Categorie
Cinema

L’Eredità di Conti senza taboo. Concorrente ammette omosessualità

La cosa ci piace. Ci piace tantissimo. Via i taboo ed i vecchi stereotipi, via le maldicenze e i mal pensanti. Ecco quanto accaduto a L’Eredità su Raiuno con un concorrente al quiz della rete ammiraglia Rai.

Alessandro Grilli, originario di Serravalle, diplomato in Scienze Sociali ambito musica e spettacolo, e che gli piaccia la musica si vede al primo sguardo perché per andare in trasmissione ha indossato una simpatica cravatta con la stampa dei tasti di un pianoforte.

Carlo Conti, come è suo uso, fa i convenevoli del perfetto padrone di casa chiacchierando con i concorrenti e cercando di conoscerli e farli conoscere un po’ di più al pubblico a casa, in modo da coinvolgere, seppur in misura minima, le persone che seguono la trasmissione.

Con Alessandro la conversazione è filata liscia come l’olio, botta e risposta spontanee e simpatiche. Si sono soffermati sulla coda “assolutamente sintetica” che il giovane aveva appeso alla cinta, come portafortuna acquistato con un’amica e che porta sempre dietro quando ha occasioni importanti, e poi sono passati a cose più personali.l'eredità - concorrente ammette di preferire i ragazzi

Alla domanda di Conti: “Sposato, fidanzato, single?”, Alessandro ha risposto che è single ma non per sua scelta, “Non si trova” ha affermato, “C’è crisi“. Il presentatore, incalza il giovane concorrente chiedendo se non si accontentava delle ragazze di Serravalle e lui, spontaneamente, con un pizzico di imbarazzo, ma molto schiettamente ha risposto che non sono tanto le ragazze… quanto piuttosto i ragazzi. E’ andato anche al Gay Pride ma nulla di fatto.

Carlo Conti, a quelle parole, è rimasto per 10 secondi paralizzato e con la bocca aperta, ma poi si è ripreso al volo e ha simpaticamente concluso dicendo che magari adesso a Serravalle qualcuno si sveglia…

Bravo Carlo, ottimo recupero! Il nostro “in bocca al lupo” va all’onesto Alessandro, con l’augurio che possa trovare il suo amore.

 

Categorie
Gossip

Simona Ventura commossa dalle confessioni di Sara Tommasi (video)

Nella puntata odierna di Cielo che Gol, in onda sul canale Cielo ogni domenica pomeriggio dalle 14:00 alle 18:30, Simona Ventura ha intervistato la soubrette, diventata famosa  nel 2006, classificandosi al 4º posto nella quarta edizione del reality show l’Isola dei famosi, Sara Tommasi.

Intervista intensa e tanto sentita, sia dalla Ventura che dalla Tommasi. Quest’ultima ha ammesso di aver frequentato amicizie sbagliate, di aver fatto uso di sostanze stupefacenti e di essere, a tutt’oggi, sotto costante cura psichiatrica e a quanto pare anche sotto copertura di farmaci abbastanza forti, cosa che risulta ad occhio nudo nell’intervista.

La giovane donna era abbastanza intontita, ripeteva sempre le stesse cose e cercava di tirarsi su il morale da sola. Ha fatto tenerezza a molti, soprattutto alla Ventura che era visibilmente emozionata.

La Tommasi attraversa ancora un periodo duro, è in cerca di occupazione, dice: “il mio personaggio è talmente forte che nessuno mi vede dietro gli sportelli di una banca… ho chiesto aiuto, faccio un appello, chiamatemi a fare la manager…“. La Ventura a quel punto non ha resistito e le ha risposto con: “Io un lavoro te lo darei! Una possibilità te la darei perché la meriti!”. 

Dopo aver parlato, per ben 20 minuti circa, un po’ di tutta la vita della Tommasi, da quando uscivano insieme, a quando ha partecipato all’Isola dei famosi, poi della laurea alla Bocconi e dell’Actors Studiocon la grande Anna Strasberg, per finire ai film hard, prima di salutarla, la regia ha messo in sottofondo la colonna sonora del film Forrest Gump e a quel punto la Ventura è diventata smielata.

Ha salutato la Tommasi con le solite frasi di circostanza: “Tutte le cose della vita ci aiutano a diventare persone migliori, quel che è stato fatto è stato fatto, ma vedrai che la sofferenza ti renderà una persona migliore...”.

A quel punto ha chiamato in aiuto il collega conduttore, Alessandro Bonan, per darle un supporto emotivo e per riprendere la trasmissione.

Al di là della retorica di Simona Ventura, auguro una pronta guarigione alla bella Sara, con la speranza che da ora in poi scelga amicizie sane.