Berlusconi, compravendita senatori: stasera la sentenza

È attesa in serata la sentenza sul reato di corruzione imputato a Silvio Berlusconi.

I giudici del Tribunale di Napoli si sono ritirati in camere di consiglio e saranno chiamati a stabilire se ci sono gli estremi per condannare l’ex Presidente del Consiglio, accusato di aver corrisposto all’ex senatore De Gregorio la somma di 3 milioni di euro per far cadere il Governo Prodi, in carica dal 2006 al 2008.

Condanna Berlusconi grillo napolitano lettaSecondo i Pm Piscitelli, Woodcock e Vanorio, due milioni sarebbero stati versati in nero attraverso la mediazione di Walter Lavitola e uno versato nelle casse dell’associazione culturale «Italiani nel mondo».
La richiesta dei pubblici ministeri è di 5 anni per Berlusconi e di 4 anni e 4 mesi per Lavitola.
Un eventuale condanna in primo grado sarebbe un duro colpo per l’ex premier, alle prese anche con le nuove accuse per il processo Ruby, secondo le quali avrebbe versato addirittura 10 milioni di euro per spingere alcuni testimoni a non presentarsi al processo o a testimoniare il falso.

Rispondi

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi