Categorie
Musica & Spettacolo

Broken: Il nuovo singolo autobiografico di Justin Bieber

Justin Bieber ha finalmente deciso di rispondere con la musica a questo periodaccio che sta affrontando, e che sta ledendo abbastanza seriamente la sua immagine pubblica.

Dopo l’arresto per guida in stato di ebbrezza, l’aggressione subita nello Starbucks da parte di un giocatore dell’NBA, l’aggressione da lui perpetrata ai danni dell’autista della sua limousine, la petizione per revocargli la green card, il cantante pop, nonostante tutto ancora idolo delle ragazzine e di qualche loro madre, ha deciso di lanciare Broken, il suo nuovo singolo, per il quale ha collaborato con il rapper Blake Kelly. Il brano è stato mandato in onda nel mixtape di DJ Tay James, We Know the DJ Radio 4.

Il titolo è molto eloquente, e il ritornello, che fa “I cannot be broken” lo è ancora di più. Nel testo inoltre si leggono chiari riferimenti alla sua situazione attuale: “Immagino si aspettino una mia reazione […] stanno cercando di distruggermi […] ma io non mi farò spezzare […] non possono prendere ciò che è mio”. Sembra quindi che il giovanotto non voglia assolutamente mollare la presa. Inoltre, cosa forse più interessante, sembra che Bieber abbia abbandonato il pop delle sue precedenti canzonette, per darsi al rap e all’hip-hop, generi forse più vicini al suo stile di vita odierno e magari anche al suo nuovo modo di concepire la vita e la musica. Dopo tutto non ha più 16 anni, e sembra intenzionato a tutti i costi a farcelo sapere.

Intanto però l’opinione pubblica continua a remargli contro. La comunità di Buckland, ad Atlanta, si è rivoltata contro il trasferimento della star in loco, addirittura ha comunicato pubblicamente, su Facebook, la sua contrarietà all’evento: “Come comunità qui a Buckhead, abbiamo lavorato duramente per raggiungere i nostri obiettivi e arrivare dove siamo. Il trasferimento di Justin Bieber ad Atlanta non può che essere un male per i nostri figli, cosi come per la comunità. Non possiamo consentire a un ragazzino di rovinare quello che abbiamo e per cui abbiamo lavorato duro”.

Riuscirà Justin a far fronte a quest’altro duro colpo?

Categorie
Gossip

Justin Bieber accusato di aggressione a Toronto

Il cantante si è presentato presso la stazione di polizia della città canadese per far fronte ad un’accusa di aggressione

justin-bieber-droga-casa-2014Proprio il giorno in cui una petizione per ‘deportarlo’ in Canada ha superato le 100.000 firme, il cantante Justin Bieber è tornato nel suo paese natale e si è presentato presso il commissariato del centro di Toronto, secondo quanto confermato dalla polizia di Toronto ad E!.

Bieber, 19 anni, è incriminato per un’aggressione verificatasi lo scorso dicembre e riguardante uno scontro avvenuto con un autista di limousine di Toronto.

“La polizia di Toronto ha richiesto che Justin Bieber comparisse oggi a Toronto per far fronte ad un’accusa di aggressione,” ha affermato l’avvocato del cantante in una dichiarazione rilasciata ad E!. “Ci aspettiamo che la questione sarà trattata come reato minore. La nostra posizione è che il sig. Bieber è innocente. Poiché la questione ora è stata posta in tribunale, in questo momento sarebbe inappropriato parlare dei dettagli dell’accusa o della nostra difesa.”

In una dichiarazione, la polizia di Toronto ha affermato che il fatto che ha causato l’arresto di Bieber si è verificato il 30 dicembre, alle 2:50 del mattino circa, dopo che una limousine era andata a prendere un gruppo di sei persone all’uscita di un night club. Più precisamente, durante il viaggio per arrivare ad un hotel, è sorta una lite tra uno dei passeggeri e il conducente della limousine. Quest’ultimo è stato più volte colpito sul retro della testa, hanno affermato gli agenti. L’autista ha poi fermato la limousine, è uscito dal veicolo e ha chiamato la polizia. L’uomo che ha colpito il conducente se n’è andato prima che arrivasse la polizia, recita la dichiarazione.

Dopo essere stato scortato in commissariato ed essere rimasto lì per un po’ di tempo, Bieber è stato rilasciato. Secondo quanto riportato dalla polizia, dovrà comparire in tribunale il prossimo 10 marzo.

Categorie
Gossip

Justin Bieber, nel rapporto con la ex la causa dei suoi eccessi

La relazione burrascosa e la successiva rottura con la sua ex Selena Gomez avrebbero fomentato i suoi “colpi di testa”

justin-bieber-selena-gomezAlla cattiva condotta di Justin Bieber avrebbero contribuito gli alti e bassi della turbolenta relazione con la sua ex ragazza Selena Gomez, secondo quanto affermato dalla governante del cantante.
La governante Tatiana Vozuik, 47 anni, ha dichiarato a Katie Hind del Daily Mirror che i continui tira e molla e il rapporto burrascoso con Selena Gomez avrebbero contribuito all’assunzione di alcol e droga da parte del cantante.
La donna ha affermato: “Tutto era perfetto e poi Justin diventava depresso quando si lasciavano.” Il Sunday People ha riferito che Tatiana era preoccupata che Justin sarebbe finito come Michael Jackson se non avesse cambiato le sue abitudini. La governante ha parlato di come guardava Justin suonare il pianoforte e poi scoppiare in lacrime e ha aggiunto: “Era terribile da guardare, lui la amava davvero. Potevo vedere e sentire il dolore in cui si trovava.”
Quando alla fine i due si sono lasciati, Tatiana ha detto che questo “gli ha spezzato il cuore.” Ha inoltre aggiunto: “Tutto gli ricordava lei, era così depresso, suonava musica deprimente e diceva ai suoi amici: “Andiamo da qualche altra parte, usciamo a divertirci.”
Il diciannovenne è stato arrestato a Miami la settimana scorsa con il sospetto di aver guidato sotto l’effetto di alcol e marijuana e di aver partecipato ad una gara automobilistica clandestina con una Lamorghini gialla il 23 gennaio.
Nonostante quanto affermato recentemente dalla stampa, Tatiana ha difeso il cantante, definendolo un adolescente affettuoso, rispettoso, che vuole bene a sua madre Pattie Malette e al quale piacciono i gesti romantici, come quello di spargere i petali di 50 rose rosse sul proprio letto quando si era riconciliato con Selena il giorno del compleanno di lei.

Categorie
Moda

Donne, chiudete in casa i vostri uomini! E’ arrivato il meggins!

Semplicemente neri, a pois, arancio sgargiante, metallizzati e addirittura a stelle e strisce, sono i meggins, ‘nuovo’ indumento che farà del vostro uomo una persona davvero alla moda. Certo, i meno avvezzi al mondo della moda si chiederanno: cosa sono i meggins? E’ presto detto, non sono altro che i leggins da uomo.

Ebbene si, quell’incrocio tra pantaloni e calze che tanto fa sparlare le donne che aspettano di vedere solo la cicciona di turno con i suddetto capo per fare facile ironia e rimpolpare con cattiveria il loro ego.

Adesso il leggins non è solo appannaggio delle femminucce, e ciò è confermato dall’utilizzo massiccio del capo da parte di vere e proprie icone di stile, come Lenny Kravitz, da personaggi borderline, come Russel Brand, o da idoli delle folle, come Justin Bieber.menleggings meggins

Certo, in dosso a questo volti noti, i meggins sembrano un naturale compromesso con l’originalità dell’abbigliamento di una star, un elemento stravagante che tutto sommato, se sei famoso, puoi permetterti. Ma come confrontarsi con un ragazzo, un fratello magari, o un fidanzato, che voglia dare una svolta al suo guardaroba cominciando ad indossare leggins da uomo?

A dire la verità la moda dei meggins sta prendendo così piede che sono nati provvidenzialmente veri e propri marchi che si occupano esclusivamente di questo tipo di produzione, tra queste la Meggings Man Clothing di Chicago, che ha nel suo catalogo proprio capi come quelli descritti poco sopra.

Ma che ne pensate dell’Italia e del ragazzo che incurante del dubbio gusto del capo in sé, voglia sfidare la fortuna ed uscire in strada con un meggins? Se dovesse esserci una persona così allora sarebbe da ammirare, per il coraggio e anche, perché no, la strafottenza con cui sceglie di vestirsi nonostante le occhiate imbarazzate e giudicanti che sicuramente gli pioverebbero addosso.

Infondo si tratta anche di un capo abbastanza economico, dai 23 ai 30 euro circa, ma, si sa, il buon gusto non ha prezzo, nemmeno un prezzo così basso.

Categorie
Gossip

Justin Bieber: non me ne frega un ca**o di quello che dice la gente!

In un’intervista sul “The Hollywood: Reporter”, Justin Bieber si sfoga, in maniera piuttosto candida e aperta; accusato dalla stampa, per le sue frequenti buffonate e trasgressioni, il 19enne afferma di non voler e dover cambiare i suoi modi di fare e la sua personalità, solo perché è famoso e la gente si aspetta che sia diverso.

La popstar dichiara: “non me ne frega un ca**o di quello che dicono. Io so chi sono e so cosa faccio nella mia vita, cosa ho raggiunto e cosa continuo a raggiungere come performer, come scrittore, come artista, come persona, come essere umano. Sono felice dell’uomo che sto diventando”.

Ma, nonostante l’ottimismo e l’atteggiamento spensierato di Justin, sembra che alcuni dei suoi fan fatichino ad accettare il suo comportamento. Il sito News.com.au riporta che la vendita dei biglietti, per i suoi concerti in Australia, sia molto calata, nonostante i prezzi siano stati ridotti del 50 %.

E anche se alcuni suoi fan gli voltano le spalle, accanto Justin Bieber criticatoa lui c’è sempre il suo manager, Scott Braun, che lo sostiene in tutto ciò che fa; nell’intervista rivela:

è l’unica persona nell’umanità che è cresciuta con smartphone e telecamere su di lui 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Un altro ragazzo può uscire tranquillamente e passare una bella serata in città, e nessuno lo infastidisce, ma Justin è la persona più googlata del pianeta – e per quattro anni di fila. Penso che i suoi momenti di rabbia siano provocati dal suo risentimento contro il ridicolo [ e ] l’essere giudicato per cose, che molte volte non ha nemmeno fatto”.

Categorie
Musica & Spettacolo

Justin Bieber rilascia il trailer del nuovo film-documentario Believe

La sua immagine pubblica è sempre stata sotto accusa e nessuno ne è così tanto consapevole, quanto lo stesso Justin Bieber. Nel trailer del suo nuovo film-documentario “Believe”, il regista Jon M. Chu pone domande personali al cantante, riguardo la sua carriera e alla sua disastrosa caduta di stile, chiedendo:

l’abbiamo visto centinaia di volte. Giovani celebrità raggiungono il top della fama per poi crollare. Sei consapevole che potresti essere il prossimo a fallire?”.

Tuttavia, nonostante le liti con i paparazzi, le accuse di droga e gesti di un comportamento fuori controllo, Justin Bieber rivela che “è tutta questione di positività”.

Il trailer, rilasciato su Yahoo! Movies, inizia con la voce narrante del cantante, che mostra di non voler, assolutamente, essere sopraffatto dalle critiche e dalle accuse della gente; afferma:

quando si arriva ad un certo punto della tua vita, ci sono persone che non aspettano altro che la tua rovina. Ma invece che lasciarsi abbattere dalla gravità della situazione, a volte bisogna Justin Bieberprendere in mano la situazione e volare”.

Dopo un’immagine che ritrae Justin Bieber da piccolo, appare il suo manager Scooter Braun e il suo collega Usher, che appoggiano il giovane cantante, affermando le difficoltà di “avere una vita normale” quando si è una superstar.

Alla fine del trailer, Justin Bieber regala un messaggio ai suoi fan: “ciò che preferisco di più è avere momenti intimi con i miei fan. Per loro, io vado avanti. Credi in te stesso. Credi che puoi fare qualsiasi cosa, se sei determinato”.

Categorie
X Factor

X Factor 7: Justin Bieber e One Direction ospiti della finale!

Care beliebers e directioners, attenzione perché la notizia che stiamo per darvi è davvero a rischio infarto! Secondo le dichiarazione appena rilasciata a Deejay Chiama Italia, Justin Bieber e i One Direction saranno gli attesissimi ospiti della finale di X Factor!

Ebbene si, avete letto bene, a quanto pare non toccherà aspettare ancora molto per avere i One Direction e Justin Bieber in Italia in quanto i leader di milioni e milioni di teenager saranno presenti alla finale di X Factor 7, che si terrà al Mediolanum Forum di Assago il prossimo 12 dicembre.

one_direction_x_factor_6A lanciare la notizia bomba sono stati Linus e Nicola Savino a Deejay Chiama Italia, il programma radiofonico in onda su Radio Deejay. I conduttori hanno, infatti, annunciato che Niall Horan, Zayn Malik, Liam Payne, Harry Styles, Louis Tomlinson e la star canadese, saranno i grandi ospiti finali, a solo un giorno di distanza dell’ufficializzazione della presenza di Katy Perry in semifinale.

La notizia sembra essere molto attendibile, in quanto Radio Deejay è media partner ufficiale del format Sky; inoltre i One Direction sono stati ospiti di X Factor anche nel 2012. La grande novità sarebbe invece Bieber, approdato in Italia solo per i suoi grandi concerti.

Non ci resta che attendere l’ufficializzazione della notizia!

Categorie
Gossip

Justin Bieber e il video nella stanza d’albergo: è Tatiana Neves Barbosa la ragazza misteriosa?

Non c’è che dire: il buon vecchio Justin Bieber non ce la fa proprio a non far parlare di sé e questa volta a far discutere tutto il mondo del gossip musicale è il video di Justin che dorme in una stanza d’albergo con una misteriosa ragazza. Un clip che sembra aver visto qualcosa come 9 milioni di visualizzazioni in meno di 24 ore.

Ma a questo punto ecco arrivare la domanda che quasi tutti si stanno facendo online fra giornali e social network: chi è la ragazza misteriosa con lui?

A dare una risposta sembrano essere i media brasiliani che vedrebbero come possibile fortunata la modella brasiliana Tatiana Neves Barbosa. Per chi non la conoscesse, vi diciamo justin bieberTatiana è un’avvenente ragazza di 26 anni, già Miss Bikini Wellness 2012 e oltre che modella anche bodybuilder e stripper.

Insomma una signorina certamente tutto pepe!

Beh noi non sappiamo dirvi se sia veramente lei la ragazza dell’albergo, ma certo è che il bel Justin forse avrebbe potuto trovare una bomba hot migliore… non credete?

Categorie
Gossip

Justin Bieber passa 3 ore in un bordello di Rio De Janiero?

Ha stregato il mondo perché era carino, tenero, sprizzava energia da tutti i pori e aveva un visino d’angelo al quale non si poteva dire di no. Ebbene anche Justin Bieber, pur mantenendo le stesse sembianze da ragazzino, è cresciuto, e così come le sue colleghe creano confusione e scandalo per i loro corpi di donna che cominciano a mostrarsi, anche il caro Justin sta dando inizio ad una voce sul suo conto non troppo lusinghiera.

Sembra che il cantante americano abbia passato circa tre ora al Centaurus, un popolare bordello di Rio, noto per le sue tariffe esorbitanti. A quanto pare i paparazzi hanno scattato una foto ad una persona, coperta da un lenzuolo bianco, che esce da locale in compagnia di un amico e accompagnato da due grosse guardie del corpo. Nella fotografia in questione non si vede quindi il viso del soggetto dello scatto, ma un piccolo tatuaggio grigio all’interno del polso della persona immortalata sembra corrispondere proprio ad un tatuaggio di Bieber.

Il bordello dello scandalo è il più popolare di Rio De Janiero, e per potervi accedere bisogno mettere abbondantemente le mani in tasca e sborsare cifre da capogiro, che partono dai 210 dollari in Justin Biebersu per 40 minuti. Secondo i bene informati Bieber sarebbe tornato poi in albergo con due ragazze dopo essere stato cacciato dal locale perché aveva infranto le regole (non meglio precisate).

L’atteggiamento delle bodyguard all’esterno del bordello fa pensare che si tratti di un personaggio molto in vista, tanto che gli uomini hanno gettato acqua sui fotografi per convincerli a non scattare altre fotografie. Se la star in questione dovesse essere Bieber, per lui ci potrebbero essere non solo danni di immagine ma anche problemi legali.

 

Categorie
Musica & Spettacolo

I Metallica sono dei bieliebers?

Generazioni a confronto. E’ sempre bello quando le grandi stelle della musica guardano in basso, verso il nuovo che avanza; è ancora più bello vedere giovani di successo guardare ai grandi della musica con stima e ammirazione, anche quando il vecchio e il nuovo è rappresentato da due entità musicali apparentemente tanto diverse tra loro.

Stiamo parlando dei Metallica e di Justin Bieber. Cosa hanno in comune il gruppo musicale thrash metal statunitense fondato nel 1981, con la stella delle giovanissime che nell’81 non era nemmeno vicino al nascere su questa terra?

Qualche giorno fa ha fatto il giro della rete un video in cui Justin Bieber mima l’assolo di chitarra di “Fade To Black” dei Metallica, ammettendo di essere un grandissimo fan della canzone e della band. Adesso è stato chiesto, proprio a James Hetfield, Lars Ulrich e Robert Trujillo cosa ne pensassero di Bieber, e la risposta lascia quantomeno sorpresi.

Hetfield ha infatti dichiarato: “Siamo bieliebers? Sì”. Ebbene proprio così, i Metallica apprezzano il giovane ed energico Justin. Intervistati da Q Magazine, i Metallica si sono sbilanciati, e justin bieberUlrich ha dichiarato: “È possibile avere rispetto per lui senza essere un belieber? Credo abbia parecchio talento e, ovviamente, fare quello che lui sta facendo a quell’età, deve essere pesante. Quindi solo il fatto che lo faccia, mi porta ad ammirarlo e quindi in un certo senso sono un Bielieber anche io”.

E anche Trujillo ha concluso: “Finché resta fuori dai guai, sono un belieber anche io”.

Sicuramente il caro Justin può gonfiarsi d’orgoglio a queste parole: ricevere complimenti sperticati da leggende del rock non è certo cosa da tutti i giorni!