close

Zimbabwe: un soldato subisce l’aggressione sessuale da una gang di quattro donne

Su MailOnline una notizia bizzarra e sconvolgente. Un soldato è stato, presumibilmente, rapito e violentato da quattro donne, per quasi una settimana, prima di essere lapidato e gettato in una catena montuosa. Il calvario della vittima 25enne ha avuto inizio, nel momento in cui accettò l’offerta di un passaggio per la città di Mutare, a Zimbabwe.

Nella macchina, una Mercedes Benz, c’erano due donne e un uomo e, dopo aver guidato per circa un’ora verso la città, il conducente ha deviato dalla rotta.

Quando la vittima si è lamentato del cambio rotta, è stato minacciato con un coltello. Un portavoce della polizia, assistente ispettore Nuzondiwa Clean ha riferito al NewsDay:

dopo aver deviato il percorso, il querelante Zimbabwe soldato subisce aggressione sessualeha chiesto dove erano diretti e loro gli risposero che stavano andando a prendere qualcosa da mangiare. Il soldato ha chiesto di scendere dalla macchina, ma il conducente ha tolto un coltello e lo ha minacciato. Una delle passeggere bendò il soldato con un panno nero”.

Come riporta Clean, il querelante è stato portato in una casa, spogliato e privato del suo cellulare e dei soldi. Dopo le violenze sessuali, fu lasciato nelle montagne Dangamvura, con ferite gravi al piede sinistro. Attualmente, gli indagati sono ricercati.

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi