close

Terremoto Calabria. Mormanno: evacuato ospedale e scuole chiuse

La Calabria torna a tremare. Una violenta scossa di terremoto è stata avvertita nel territorio del parco nazionale del Pollino, al confine fra Basilicata e Calabria, di intensità pari a 5.2 di magnitudo e con epicentro a 6 km di profondità.

Dello sciame sismico che ha attraversato la Calabria, vi abbiamo riferito tutti gli aggiornamenti in diretta questa notte e trovate qui l’articolo: Terremoto in Calabria, scossa di magnitudo 5.0 avvertita a Cosenza.

Al momento, gli aggiornamenti vedono Mormanno come la città più colpita dal sisma, con l’ospedale completamente evacuato e la protezione civile già all’opera da questa notte per verificare lo stato dei danni a cose e persone.

Sempre a Mormanno si attende, in queste ore, terremoto calabria cosenza 26 ottobre magnitudo 5 mormannol’arrivo di una colonna mobile (della protezione civile) che dovrebbe consegnare delle tende proprio per i pazienti della struttura ospedaliera. Ad ogni modo l’intera struttura apparirebbe sicura e solo con alcune crepe in parte dei locali.

Le misure di sicurezza adottate delle autorità hanno portato alla decisione di tenere chiuse le scuole in paese sia oggi, venerdì 26, che domani sabato 27 ottobre. Stessa cosa dovrebbe avvenire nei ocmuni limitrofi a Mormanno.

Al momento non si sono registrati danni a cose o persone in Basilicata; mentre in Calabria, la notte ha segnato una morte nella provincia di Cosenza e precisamente a Scalea, dove si conta una vittima per infarto.

Tag:, , , ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page