close

Una notte al Museo: la Reggia di Caserta portavoce per il Ministero dei Beni Culturali

Sabato 26 ottobre torna la Notte dei Musei, e trai quarantuno luoghi di cultura che il Bel Paese ha selezionato per la grande notte, non poteva mancare quello che è un gioiello della nostra architettura, la Reggia di Caserta. Sabato sera la residenza estiva dei Borboni aprirà i cancelli per ospitare insolitamente curiosi visitatori notturni.

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ha cercato e individuato, per i mesi autunnali del 2013, alcune località, monumenti, edifici e musei che l’ultimo sabato di ogni mese saranno aperti al pubblico di notte, prolungando l’orario di visita fino alle 24.00. Così sabato prossimo si comincia per tre appuntamenti imperdibili.

Lo scorso 28 settembre, un’apertura straordinaria ha permesso di registrare un record assoluto di ingressi, ben 3200 visitatori, tanto che il Palazzo Reale Casertano è stato collocato dal Mibac al primo posto trai siti selezionati per l’evento “Una notte al Museo”. Sulla scia di quel successo, si spera che anche queste altre aperture reggia casertastrategiche, nei fine settimana, possano invogliare i curiosi e gli appassionati d’arte, a visitare le ricche stanze borboniche.

Oltre al solito percorso di visite, durante queste notti speciali la Reggi potrà mostrare anche la collezione Terrae Motus, la sezione permanente sui «Disegni & Modelli», le mostre «Dal Vaticano a Caserta: Vanvitelli e i suoi angeli» e «Il mestiere delle armi e della diplomazia: Alessandro ed Elisabetta Farnese nelle collezioni del Real Palazzo di Caserta», inaugurata lo scorso mercoledì.

Tag:, ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi