close

Terremoto nel Sannio: in provincia di Benevento le scosse sismiche

La terra torna a tremare. Questa volta non si tratta della Calabria o dell’Emilia Romagna, bensì della Campania e, più nel dettaglio, della provincia di Benevento.

terremoto benevento sannioLa notte scorsa, infatti, un terremoto di magnitudo 4.1 ha colpito la provincia di Benevento svegliando in piena notte, alle 3.08, i residenti nel Sannio. I paesi colpiti sono quelli contenuti tra i comuni di Paduli, Pietrelcina e Sant’Arcangelo Trimonte e, più nello specifico, le cittadine entro i 10 km dall’epicentro. Queste sono: Apice (Bn), Benevento (Bn), Calvi (Bn), Paduli (Bn), Pago Veiano (Bn), Pietrelcina (Bn), San Giorgio Del Sannio (Bn), San Martino Sannita (Bn), San Nazzaro (Bn), San Nicola Manfredi (Bn) e Sant’arcangelo Trimonte (Bn).

Fortunatamente la Protezione civile ha fatto sapere che, al momento, non risultano danni a persone o cose. La scossa è stata poi seguita da altri due fremiti della terra, di intensità pari a: 2.1 la prima, registrata alle 3.18 nella Valle dell’Aterno (vicino L’Aquila) e l’altra di 2.2, registrata alle 3.23 sempre nel Sannio.

Dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia fanno inoltre sapere che la prima scossa, quella di intensità di 4.1 nel Sannio, era stata in realtà preceduta da altre due scosse; scosse dell’intensità di 2.4 e registrate nella stessa zona pochi minuti prima.

A seguire sono state registrate, poi, altre due scosse: alle 5.47 con magnitudo 3.5 e alle 6.02 con magnitudo 2.5.

Fortunatamente anche questi fremiti della terra non sembrano aver provocato danni a cose o persone.

Tag:, , ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page