close

Usa, uragano Sandy: 14 morti e blackout. Paura per una centrale nucleare

Era stato annunciato come uno degli eventi meteorologici più forti dell’anno: si chiama uragano Sandy e la sua furia sta già facendo registrare paura, disastri e vittime negli Usa.

Nella notte Sandy si è abbattuto con violenza sulla parte orientale degli Stati Uniti e più precisamente sulla costa orientale. Al momento le vittime contate sono 14, duro bilancio che segna una giornata di lutto per gli Stati Uniti e il mondo intero. Tuttavia l’allerta non si è ancora placata.

Le prossime ore, infatti, potrebbero portare nuove vittime e danni ingenti.

La parura più grande, al momento, riguarda la centrale nucleare di Oyster Creek, situata nei territori a sud del New Jersey. Il complesso nucleare dista circa 40 miglia dalla cittadina di Atlantic City, cittadina già interessata dalla furia distruttiva dell’uragano Sandy.

La situazione anche a New York non è uragano sandy morti usadelle migliori, interessata da uno stato di blackout che colpisce dalla 29ma strada a seguire, interessando centinaia di migliaia di persone.

Una perdita di elettricità che ha quindi interessato soprattutto la parte nel meridione di Manhattan, ma non solo. Gran parte della costa orientale colpita dalla tempesta ha visto susseguirsi blackout.

Attendiamo ulteriori notizie nelle prossime ore, appena avremo aggiornamenti ve li segnaleremo.

Tag:, , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi