Categorie
Moda

Bensimon e DKNY insieme per una capsule collection limited edition!

C’è chi ama le sneakers e non riesce a farne a meno nemmeno d’estate! Per questo Bensimon ha deciso di accontentare tutte le fans del modello particolare di scarpa, regalando una collezione esclusiva, davvero super glam.

La particolarità della Bensimon tradizionale è la punta in gomma bianca, arricchita da una tela colorata, ideale da sfoggiare in estate e, cosa ancor più originale, risulta la struttura munita di occhielli ma priva di lacci; questi ultimi però sostituiti da un elastico centrale che riesce a far aderire il collo del piede alla scarpa in modo eccezionale.

Una calzatura pratica e leggera che il noto marchio ha voluto arricchire e rendere davvero esclusivo grazie alla straordinaria collaborazione di DKNY, realizzando così un modello molto cool. Sono quattro le diverse nuance che vanno a comporre la capsule collection: turchese con rifiniture laterali leggermente più chiare, un arancio brillante con bordi fucsia, un modello total black e per finire la sneakers beige che prevede la stampa del logo DKNY.

La collezione è in limited edition, disponibile presso tutti bensimongli store DKNY e Bloomingdales ma potrete fare il vostro acquisto comodamente da casa, collegandovi al sito ufficiale DKNY. Ah dimenticavo! Sul sito ufficiale troverete le sneakers ad un prezzo scontatissimo: 27,49 euro anziché 68,57 😉

Categorie
Moda

Pinko bag for Etiopia: borse limited edition per il progetto Fashion for Development

Marina Spadafora, ambasciatrice Etica della moda in Italia e sostenitrice del design for Africa, ha realizzato un’importante collaborazione con il marchio Pinko, dando vita alla collezione Pinko bag for Etiopia, rilanciando la famosa Pinko bag, borsa simbolo di una generazione negli anni Novanta.

Il progetto rappresenta una nuova visione della moda in cui la maison Pinko aderisce al progetto Fashion for Development (F4D), che promuove lo sviluppo dei paesi del terzo mondo attraverso la moda; iniziativa umanistica mondiale riconosciuta e sostenuta dall’Onu promuovendo l’autonomia delle donne attraverso tradizioni locali e artigianali dei paesi più poveri.

Proprio i proventi di questa collezione, presentata il 21 febbraio scorso durante la settimana della moda meneghina, andranno a  favore di Fashion for Development.

Pietro Nigra, presidente di Pinko afferma di voler rilanciare la borsa icona mediante una nuova concezione di moda più profonda e consapevole realizzata con il solo lavoro manuale degli artigiani, stimolando la curiosità della gente e arricchendo culture e popolazioni che si trovano al margine del mondo.

Le borse limited edition sono prodotte al Pinko bag Etiopia borse limited edition Fashion for Development100% in cotone africano nella fabbrica di Adis Adeba in cui lavorano solo donne, con l’utilizzo di materiali a basso impatto e green oriented. Le fantasie sono uniche e inimitabili raffiguranti i disegni tribali che i popoli si dipingono sul corpo, facenti parti di una cultura arcaica e ricchissima, ma allo stesso tempo molto fragile.

E proprio sulle borse che vengono riprodotti questi motivi etnici corporei delle popolazioni nella valle dell’Omo, nel sud dell’Etiopia, con tonalità ispirate appunto ai colori dell’Africa: dal rosso al nero, dall’ocra al bianco, disponibili in Italia al prezzo di 58 euro.

Ecco allora che dopo la campagna “Detox” di Greenpeace per cercare di eliminare sostanze inquinanti, nuovi progetti importanti e umanitari coinvolgono il mondo della moda, una moda che guarda con rispetto al futuro come esempio dal quale prendere spunto: Fashion with a mission; non solo bellezza ed estetica ma etica e sostegno a culture lontane e in difficoltà.

Categorie
Moda

Sportmax: Ambra Medda con Ying Wu per una capsule collection limited edition

La maison Sportmax, da sempre sensibile all’arte, dopo la collaborazione con Lola Montes Schnabel, Kim Gordon e Cristophe Brunnquell in merito alle collezioni “Carte Blanche”, dove agli artisti di volta in volta viene lasciata letteralmente carta bianca per creare delle limited edition; affida ad Ambra Medda, esemplare  co-fondadrice di Design  Miami (la “passerella” dei talenti creativi più prestigiosa al mondo), in collaborazione con l’illustratrice cinese Ying Wu, la quarta edizione di Carte Blanche.

La collezione è stata presentata durante la settimana della moda meneghina uomo a gennaio; una capsule esclusiva di solo 1000 pezzi.  Ying Wu è un’artista talentuosa di venticinque anni, che ha iniziato a tenere la matita in mano fin da quando ne aveva cinque; scelta da Ambra proprio nell’ultimo Salone del Mobile di Milano.

I disegni di Ying Wu sono riprodotti su T-shirt, foulard di seta, shopper capienti in vendita negli store Sportmax del mondo. Una collezione assolutamente originale dove dominano stampe e grafiche, raffiguranti animali come armadilli e leopardi che si mixano a margherite giganti, scenari urbani e felci preistoriche. Il tutto con illustrazioni coloratissime nei toni del blu, grigio e arancio, talvolta surreali in cui domina la leggerezza.

Tuttavia non si tratta solo di illustrazioni sportmaxpregiate e uniche, ma il messaggio che si intende trasmettere è forte e chiaro. Si desidera lanciare un vero e proprio SOS ecologico in cui l’uomo rischia di perdersi nella fama del potere e delle tecnologie, perdendo di vista ciò che realmente è importante: avere cura del pianeta come si deve.

Ying Wu evidenzia come la tecnologia e il denaro si stanno pian piano impadronendo dell’uomo con un diretto richiamo al suo Paese d’origine, la Cina, assorbita dal forte sviluppo industriale.

Inquinamento, sviluppo industriale incontrollato, responsabilità ambientale: ecco i temi chiave di questa collaborazione che Sportmax ha dato alla luce, in cui la speranza per un futuro più roseo e migliore è tanta.

Non solo moda, ma voglia di sensibilizzare l’intera popolazione su temi globali di importanza primaria.

 

Idapaola Moscaritolo