close

Vita green: consigli per risparmiare sull’energia

Essere buoni cittadini non significa solo rispettare la legge, ma seguire una serie di norme di educazione civica nel rispetto del nostro vicino.

energia greenDa anni Legambiente si preoccupa di pubblicare guide all’insegna del risparmio a partire da piccole regole casalinghe, per finire al senso civico da tenere in qualsiasi luogo.

Alcuni elettrodomestici “intelligenti” ci aiutano a risparmiare sulla bolletta di casa. Rowenta, per esempio, ha ultimamente messo in commercio la Powerline Eco RH7765, una scopa elettrica realizzata all’80% con materiale riciclabile, dotata di tecnologia ciclonica che assicura una separazione della polvere dall’aria in modo da ridurre i tempi di aspirazione.

Un altro aspirapolvere, o meglio robottino tuttofare, è quello della LG/Hom-Bot Living con: doppia telecamera, sensori antiurto e anti-caduta ad ultrasuoni e infrarossi, il tutto alimentato da batteria ricaricabile a litio.

Per ripararci dal freddo dell’inverno c’è, invece, l’Olimpia Splendid/Caldo 24h: un termoventilatore in grado di rilevare la temperatura ambientale e, qualora questa fosse vicina a quella impostata, di attivare automaticamente la funzione “low power”.

Anche la cappa da cucina del marchio Elica ha uno speciale motore chiamato Synairgy che riduce del 50% il consumo di energia elettrica rispetto ai modelli tradizionali, garantendo massima silenziosità.

Per chi invece volesse ridurre le spese senza acquistare questi elettrodomestici, ci sono i consigli di www.viviconstile.org.

I miei consigli (appresi da un papà severo e attento) energia e risparmiosono semplicissimi: utilizzate lampadine a risparmio energetico nelle stanze che usate con meno frequenza (sono quelle che si accendono lentamente e non sono il massimo per quando si è di fretta). Non lasciate accese le spie delle ciabatte elettriche; spegnete la macchina del caffè espresso dopo averla utilizzata: è la più costosa in termini di consumi (quasi 2 kilowatt all’ora). Non lasciate luci accese di notte o quando uscite di casa, la legenda del ladro che si allontana vedendo la luce accesa è ormai obsoleta (i migliori furti sono proprio quelli fatti in presenza del proprietario di casa). Disponete i tavoli-studio vicino le finestre in modo da sfruttare il più possibile la luce del giorno. Quando guardate la TV fatelo a luce spenta o, se non volete peggiorare la vista, con la luce gialla di una piantana.

Ricordate, infine, di insegnare ai vostri figli queste piccole regole già dall’età di 5 anni in modo che diventino una routine giornaliera. Abituarsi a pensare “green” richiede tempo se in passato non si è mai fatto.

Tag:, ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi