Categorie
Sport

Tania Cagnotto: argento con beffa ai mondiali di Barcellona

Tania Cagnotto d’argento per soli 10 centesimi. La tuffatrice italiana campionessa indiscussa a livello europeo sta sgomitando ai mondiali di nuoto di Barcellona e cerca, temerariamente, di soffiare il posto d’onore sul tetto del mondo alla Cina. L’atleta azzurra ha infatti vinto la medaglia d’argento nella gara individuale dal trampolino di un metro, inserendosi sul podio in mezzo alle due cinesi favorite e mancando il gradino più altro per soli 10 centesi, uno spruzzo di troppo sul pelo dell’acqua durante il suo ultimo tuffo.

Mi viene da ridere – ha dichiarato Tania subito dopo la conclusione della gara – forse all’ultimo tuffo potevo dare un po’ di più. Ho sbavato proprio il rovesciato che era il mio tuffo. Il rammarico è che da un metro potevo davvero vincere. Peccato, perché per 10 centesimi…”.

Dopo la beffa olimpica che l’ha mandata a casa con la medaglia di legno per soli 20 centesimi dalla terza classificata, eccone un’altra, forse un po’ meno amara, anche perché Tania si è posizionata in mezzo a due cinesi, campionesse (e campioni) indiscussi nella specialità da trampolino e piattaforma ad ogni altezza.

Il punteggio più alto Tania Cagnotto argento mondiali Barcellonaè stato totalizzato da He Zi, 307.10, contro i 307 tondi di Tania, che però guarda dall’alta l’altra cinese, Wang Han, terza con 297.95 punti.

Il medagliere di Tania Cagnotto diventa così sempre più prezioso e pesante e questo bellissimo argento si va a mettere accanto a quello che la bolzanina ha conquistato ai mondiali in corso insieme a Francesca Dallapè nel sincro.

httpv://www.youtube.com/watch?v=xcMBv0IFbiU

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *