Nella giornata di ieri le delegazioni di Roma e Lazio, che sabato disputeranno la finale di Coppa Italia, sono state in Vaticano per partecipare all’udienza di Papa Francesco; tra i rappresentanti della Roma ha presenziato anche il capitano della squadra Francesco Totti, che dopo l’incontro ha rivelato le sue impressioni.

Nella giornata di ieri, dopo il consueto discorso alla folla, Papa Francesco ha tenuto un’udienza un po’ più particolare, ovvero con le delegazioni delle protagoniste della finale di Coppa Italia, la Roma e la Lazio, ma anche di uno dei principali derby d’Italia.

Francesco TottiA presenziare per la squadra giallorossa sono stati il presidente, James Pallotta, il Ceo Italo Zanzi, l’allenatore Aurelio Andreazzoli e il capitano della squadra, Francesco Totti. Il Papa, oltre a ricevere dalla Roma l’esclusivo logo aggiornato della società, ha anche ricevuto in dono la maglia della squadra firmata da tutti giocatori, con sopra il numero 1 e la scritta “Papa Francesco”; mentre il Pontefice ha regalato alle due delegazioni parole di pace in vista della disputa finale.

Il capitano della squadra giallorossa, in merito all’udienza con il Papa, ha in seguito dichiarato:

“Ho avuto l’impressione di avere a che fare con una persona umile, come tutte le altre. Mi ha trasmesso sicurezza e umanità. Il Pontefice ha messo tutti a proprio agio. Consegnargli la maglia giallorossa è stata un’esperienza irripetibile”.