Categorie
Cucina

Torta secca allo yogurt: un dolce estivo leggero e gustoso

Finalmente l’estate è arrivata e con essa il primo vero caldo, il sole e la voglia di mare. Con il mare arriva anche la paura della prova costume e la necessità, per alcuni, di fare più attenzione a tavola. Ma chi dice che fare attenzione vuol dire eliminare tutte le cose buone dal nostro menù?

Ecco infatti una ricetta facile facile per un gustoso dessert estivo a base i yogurt fatto in casa.

Ecco ciò che ci serve: lievito vanigliato, yogurt bianco senza zucchero, zucchero, farina, olio d’oliva, uova, vanillina, latte e un limone fresco.

Torta secca allo yogurtQuesta ricetta non prevede la misurazione degli ingredienti in grammi ma usa l’unità di misura di un bicchiere, per cui munitevi di un bicchiere da cucina e siate sicuri di misurare ogni ingrediente con lo stesso. Cominciate con lo sbattere per bene tre tuorli d’uovo insieme ad un bicchiere di zucchero. Più sottile è lo zucchero migliore sarà il risultato del composto montato. Si consiglia inoltre di comprare uova biologiche che impediranno al vostro dolce di assumere quella innaturale tonalità arancione che in genere hanno le uova che si comprano naturalmente.

Il colore del composto deve variare da un giallo paglierino ad un bianco giallino molto chiaro. Una volta ottenuta una sostanza chiara e spugnosa, procedete aggiungendo con il mestolo di legno un bicchiere di yogurt bianco senza zucchero e un bicchiere scarso di olio d’oliva. Dal momento che l’olio d’oliva è molto profumato e pesante da digerire, anche se più salutare del burro, si consiglia di essere abbastanza parsimoniosi con questo ingrediente.

Amalgamare bene il tutto. A parte lasciar sciogliere il lievito vanigliato (una bustina) in mezzo bicchiere di latte intero e aggiungere al composto. Poi aggiungere la vanillina e gradualmente tre bicchieri rasi di farina, mescolando delicatamente con il mestolo in legno. Infine in una ciotola asciutta e pulita, montare a neve gli albumi delle tre uova a nostra disposizione e aggiungere al composto fino ad ottenere una pasta morbida ed omogenea.

Versare in una teglia precedentemente imburrata e rivestita di farina e lasciar cuocere in forno caldo a 180° per circa 30-35 minuti. Si consiglia di preparare la teglia prima di cominciare ad impastare, perché  lavorando con lieviti estremamente delicati (il lievito vanigliato) bisogno procedere abbastanza in fretta.

Una volta cotta, la torta sarà ottima per le prime colazioni, con un retrogusto acidulo molto particolare, tipico dello yogurt, oppure potrà essere il coronamento di un bel pasto se accompagnato da gelato alla vaniglia e frutti di bosco. Basta solo avere fantasia e il gioco è fatto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *