Categorie
Le Iene Show

Le Iene: scoperto spaccio illegale di alimenti per i poveri (video)

E’ andata in onda ieri sera un’altra puntata di le Iene, il programma televisivo condotto da Ilary Blasi, affiancata, quest’anno, da Teo Mammucari. Anche questa settimana i servizi sono stanti tanti; alcuni divertenti, altri, invece, sconvolgenti. Si è parlato ancora una volta della terra dei fuochi e il boss pentito dei Casalesi, Carmine Schiavone, ha indicato i siti dove sono stati interrati i rifiuti. La Campania, però, è stata protagonista, ieri sera, del programma anche in un servizio di Giulio Golia, che smascherato uno spaccio illegale di alimenti per i poveri.

le iene spaccio illegale alimenti poveri“Ogni anno l’UE fornisce a grandi associazione caritative come la Caritas e la Croce Rosse Italiana prodotti alimentari non commerciabili perché destinati ad essere distribuiti a chi ne ha bisogno”; così esordisce Giulio Golia, prima di mostrare il video in cui viene mostrata una persona che si reca in questo capannone vicino Napoli, dove è possibile acquistare una busta di questi prodotti forniti dall’UE, a soli 6 euro.

Lo spaccio illegale è a gestione familiare ed è frequentato da numerose persone che hanno parcheggiato la loro macchina davanti al capannone con il cofano aperto, in attesa di fare rifornimento. Uno dei “proprietari”, Salvatore, spiega all’inviato in incognito come funziona il meccanismo: una telefonata, si ordina il necessario e poi si ritira, pagando solo un piccolo importo a fronte di una spesa per la quale, ovviamente, non viene rilasciata nessuna ricevuta fiscale.

Di seguito il servizio.

Le Iene: spaccio illegale di aiuto per i poveri

Categorie
Le Iene Show

Le Iene terra dei fuochi: Schiavone indica i siti tossici

E’ andata in onda ieri sera un’altra puntata di Le Iene e si è parlato ancora una volta della drammatica situazione della terra dei fuochi, ovvero la vasta area situata nell’Italia meridionale, tra le province di Napoli e di Caserta, caratterizzata dalla presenza di roghi di rifiuti tossici.

Il servizio è stato registrato da Nadia Toffa e ancora una volta a parlare è Carmine Schiavone, boss dei Casalesi pentito, che rivela tutta la verità su cosa nasconde la Campania e su cosa ci sta nascondendo da anni lo Stato. Schiavone racconta di come le iene terra dei fuochilui stesso, in primis, abbia cercato di opporsi all’interramento di fanghi nucleari, rifiuti tossici e quant’altro nel territorio campano, in quanto consapevole di condannare a morte intere generazioni.

Carmine Schiavone, senza esitare, fa nome e cognome di tutte le persone colpevoli di questi crimini ambientali, nomi che, però, a Le Iene non possono essere resi pubblici, in quanto la maggior parte di queste persone sono solo imputate ma non condannate. Un solo nome viene pronunciato per intero, quello di Francesco Bidognetti, condannato a 20 anni di carcere, pochissimi giorni fa, per disastro ambientale.

Per chi volesse vedere o rivedere il servizio per intero, di seguito il link.

Le Iene: Carmine Schiavone indica i siti tossici

Categorie
Le Iene Show

Le Iene: il problema dell’assistenza sessuale ai disabili (video)

Ieri sera è andata in onda un’altra puntata di Le Iene, ma non tutti sono riusciti a seguire il consueto appuntamento del martedì. Anche questa volta i servizi presentati da Ilary Blasi e Teo Mammucari sono stati tanti e interessanti; si è parlato di slot machine, cellule staminali e i un problema dei disabili troppo spesso sottovalutato, ovvero l’assistenza sessuale ai disabili.

le iene assistenza sessuale disabiliQuando si parla di persone disabili, si pensa alla loro istruzione, a fornire un’assistenza a scuola, a fare in modo che si inseriscano al meglio nella società, ad abbattere le barriere architettoniche, non prendendo in considerazione uno dei loro bisogni primari, ovvero quello sessuale. Come tutte le persone del mondo anche i disabili a partire da una certa età sono soggetti a degli impulsi sessuali, i quali, se non soddisfatti, possono portare anche a degli impulsi di rabbia o, comunque, a malessere.

Sabrina Nobile ha condotto un servizio a riguardo, andando ad intervistare dei ragazzi disabili che vivono questo disagio, dei genitori che rivelano di essere stati costretti a rivolgersi delle escort, una escort e una ragazza che racconta di aver aiutato un suo amico disabile nel raggiungere il piacere sessuale.

Di seguito il link dove guardare l’intero servizio.

NOBILE: Assistenza sessuale per disabili

Categorie
Le Iene Show

Le Iene cellule staminali: il Papa incontra Noemi (video)

Un’altra puntata di Le Iene è andata ieri sera in onda, come ogni martedì sera, e Ilary Blasi e Teo Mammucari sono tornati sul piccolo schermo per mostrarci altri numerosi e interessantissimi servizi. Giulio Golia, Nadia Toffa, Luigi Pelazza e gli altri inviati, ancora una volta sono stati alle prese con truffatori; un’altro argomento, però, è tornato alla ribalta, ovvero quello della cura con le cellule staminali, grazie al video dell’incontro tra il Papa e Noemi.

papa noemi le ieneIl tema delle cellule staminali è stato portato alla ribalta negli ultimi mesi proprio da Le Iene, grazie allo spazio dato all’appello lanciato dai genitori della piccola Sofia. Da allora si è aperta una vera e propria guerra, che vede numerose famiglie italiane coinvolte in un’opera di convincimento nei confronti dello Stato, per ottenere l’autorizzazione ad accedere alle cure con il metodi stamina.

La disperazione è ormai tanta e, mentre ci sono delle famiglie che hanno avuto accesso alle cure compassionevoli e hanno riscontrato un miglioramento nei familiari, altre non ce l’hanno fatta. I genitori di Noemi, una bimba di Pescara affetta da una malattia rara e incurabile, hanno deciso di chiedere aiuto direttamente al Santo Padre, che nel momento in cui ha incontrato la bimba ha promesso ai suoi genitori che farà il possibile per aiutare la famiglia e che non li lascerà soli in questa battaglia.

Di seguito il link dove guardare il servizio.

GOLIA: Esclusiva: Il papa incontra Noemi

Categorie
Le Iene Show

Le Iene spiegano come vincere alle slot machine (video)

Come ogni martedì, ieri sera è andata in onda un’altra puntata di Le Iene, il programma di Italia 1 condotto dalla bellissima Ilary Blasi, affiancata, quest’anno da Teo Mammucari. Anche in quest’ultimo appuntamento sono stati numerosi i servizi interessanti, e uno tra tutti interesserà i tanti giocatori d’azzardo, ovvero il servizio di Nadia Toffa che spiega qual è il trucco per vincere alle slot machine.

le iene slot machineSi può capire quando è il momento giusto per vincere alle slot machine? Ovvero quando una macchinetta è pronta a pagare la sua percentuale di vincita? La risposta è si! A patto, però, di essere il gestore del locale nel quale la macchinetta è piazzata! A svelarci il trucco per vincere alle slot, che ogni anno rovinano migliaia di famiglie italiane, è Nadia Toffa, che ci ripropone un filmato anonimo arrivato nella redazione di Le Iene.

Nel filmato si vede il gestore di un locale che ci spiega per filo e per segno come procedere, nel momento in cui si è in possesso della chiave per la slot. La chiave non dà accesso al denaro all’interno della macchinetta, ma dà accesso ad un tasto rosso, che permette di visualizzare una schermata. All’interno della schermata si trova la percentuale di vincita che la slot deve dare per ogni ciclo e, tramite una semplice sottrazione tra quella già rilasciata e quella ancora da erogare, si arriva facilmente a capire se la macchinetta è pronta a pagare.

Di seguito il video del servizio, che consigliamo di guardare soprattutto a tutti i giocatori accaniti.

TOFFA: slot machine vincenti

 

Categorie
Le Iene Show

Le Iene: Giulio Golia sgomina banda di truffatori (video)

Anche ieri sera è andato in onda un altro appuntamento di Le Iene e anche ieri sera gli inviati del programma televisivo di Itaia1 hanno avuto a che fare con truffatori e disonesti. Per chi si fosse perso la puntata, di seguito un assaggio.

Uno dei personaggi storici di Le Iene e anche uno dei più temerari, oltre a Luigi Pelazza, è senza ombra di dubbio Giulio Golia. La iena di Italia1 anche questa volta ha messo a segno un colpo grosso, sgominando una banda di truffatori che operava in golia servizio truffaPuglia, precisamente in provincia di Foggia, acquistando, con assegni e nomi falsi, dei mezzi da lavoro per poi rivenderli.

Come al solito tutto inizia con una trappola e Golia riprende l’intera trattativa fatta da un signore di nome Riccardo che compra dei mezzi da lavoro da alcune aziende. Le macchine vengono acquistate e pagate tramite assegni, ovviamente falsi, e vengono fatte lasciare nella cascina di un uomo totalmente ignaro dell’intero accaduto.

Golia smaschera la banda e va a cercare Daniele, il capo banda, che già nel 2009 è stato imputato per una truffa molto simile che però riguardava i camper. L’uomo accetta di farsi intervistare, ma non ammette mai di essere colpevole in quanto spiega di doversi tutelare perché ha una famiglia da mantenere. Di seguito il video del servizio di Golia.

GOLIA: Una banda di truffatori in azione