Categorie
Bellezza & Salute

Come avere una pancia piatta senza dieta o attività fisica

Siamo quasi alle porte dell’estate e arriva la classica prova bikini; se non volete rinunciare al costume a due pezzi e mostrare una pancia perfetta, Ehow offre semplici consigli, su come ottenere una pancia piatta, senza dieta o estenuanti esercizi fisici.

Ecco quali:

  1. Stare dritti in piedi: assumere una posizione dritta in piedi aiuta ad allungarsi e a migliorare la postura. Non solo, si sembra più alti, ma si tonificano i muscoli addominali, mentre si sta dritti;
  1. Bere molta acqua:si pensa che l’acqua porti al gonfiore addominale, ma in realtà è il contrario. Quando non si beve abbastanza acqua, si diventa disidratati e l’organismo trattiene più acqua, di quanto dovrebbe. Bere tanta acqua aiuta a lavare l’organismo dentro e fuori, e mantiene sana e idratata la pelle. Si consiglia di bere dai sei agli otto bicchieri di acqua al giorno;
  1. Mangiare lentamente: non c’è alcun motivo per ingozzarsi e mangiare velocemente, come se si stesse perdendo un treno. Prendete il vostro tempo per masticare, mangiare lentamente e gustare ogni singolo sapore. Quando si mangia velocemente, si tende anche ad assumere più calorie;
  1. Camminare di più: è consigliabile fare una passeggiata ogni giorno. Non è un intenso esercizio fisico, ma può avere ottimi benefici. Anche in ufficio, prendere le scale, anziché l’ascensore o parcheggiare più lontano, quando si va a fare shopping;
  1. Stop ai chewing gum: la gomma da masticare porta ad ingoiare più aria, provocando gonfiore. Non masticare chewing gum, a meno che non se ne sente davvero il bisogno. Se la vostra preoccupazione è avere un alito più fresco, è più salutare prendere una caramella alla menta o portare con sé uno spazzolino da denti e dentifricio. Non esiste vergogna per la cura del vostro sorriso;
  1. Integratori: è un bene includere al vostro regime ragazze curvy forma a pera vitaquotidiano calcio D – glucarato e integratori di vitamina B. Un eccesso di estrogeni induce ad assimilare grasso intorno alla vita. Entrambi gli integratori hanno dimostrato di aiutare a diminuire l’ormone –  e così avere una pancia piatta;
  1. Gli alimenti che bruciano il grasso addominale: alcuni alimenti possono essere davvero utili, per eliminare il grasso dalla pancia. Ecco quali: fibra insolubile, salmone, noccioline, avocado, pompelmo, fagioli, peperoncino, latticini, succo d’arancia, banana.
  1. Non saltare nessun pasto: non si dovrebbero mai saltare i pasti, durante la giornata. Ciò potrebbe, effettivamente, ritorcersi contro di voi e rallentare il metabolismo. Il pasto più importante della giornata è la colazione e va consumata, entro un’ora dal risveglio. Durante il sonno, il metabolismo è a “digiuno” e deve essere ricaricato;
  1. Condire con l’olio d’oliva: consumare una piccola quantità di olio d’oliva al giorno può aiutare ad appiattire la pancia. É stato dimostrato che l’olio d’oliva aiuta ad eliminare i grassi pesanti, se si assume correttamente.
Categorie
Bellezza & Salute

Monurelle: la nuova linea beauty care per la detersione intima

Solitamente siamo abituate a prestare maggiore attenzione alle zone del nostro corpo più esposte all’esterno, quali il viso e le mani, sicure del fatto che queste ultime siano più soggette agli effetti del tempo. Ma non sempre è così! Anche le nostre parti più nascoste e delicate hanno bisogno di molta cura, poiché risentono della perdita di elasticità e di tono.

Proprio per questo Zambon, esperta della salute femminile, progetta e mette sul mercato la prima linea di trattamento che deterge, nutre ed idrata le zone intime. Monurelle è il nuovo modo per prendersi cura di sé.

Quattro sono i prodotti che vanno a comporre la linea beauty care: salviettine pocket adatte a rinfrescare le parti intime quando si è fuori casa, la Monurelle Cream per rigenerare le mucose e Monurelle la nuova linea beautynutrire delicatamente, il latte detergente rivitalizzante e quello rinfrescante ricchi di oli essenziali a base di albicocca, melagrana, avocado e mandorla arricchiti da preziose vitamine per lenire e coccolare l’epidermide.

Nuovi gesti quotidiani per una igiene intima che mira a preservare il tono della pelle mantenendo i tessuti elastici e ben idratati. Piccole accortezze mattutine che gioveranno alle vostre parti intime!

Categorie
Gossip

Anche la splendida Jessica Alba ha problemi di cellulite

Sembra proprio che la prova costume si stia avvicinando e nella mente di tutte noi, dopo le vacanze pasquali, comincia ad insinuarsi l’idea della palestra e della dieta.

E anche le star di Hollywood hanno cominciato a fare le loro prove costume, prove ovviamente pizzicate dai paparazzi. E’ questo il caso di Jessica Alba, che nella sua vacanza a Saint Barts con la sua famiglia è stata avvistata mentre si divertiva fra tuffi, escursioni subacquee,  snorkeling e dolci coccole con la sua dolce metà (Cash Warren).

Beh… è proprio fra un tuffo e l’altro che alcuni paparazzi avrebbero immortalato la bella Jessica con degli scatti che mostrerebbero qualche piccola imperfezione.

Stando alle cronache online, infatti, jessica alba celluliteanche la statuaria attrice avrebbe qualche piccolo segno di cellulite, cosa che ci fa esclamare: Yeah!!! anche le attrici di Hollywood sono umane!

E allora care amiche, rimettiamoci sì in linea, ma non facciamoci troppi problemi se qualche piccolo accenno di cellulite o un rotolino di grasso si intravede fra le nostre forme… del resto: anche Hollywood soffre di cellulite 😉

Categorie
Moda

H&M lancia la Conoscious Exclusive Collection: linea interamente eco-friendly

Non è trascorso molto tempo dalle accuse mosse da Greenpeace nei confronti del brand H&M, e di molti altri, i quali erano stati additati per aver realizzato capi d’abbigliamento con sostanze chimiche, rendendoli così pericolosi e nocivi per gli acquirenti.

Ma H&M si è rialzata più forte di prima, proponendo alle amanti del marchio e dello shopping una collezione realizzata con materiali riciclati; la linea in questione è la Conscious Exclusive Collection, disponibile negli store a partire dal 4 aprile.

Un vero è proprio smacco a tutte le accuse che ultimamente imperversavano sul web; il brand decide di sottolineare la sua filosofia improntata sul rispetto per la natura, optando per una linea dai tratti bon ton e radical chic, quasi da red carpet.

L’attenzione è incentrata su un maxidress interamente realizzato in poliestere riciclato, disponibile al prezzo di 199 euro; una collezione fuori dal comune che spazia per stili diversi dando la possibilità di scegliere tra molteplici mood e tessuti, resi particolari da una linea di pensiero che mira ad intensificare il rispetto per l’ambiente e per il cliente.

Per lei, gonne in tulle e abiti arricchiti da h&M Conoscious Exclusive Collection ecofriendlybustini preziosi adatti ad un’occasione importante, tubini neri con applicazioni in pizzo o rouches per una serata bon ton anni ’60; per lui, giacche grintose tappezzate da frange adattabili ad uno stile rock e camicie alla coreana munite di papillon per uno look classico e dandy; le fodere floreali che rivestono la giacca smoking e le bretelle con applicazione in bottoni, mostrano una cura al dettaglio meticolosa.

H&M non finirà mai di stupirci; le sue collezioni sono sempre stravaganti ed eccentriche, ma stavolta con la Conscious Exclusive ha fatto davvero centro, proponendo una linea a dir poco esclusiva!

Categorie
Moda

Victoria’s Secret e la nuova linea sessista: femministe si scatenano

Il Natale si avvicina sempre di più e tra i regali più gettonati di questo periodo ci sono sicuramente i prodotti Victoria’ Secret, il celebre marchio d’abbigliamento femminile e di prodotti di bellezza, che ha stregato milioni di donne in tutto il mondo.

Victoria’s Secret ha appena lanciato la sua nuova linea di lingerie, che ha attirato molto l’attenzione, ma non solo dagli uomini che certamente apprezzano i prodotti nel momento in cui vengono indossati, e dalle donne che non vedono l’ora di sfoggiare nuovi completini magari proprio in occasione del veglione di fine anno, ma anche dalle femministe, che non hanno potuto ignorare le parole presenti sulle mutande della nuova collezione di intimo.

Sulla linea Pink (questo il suo nome), infatti, compaiono della frasi in inglese, come “Shure thing” (a colpo sicuro) o “Unwrap me” victoria's secret(scartami), che hanno allertato le femministe del gruppo Force, le quali hanno considerato tali parole dei messaggi sessuali che contengono tra le righe una mercificazione che servirebbe lo stupro su un piatto d’argento.

La risposta di Force è stata, dunque, il lancio di un’iniziativa che vede altrettanti frasi stampate su biancheria intima, inneggianti, però, al rispetto della donna.

Tale iniziativa ha fatto infuriare il marchio statunitense, che ha immediatamente chiesto la chiusura del sito delle femministe e del relativo profilo Twitter, in quanto questo non stava che facendo a Victoria’s Secret una cattiva pubblicità.

Ad uscirne vittorioso, alla fine, è stato proprio il marchio, che ha ottenuto ciò che aveva chiesto.

Categorie
Moda

Kim Kardashian vs Kate Moss. Ecco Curvy, la linea dedicata alle curvygirls

Kim Kardashian ha debuttato oggi nei negozi Dorothy Perkins a Londra, con la sua nuova linea di abbigliamento “Curvy”, interamente disegnata per le donne un po’ più formose, ovvero le over taglia 38 fino alla 46.

Kim ha realizzato la linea di abbigliamento ispirandosi principalmente alle necessità (che anche lei come tante altre ragazze dalle curve abbondanti hanno) di sentirsi libere di scegliere cosa indossare, senza doversi preoccupare dell’antipatico momento in cui ci si trova in un negozio dove la taglia più grande è la 40 o addirittura la 38!

Ottima idea, certo, ma il tutto è stato reso possibile soprattutto grazie alla fiducia di Sir Philip Green, il quale ha commissionato un’intera collezione, e ha deciso di puntare sulla Kardashian Kollection per superare gli incassi della linea di abbigliamento di Kate Moss.

Quest’ultima, ovviamente non potrà reggere Kim Kardashianil confronto; la sua, infatti, era una linea praticamente scheletrica disegnata solo ed esclusivamente per donne magre; Kim, invece, può contare su un numero maggiore di donne formose.

La Kardashian, quindi, ha deciso di dare un tocco di stile alle taglie comode, permettendo alle curvy girls di valorizzare al massimo le loro forme. La linea di Kim sarà in vendita in 13 paesi in giro per il mondo, ma a quanto pare l’Italia non rientra tra questi.

Forse le nostre curve non bastano? Che ne dite?

Categorie
Bellezza & Salute

Sei una sportiva? Ecco i consigli per alimentazione, benessere e bellezza!

Le donne sportive sono più giovanili delle altre, su questo non ci piove! Ma che sia tutto frutto del movimento, non è affatto così.

Se pensate che una donna impegnata settimanalmente tra uno sport e l’altro, non debba badare ai consigli di bellezza perchè si sente giovane dentro è uno sbaglio. A partire dai capelli per finire all’alimentazione, tutto deve essere curato.

sports donne benessere salute forma fisica dieta prova costumeChi fa molta attività fisica ha bisogno di una dieta nutritiva per far in modo che il movimento bruci i grassi e non i muscoli! Solitamente i pasti di un atleta sono 5! La prima colazione proprio come quella della pubblicità della Kellog’s con latte, yogurt, cereali e frutta fresca; la merenda a metà mattina può essere composta da frutta, crackers o panino nel caso si salti il pranzo per fare allenamento.

Il pranzo leggero è ok per chi non ha molto tempo per la digestione, quindi carne o pesce con verdure sono più che adatti. Primo e secondo piatto sono suggeriti quando tra un’attività e l’altra ci sono  almeno un paio d’ore di distacco. A metà pomeriggio lo spuntino può essere un dolcetto, un frullato, un succo di frutta con dei biscotti, per reintegrare gli zuccheri persi durante la giornata. Durante la cena è consigliata la pasta per chi non l’ha mangiata a pranzo con un secondo piatto freddo, oppure solo pesce per chi ha fatto un pranzo completo.

A trarre i risultati dalla corretta alimentazione non è solo il vostro fisico, ma anche i capelli e la pelle. Chi ama la piscina ha difficoltà a mantenere capelli lucenti a causa del cloro, soprattutto se colorati.  I prodotti da utilizzare in questo caso sono quelli che mantengono la colorazione artificiale e non sono troppo aggressivi.

Chi pratica jogging va incontro a smog, sport donne benessere forma fisica dieta prova costume estatesudorazione e umidità atmosferica, che solo alcuni shampoo con ingredienti microattivi possono impedire di penetrare nei capelli. In generale, quindi, per qualsiasi tipo di sport sono consigliabili prodotti che non vanno ad appesantire il capello, già tendenzialmente bagnato dal sudore.

Altra attenzione si dovrebbe avere per il make up: ci si può truccare quando si fa sport? Certamente! L’ideale è applicare la crema o il fissatore prima del fondotinta leggero; pochissimo fard se siete chiare ci carnagione; del mascara waterproof e un ombretto compatto di un’unica tinta chiara sugli occhi. Il risultato sarà un viso luminoso, acqua e sapone e sempre ok per 24 ore. Se svolgete attività sportiva all’aperto e volete prender un pò di tintarella, lasciate spazio a solo ad una crema solare di media protezione per le pelli normali, più alta per quelle soggette a macchie e scottature.

Ora siete pronte per affrontare la vostra lunga giornata, a presto pinkgirls!

Categorie
Bellezza & Salute

Saltare i pasti fa ingrassare, lo dice il cervello

Dopo l’estate è bene per tutti rimettersi in forma. Qualcuno inizia a fare sport, qualcun altro invece limita i cibi grassi. C’è invece chi decide di rinunciare alla cena o al pranzo, con la convinzione di riuscire a dimagrire non mangiando. Si sbaglia di grosso!

Rinunciare ai pasti fa ingrassare. Lo afferma uno studio universitario condotto da una docente di Yale, Rajita Sinha, che ha reso nota la sua scoperta sul Journal of Clinical Investigation. Il cervello per funzionare ha bisogno di glucosio, lo zucchero comunemente detto. Se questo glucosio necessario viene meno, l’ipotalamo, posizionato nella parte inferiore/centrale del cervello, reagisce stimolando il desiderio di fame, e di cibi ricchi della sostanza di cui ha bisogno: lo zucchero!

Anche altre zone del cervello (la corteccia insulare e il corpus striatum) inducono l’impulso della fame arrivando a inficiare la loro capacità di regolare il desiderio di cibo. La corteccia prefrontale, situata nella parte anteriore del cervello, risulta inoltre più debole se il soggetto è obeso e soprattutto se è in prossimità di alimenti ipercalorici. Per cui “gli obesi potrebbero avere un’abilità limitata di inibire gli impulsi che spingono a mangiare, specialmente quando i livelli di glucosio calano al di sotto del livello normale” spiega un componente del team della Sinha.

Se saltiamo un pasto, l’organismo sarà indotto ad abbuffarsi a quello successivo, prediligendo pasta, pane e dolci. Quindi attenzione, la ricetta è usare sia la forchetta (con equilibrio) che le scarpette da ginnastica!