Categorie
Gossip

Giulia Calcaterra: “Ho dovuto sopprimere il mio cane.”

Sembra proprio che la neo-velina di Striscia la Notizia non stia simpatica a nessuno. Giulia Calcaterra non ha avuto un momento di pace dalla fatidica nomina a velina di Striscia.

Pare proprio che in rete siano in tante le persone che cercano di infangare l’immagine della bionda; prima con l’accusa di aver scattato foto hot e di presunti accordi con il direttore della rivista Oggi, poi con le accuse di aver maltrattato il suo cane.

Tutto è iniziato circa sei mesi fa, quando la Calcaterra ha pubblicato un annuncio sulla sua pagina di Facebook, in cui diceva di voler regalare il suo rottweiler perché non poteva più averne cura. Nel suo annuncio diceva a chiare lettere: “REGALO Rottweiler 3 anni e mezzo vaccinato con micro chip. Non posso più tenerlo, chi fosse interessato mi contatti in privato. NO CANILI, NO ALLEVAMENTI, NO PERDITEMPO. Grazie“.

La foto del cane ha mandato gli animalisti su tutte le furie; Il rottweiler appare legato ad un cappio un po stretto. E Le risposte alle accuse della neo-velina non sono servite a calmare le acque.

Inizialmente, pare che i motivi che la spingevano a dare in affidamento l’animale erano dovuti ai troppi impegni di lavoro; ora invece, la stessa Giulia afferma in un’intervista al Corriere di Novara, che ha dovuto sopprimere il cane perché affetto da una grave malattia.

Il cane purtroppo è stato fatto sopprimere per una malattia accertata e certificata dal veterinario. Ho fatto davvero di tutto per far sì che questo non dovesse accadere. Purtroppo non riconosceva più me come padrona: mi ha aggredita e ha aggredito anche mio fratello. La situazione non poteva più essere gestita, non sono riuscita a trovare nessuno che potesse occuparsene come un cane di questo genere in queste condizioni avrebbe richiesto. Posso però in tutta onestà dire che ho cercato di evitare tutto ciò fino all’ultimo“.

Ovviamente dispiace a tutti apprendere di una notizia del genere e ci chiediamo se con questa triste conclusione siano terminate anche le rivelazioni shock sulla velina.

Categorie
Cinema

“Reato” a Striscia la Notizia: Berlusconi raccomanda la nuova Velina?

A L’Aquila, la sera dell’incoronazione delle Veline, ed in particolare della mora e pimpante Alessia Reato, è stata un gran festa. Una concittadina a Striscia la Notizia non può che riempire d’orgoglio e tirar su di morale parte, se non tutti, degli abitanti dell’Emilia. Ma i festeggiamenti sono durati poco, purtroppo, perché qualche curioso ricercando maggiori informazioni sulle Veline neo-elette, ha scoperto che la Reato non è poi così sconosciuta ai molti come voleva far intendere.

In effetti, andando un po’ a ritroso nel tempo, la ritroviamo a Quelli che il calcio come Schedina, volata anche in Nicaragua, Isola dei famosi nel 2010, a fare lo stacchetto sexy quando la Ventura era la regina indiscussa di Rai 2. Di sfuggita, ma comunque presente, in una comparsata di un episodio della nota fiction Crimini 2.

Rossano Rubicondi con le Schedine di Quelli che il Calcio 2010

Ma tutto questo non basta! Le malelingue che girano, attribuiscono alla bella Alessia, un padrino d’eccezione: Silvio Berlusconi. A quanto pare la famiglia Reato ha legami molto stretti con l’ex premier. Il padre di Alessia, Marco Reato, responsabile Italia della nota società di elettrodomestici (aspirapolvere per lo più) Kirby, già sponsor dell’Inter, ha avuto il “piacere” di ospitare Berlusconi nella sua villa in Abruzzo ai tempi del terremoto. Il fratello di Alessia, Fabio Reato, ha giocato nella giovanile del Milan (guarda caso) ed attualmente è ingaggiato nel Pavia.

Insomma, pare che tutte le informazioni emerse in questi giorni remino contro la neo-incoronata Velina, ma c’è già chi la difende a spada tratta consigliandole di guardare avanti e non ascoltare chi le va contro perché.

La storia della raccomandazione affonda le basi in fondamenta solide o è solo l’invidia a far sparlare le persone?

Chi vivrà vedrà, cantava il grande Rino…