close

The Killers sull’orlo della rottura? Il batterista Ronnie Vannucci calma le acque

Notizia, o meglio, rumor tremendo per milioni di fans: The Killers sono sul punto di rottura. Almeno è questo quello che ha lasciato intendere il giornale inglese NME di recente. Sembra che un inviato della rivista, arrivato in Cina per seguire alcune date della band, abbia assistito ad episodi poco gradevoli.

Durante un concerto a Shangai, la band di Brandon Flowers sarebbe apparsa distaccata e fredda nel backstage e proprio in quell’episodio il bassista Mark Stoermer ha dato forfait. A queste prove indiziarie si aggiunge anche la dichiarazione del chitarrista del gruppo, Dave Keuning: “Sono stanco di tutto questo…Penso che la fine sia dietro l’angolo. Alcune persone potrebbero dirmi ‘perché ti lamenti?’, ma non hanno fatto quello che ho fatto io, quindi non possono capire. Abbiamo fatto troppe fottute date”.

A calmare gli animi però ci pensa Ronnie Vannucci, batterista, che spiega: “fare parte di questo meccanismo è estenuante, sia fisicamente che mentalmente”, e sempre Vannucci, interrogato sul the killers ronnie vannuccipossibile abbandono di Stoermer, ha commentato: “in tal caso, mi piace credere che continueremmo ad andare avanti, ma allo stesso tempo non sarebbe più la stessa band”.

Parallelamente, anche l’intenzione di Brandon Flowers di riprendere in mano la sua carriera da solista può aver influito sugli insistenti rumors che volevano The Killers al capolinea.

Noi fans speriamo che i componenti di queste grandiosa band trovino di nuovo gli stimoli giusti, altrimenti saremo loro sempre grati per averci regalato delle ineguagliabili emozioni in musica, che, ad ogni modo, vorremmo si ripetessero.

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi