il livello di allerta a Livello 2, quello standard in caso di crisi è il 3, giusto per comprendere che la situazione tra le due Coree sta precipitando di ora in ora e che il lancio di un missile dalle basi Pyongyang è sempre più probabile.

La data del primo lancio dovrebbe essere il 10 aprile, almeno secondo ben informati, quindi domani si capirà forse effettivamente queste minacce se sono fondate o meno.

Resta il fatto che anche oggi il regime della Corea del Nord abbia inviato minacce ai Paesi limitrofi; primo fra tutti il Giappone, che già ieri aveva fatto dislocare delle postazioni anti-missile nel centro di Tokyo. Ma le città minacciate dai missili di Kim Jong-Un sarebbero tutte le principali giapponesi: Tokyo, Osaka, Yokohama, Nagoya e Kyoto. O

ltre alle minacce l’intelligence di Seul (in stretta corea del nord terza guerra mondiale usa casa biancaconnessione con quella degli Stati Uniti) segnala movimenti di mezzi sospetti, con spostamento di missili a medio e lungo raggio.

Sembrerebbe, infatti, che oltre ai missili Musudan in grado di colpire il Giappone e Guam, siano stati spostati anche missili a corto raggio del tipo Scud (di progettazione Russa), già usati da Saddam Hussein nella guerra in Iraq per colpire Israele. Così, cresce l’apprensione nella Corea del Sud, che nel caso di lancio di missili a corto raggio, resta l’unico obiettivo plausibile.

Tag:, , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi