Categorie
Moda

Primavera/Estate 2013: protagonisti bianco e colori pastello

Dalle recenti passerelle di New York, Londra, Milano e Parigi emerge un’idea molto chiara: originalità e tanto ottimismo, entusiasmo nonostante la crisi economica. La primavera-estate 2013 si presenta con uno stile innovativo, colorato e spensierato.  Protagonista in assoluto il bianco, affiancato dai colori pastello e dai toni più accesi come il Poppy Red, passionale e caldo da usare con un make-up perfettamente coordinato.

E’ tempo di far quadrato nel guardaroba: è quello che affiora dalle sfilate di Louis Vuitton, Marni, Sportmax e in versione “quadretti multicolor” come in Hérmes; un vero e proprio reticolato, a volte regolare altre discordante, che regala un particolare effetto ottico con volumetrie astratte in cui l’accessorio diventa essenziale; si pensi ad esempio ad una cubo-bag oppure un ad bracciale squadrato.

Tuttavia, parola d’ordine risultante dalle passerelle è con certezza la “femminilità militare”, una sorta di vero e proprio esercito progettato come pret-à-porter, in cui anche il verde militare nasconde il suo lato vanitoso, nonostante la presenza di borchiette rivoluzionarie, grandi esempi nelle sfilate di Antonio Marras, Burberry Porsum, C’N’C ed Edun.

Must-have della prossima estate sicuramente moda primavera estate 2013le righe; black, white, pink, diagonali, perpendicolari, arrotondate… Insomma tutto è concesso come rappresentato nelle sfilate di Marc Jacobs, Massimo Rebecchi, Giles, Dolce&Gabbana e molti altri.

Inoltre come non poter citare i maxi Volant presenti su gonne lunghissime nella sfilata di Balenciaga? Sicuramente un grande ritorno. Una grande tendenza che da un tocco bon ton e un ritorno alla couture degli anni’70, ripresi da Gucci, Blugirl, Givenchy e Chloè.

In tutto questo mix di emozioni che le passerelle ci regalano, la moda parla chiaro: t-shirt con stampe e slogan grintosi e risoluti da vera Bad Girl, come nella sfilata di Vivienne Westwood; scarpe strong con zeppe vertiginose, scultoree, ma ben salde; tenute da safari che ben si adattano alla realtà cittadina, mixate a stampe animalier con tigri, leopardi, leoni; e sicuramente l’immancabile accessorio che rende ogni outfit unico e originale.

Beh ragazze cosa aspettate? La moda richiede grande creatività e capacità di reinventarsi in una realtà in cui poter esprimere la propria personalità è essenziale.

 

Idapaola Moscaritolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *