close

Tagliare il cordone ombelicale subito dopo il parto è un rischio per il bambino

Gli esperti del parto ammoniscono che tagliare il cordone ombelicale, subito dopo il parto,  può mettere a rischio la salute del bambino. Prove indiscutibili dimostrano che tagliare il cordone, alcuni secondi dopo il parto, priva il bambino del sangue vitale dalla placenta – che può causare una mancanza di ferro e anemia, in un’età più avanzata del bambino stesso.

Il corpo medico, dottori specializzati e il National Childbirth Trust dichiarano che il personale, che si occupa della maternità, lascia il cordone ombelicale intatto dai 30 secondi fino a quando esso si arresta nel pulsare sangue naturalmente – solitamente nel giro di 2 ai 5 minuti.

Essi credono che i bambini potrebbero contrarre il rischio di diventare anemici, negando loro la possibilità di ricevere almeno un terzo del volume di sangue dalla placenta, attraverso il cordone.

L’anemia – un problema che è associato ad avere meno della normale quantità di emoglobina nel sangue – può portare problemi nello sviluppo cerebrale e nelle abilità cognitive. Dr Andrew Gallagher, un consulente pediatrico al Worcestershire Royal Hospital a Worcester, ha dichiarato:

le madri dovrebbero avere un parto più che cordone ombelicale nascita tagliopossible naturale. Il deficit di ferro può causare seri problemi. Influisce sul cervello e sulle capacità di apprimendimento dei bambini …che possono risultare lenti nell’imparare a parlare e nella comprensione”.

Belinda Phipps, amministratore delegato del NCT, ha affermato:

quando un bambino nasce, circa un terzo del sangue del bambino è ancora nel cordone ombelicale e placenta. Con nessuna sicurezza certa, la pratica svolta era accelerare l’arrivo del sangue dalla placenta con un’iniezione e tagliare il cordone immediatamente, privando il bambino del sangue”.

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi