close

Vasco Rossi rivela su Facebook: sposerò Laura Schmidt! I commenti dei fan

Una notizia che trapela da Facebook e non da voci indiscrete ma direttamente da Vasco Rossi che dichiara di voler regolarizzare la sua situazione sentimentale.

vasco sposa laura facebookFidanzato con Laura Schmidt dal 1988, con cui ha un figlio di nome Luca, Vasco ha pensato bene di riordinare le sue carte burocratiche con un matrimonio privatissimo che avverrà quest’estate in rito civile.

Dopo la rivelazione sulla pagina Facebook ufficiale di Vasco, sono stati cliccati 10.000 “Mi piace” e altrettanti commenti negativi: “Sei caduto nella banalità del matrimonio”; “Sposa me”; “Da ex trasgressivo ora anche tu regolarizzi”…

Ma il cantante non ha lesinato risposte ed ha subito ribattuto scrivendo: “Non ho cambiato idea sul matrimonio. Sono sempre convinto che un rapporto non deve essere un legame o un obbligo. Essere liberi di andarsene in ogni momento e rimanere uniti è una continua testimonianza di amore sincero. Ma la burocrazia… e le leggi non riconoscono gli stessi diritti a una donna che vive con te da venticinque anni se non è sposata”.

Vasco ha poi continuato dicendo: “Laura non ha mai chiesto niente ma io non posso permettere che abbia poco più dei diritti delle madri degli altri due miei figli in materia di successione. Ecco perché ho deciso di regolarizzare il rapporto e farle avere legalmente i diritti che merita. Tutto qua. Quindi non si tratta di Vasco che ha messo la testa a posto o Vasco che ha cambiato idea, o Vasco che ormai è rincretinito e si sposa a sessant’anni suonati”.

E infine ha concluso con: “Per quanto riguarda la cerimonia o il rito privatissimissimo è perché noi lo consideriamo semplicemente una faccenda burocratica, non certo una festa particolare. Ho pubblicato subito la notizia io su Facebook perché tanto sarebbe uscita al momento delle pubblicazioni che come sapete sono obbligatorie e vanno esposte 15 giorni prima e sono pubbliche.

Felicitazioni!

Tag:, , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi