close

Arriva l’11esima edizione della Frieze London

Al via la Frieze London, la fiera d’arte contemporanea più importante dell’anno, che è giunta all’11esima edizione quest’anno. Si tratta di una riunione delle 150 migliori gallerie internazionali d’arte contemporanea, riunite in un solo posto per tre giorni. Siamo a Londra, dove l’arte, quella vera, si espone, si vende e si compra.

La location della fiera è una tensostruttura a Regent’s Park, che è stata progetata per questa speciale occasione dallo studio di architetti londinese Carmody Groarke.

Novità di quest’anno è l’apertura delle gallerie anche a Paesi extra europei quali Brasile, China, India, Corea e Messico, dove l’arte contemporanea è figlia di pulsioni veraci e ancora romantiche. Questi Paesi trovano spazio nella sezione Frame, quella dedicata alle nuove gallerie, le quali daranno spazio ad un singolo artista ciascuna.

L’altra sezione, la Focus, è invece riservata alle gallerie più note e navigate che invece esporranno progetti di artisti vari ma concepiti appositamente per la Frieze. Mathew Slotover, condirettore Frieze Art Fair, spiega al Messaggero: “La manifestazione di quest’anno propone nuove gallerie di paesi che non si erano mai affacciati prima nel panorama delle principali manifestazioni di arte contemporanea. Il pubblico viene qui per cercare prodottifrieze nuovi ma spesso resta ammirato da quello che già conosce. Mi riferisco in particolare al Sacred Heart di Jeff Koons, l’opera monumentale in metallo rappresentante un cuore contenuto da un pacchetto regalo”.

Un po’ buia è la presenza italiana alla Frieze, infatti lo stesso Slotover parla di situazione non facile. “Alcune realtà che una volta erano in piena salute, oggi hanno chiuso, gallerie che hanno vissuto un momento di difficoltà, ripartono con nuove energie. Per i nuovi, il mio consiglio è di iniziare dalla sezione Frame. Ci sono alcune gallerie che per sei volte hanno fatto richiesta di essere ammessi a Frieze senza successo e poi alla settima ce la fanno.

Il mio consiglio per tutti è di puntare sulla qualità, che è sempre premiante”. Raucci/Santamaria di Napoli, Massimo De Carlo e Gio’ Marconi di Milano e Franco Noero di Torino sono alcune delle gallerie italiane presenti alla fiera.

 

 

Tag:, ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi