close

Vasco Rossi fa chiudere Nonciclopedia

L’ultima trovata (pubblicitaria?) del Blasco e dei suoi legali: far chiudere un sito di satira, Nonciclopedia ( http://nonciclopedia.wikia.com/wiki/Nonciclopedia:Sospensione_del_servizio ), per diffamazione.

Da stamattina infatti, il sito fondato nel 2005 che nasce come parodia di Wikipedia, è chiuso in maniera preventiva.

Tutto è iniziato quando, più  di un anno e mezzo fa, è arrivata la prima email alla redazione di Nonciclopedia e una raccomandata a Wikia, la piattaforma internazionale a cui la prima fa capo, con la richiesta di cancellare la pagina riguardante Vasco. Lo staff del sito si era dimostrato aperto alla cancellazione delle parti della pagina reputate offensive (avrebbe dovuto segnalarle lo stesso legale di Vasco Rossi), ma questo non è bastato per placare le ire, si è dovuti arrivare alla chiusura (si spera temporanea) di tutto il sito.

Era capitato anche in passato che artisti o politici avessero mal supportato alcuni tipi di satira, ma nel caso di Vasco, che da poco aveva aperto la sua mente al web e che ha sempre dato un’immagine di sé di ribelle e outsider, questo risulta proprio un EPIC FAIL.

Il risultato è una folta schiera di internauti (non per forza non amanti di Vasco, dal punto di vista musicale) che sta parlando, twittando e postando sulla FB fan page e su svariati blog e siti la propria opinione. Basti considerare che il primo trending topic di Twitter oggi è #vascomerda, mentre alcuni dei suoi fan continuano a difenderlo, alzando i toni del discorso, come il loro stesso idolo li ha abituati.

Tag:, , , ,

No Comments

No Comments

  • avatar image
    traslochi
    18 ottobre 2011 Reply

    Questa cosa non ha fatto altro che incrementare la notorietà di Nonciclopedia. E anche ora che ha riaperto e Vasco continua a darle addosso, non ha altro che promuoverla ancora di più...

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page