La Nbc vuole giocare d’anticipo e realizzare entro il 2015 una mini serie tv che racconti la vita di Hillary Clinton. Il progetto nasce da lontano, e soprattutto dal sentore della candidatura alla Casa Bianca che l’ex first Lady potrebbe annunciare nel 2016. Bob Greenblatt, direttore della programmazione, doveva scegliere un programma per rialzare gli ascolti del suo canale e così ha preferito Hillary a Cleopatra, altra figura femminile storica che avrebbe potuto essere il soggetto di una mini serie per l’emittente.

La Clinton continua ad essere, come suo marito d’altronde, uno dei personaggi pubblici più amati e popolari negli Stati Uniti e la sua corsa alla carica di Presidente potrebbe arrivare subito dopo le elezioni, previste per il 2014, per le elezioni del Congresso di Washington. E così, trovandoci già a metà del 2013, Greenblatt vuole “fare in fretta” e realizzare il programma per una messa in onda previe elezioni.

Si tratterebbe di uno show in quattro puntate con protagonista la bella Diane Lane nei panni di Hillary. Ancora da “castare” gli attori che interpreteranno Bill e Chelsea ma Bob resta fiducioso ed è convinto di riuscire a mettere in onda la trasmissione prima del fatidico annuncio, che peraltro non è ancora confermato.

La grande popolarità della Clinton, attestata dai hillary clintonsondaggi intorno al 63% nell’ambito dei Democratici, la farebbe sembrare la candidata più papabile non solo per la corsa dei Democratici, ma anche per il vero e proprio scontro finale, al momento che il candidato repubblicano ad avere la popolarità più alta è Chris Christie, governatore del New Jersey, che si aggira intorno ad una percentuale del 45%.

La strada di Hillary è già costellata di tanti sostenitori, a partire da quelli che già sono presenti alla Casa Bianca, fino a quelli che appartengono al mondo della moda, come Anna Wintour, direttrice di Vogue che si è detta in attesa “del primo Presidente donna”.