Categorie
Curiosità

Alle donne l’uomo piace sudato

Basta uomini troppo profumati, curati ed ordinati; alle donne piacciono di più quelli con l’aspetto un po’ primordiale

f9f5fee3cbddd70337c594e759d33d584fe1a3d5584adA dirlo è uno studio portato a termine dall’Università di Praga secondo cui le donne sono attratte, come una calamita, dal sudore degli uomini. Secondo diverse ricerche svolte in ambito sociologico sembra proprio che l’odore poco gradevole dell’altro sesso riesca a scatenare la libido della donna.

Lo stesso studio, tra l’altro, ha dimostrato che le donne sono più propense a tradite durante il periodo di fertilità e che, proprio in quei giorni, si sentono attratti dagli uomini un po’ più virili o, se vogliamo, un po’ più puzzolenti. Per la ricerca sono state prese in considerazione 65 donne che hanno annusato le ascelle di 45 uomini.

Chi, durante il test, era in un periodo di fertilità ha preferito gli uomini con un odore dominante e la maggior parte di queste donne con l’ormone ballerino era già legata ad un altro uomo con il quale aveva già costruito una serie di progetti.

“Le donne sono infatti portate ad avere relazioni stabili con uomini dediti alla famiglia, ma amano piccole scappatelle con maschi più forti.” Ad affermarlo è Jan Haylicek, coordinatore dello studio.

 

Categorie
Curiosità

L’uomo per i gatti? E’ solo un micio più grande

I gatti vedono l’uomo come un micio più grande. Tranquilli non è un’altra stranezza senza fondamenta ma è il risultato di una vera e propria ricerca

Gatto Justin BieberA dirlo è il biologo John Bradshaw che ha scritto il libro “Cat sense” in cui espone i risultati della sua particolare ricerca e spiega cosa accade nella mente dei gatti quando interagiscono con gli esseri umani.

Lo studio, lungo 30 anni, parte dalla considerazione che i gatti, a differenza dei cani, sono animali selvatici e mai ammaestrati e dunque interagiscono con le persone facendo perno sui comportamenti sociali che fanno parte della propria natura. Ecco che con gli uomini i gatti si comportano come se entrassero in relazione con un felino più grosso che fa da sostituto alla madre, questo spiega la motivazione per cui i gatti fanno le fusa e si strofinano amorevolmente alle gambe del padrone.

Il tenere poi la coda alzata diventa simbolo del saluto ma soprattutto dell’affetto che i gatti provano verso i propri simili, l’alzare la coda all’uomo è il palese esempio che nel cervello dei gatti i “bipedi implume” sono considerati come dei felini più grandi che desiderano proteggerli come una madre.

Il consiglio che dà il biologo è che i rapporti con il micio dura più a lungo se è il gatto ad avvicinarsi per primo: “La cosa migliore è aspettare che metta la coda in su prima di interagire con lui”.

 

 

Categorie
Ian Somerhalder

Ian Somerhalder eletto l’uomo più sexy esistente della Louisiana!

Se quando si è trattato di scegliere l’attore che avrebbe interpretato Christian Grey in Cinquanta Sfumature di Grigio (Fifty Shades of Grey), gran parte del pubblico femminile ha tifato spudoratamente per l’attore di The Vampire Diaries, Ian Somerhalder, un motivo ci sarà! Sarà merito del suo ruolo da bello e dannato, del suo fisico scolpito, dei suoi occhi azzurri e dei suoi capelli neri, o forse del suo sorriso…. fatto sta che Ian è stato eletto l’uomo più sexy esistente della Louisiana!

damon salvatore sexy sexyIl titolo è stato attribuito all’attore di The Vampire Diaries da People, che oltre a decretare Ian l’uomo più sexy della Louisiana, ha attribuito anche altri titoli per altri Stati, ovvero a: Channing Tatum (Alabama), Joseph Gordon-Levitt (California), Usher (Georgia), Aaron Paul (Idaho), Patrick Dempsey (Maine), Tom Brady (Michigan), Jon Hamm (Missouri), Bradley Cooper (Pennsylvania) e Chord Overstreet (Tennessee).

La Luoisiana è lo Stato natale di Ian e a tal proposito Somerhalder ha dichiarato:

“Io sono cresciuto in quelle paludi. Io sono del golfo della Louisiana, ed è uno tra gli ecosistemi più belli e delicati del mondo”

Insomma, qualcosa ci dice che nessuna donna potrà mai essere minimamente in disaccordo con questa elezione!

Categorie
Bellezza & Salute

Trattamenti medici e sintomatologia: differenza sostanziale tra i sessi

I ricercatori italiani hanno scoperto che, quando si tratta di malattie, gli uomini e le donne reagiscono in maniera differente. Hanno affermato che ci sono cinque settori, in cui vi sono sostanziali differenze tra i sessi, per cui i medici devono vigilare sulla varietà dei sintomi.

I risultati dello studio mostrano che quando gli uomini hanno un attacco cardiaco, il dolore al petto che si irradia  lungo il braccio sinistro è il sintomo standard. Al contrario, le donne, che stanno per avere un attacco cardiaco, mostrano nausea e dolore al basso ventre.

uomo donnaLa professoressa Giovannella Biaggio, primario di medicina generale nell’Azienda ospedaliera di Padova, ha dichiarato che le donne spesso non hanno ricevuto il trattamento, di cui hanno bisogno, nella presenza di questi sintomi. Ha affermato notevoli differenze tra i due sessi in cinque aree – “malattie cardiovascolari, cancro, malattie del fegato, osteoperosi e farmacologia”. Per quanto riguarda le malattie cardiovascolari, la sintomatologia per le donne è diversa da quelli degli uomini e, spesso, non viene presa sul serio con i giusti esami.

Lo studio, pubblicato sulla rivista Clinical Chemisty and Laboratory Medicine, ha anche evidenziato come  il cancro al colon colpisca le donne in tarda età, rispetto agli uomini e il tumore appare in diverse zone. Ci sono anche diverse reazioni tra i sessi di fronte alla chemioterapia su un certo numero di tumori.

Se si tratta del fegato, le donne sono più propense ad avere la cirrosi biliare primaria e sia essa che l’epatice cronica C hanno un rischio più elevato, per la presenza degli ormoni femminili. Per somministrare farmaci in maniera sicura ed efficace, il dosaggio e la durata di un trattamento deve dipendere dal sesso del paziente in considerazione.

Categorie
Moda

Il brand Faby lancia lo smalto per uomo: Morgan è il testimonial!

Chi lo dice che lo smalto è un vezzo solo al femminile?

Se qualcuno lo pensava, questo è il momento giusto affinché si ricreda!

In occasione del Cosmoprof 2013 è stata presentata un’innovativa linea di smalti tutta al maschile, denominata “Faby Man Collection”, ricca di tonalità inedite e dalla texture raffinata ed intensa.

Molte le eccentriche celebrità che nel corso della loro carriera hanno sfoggiato unghie smaltate così perfette da far invidia a qualsiasi nails addicted; da David Bowie, grande icona bisex, a Max Gazzè, che in occasione del 63° Festival di Sanremo, ha lasciato tutti a bocca aperta esibendo una total black nail art.

Strizzano l’occhio alla nuova tendenza anche calciatori e attori noti che, per un attimo hanno deciso di accantonare la loro virilità, cedendo all’irresistibile fascino delle unghie smaltate; tra i più eclatanti ricordiamo: David Backham, Cristiano Ronaldo e Jonny Depp.

Quale testimonial avrebbe potuto rappresentare al meglio l’innovativa linea di smalti, Man collection, se non l’eclettico cantante Morgan?

Da oggi, grazie a Faby, anche gli uomini dal piglio Faby smalto uomo Morgan testimonialfashion-rock, potranno godere di una manicure perfetta, avendo a disposizione un ricco campionario di colori ideati appositamente per loro! Da un intenso e seducente color oro ad un grigio dal carattere  forte e deciso, passando per un color granata, un verdone scuro, un viola e concludendo con un intramontabile blu.

La nuova linea “for him” è azzeccata per gli uomini narcisi e dall’animo trasgressivo ma allo stesso tempo chic e alla moda.

Un’idea davvero fuori dagli schemi ma al passo coi tempi, quella avuta dalla Faby Line; e poi, diciamocela tutta, a noi non dispiace affatto l’idea di avere un ragazzo col quale scambiarci gli smalti e che condivida con noi la passione per la nail art!

Ancora qualche giorno di attesa e poi potremmo recarci in profumeria per acquistare una delle particolari nuances della “Faby Line Collection”, da regalare al nostro lui.

Categorie
Gossip

Emma Marrone con un nuovo fidanzato? Le foto lasciano pochi dubbi

Se Belen Rodriguez e Stefano De Martino sono ormai vicinissimi al coronamento del loro sogno, cioè avere un bambino e sposarsi, il cammino per Emma Marrone è un po’ più lungo. Un misterioso uomo, però, è ora comparso all’orizzonte nella vita della cantante.

Dopo essersi dedicata per mesi solo alla musica e al suo Sarò Libera Tour, Emma Marrone, poco più di un mese fa, ha affermato di aver trovato qualcuno che è riuscito nuovamente a farle battere il cuore. La cantante aveva dichiarato durante un’intervista al settimanale Gioia“Non ho nessuna relazione e non so neanche se è un amore, ma sento i brividi, le scintille, le emozioni ed è questo che conta”.

Da quel momento è partita una vera e propria caccia all’uomo misterioso!

Emma MarroneVari compagni sono stati attribuiti alla Marrone, da Andrea Montovoli (attore ed ex “ballerino” di Ballando con le Stelle) a Niccolò Agliardi (autore dell’ultimo brano della cantante, Non sono solo te); tutti poi in seguito smentiti.

La cantante salentina è stata, però, recentemente pizzicata dai fotografi di Novella 2000 in atteggiamenti abbastanza intimi con un ragazzo. I due sono stati fotografati insieme a Napoli e, dalle immagini, si capisce subito che sono in estrema confidenza. Emma e il misterioso ragazzo, ridono, si abbracciano e giocano insieme, passando l’intera serata insieme.

Vedremo se anche questa volta la Marrone riuscirà a smentire il flirt.

 

Categorie
Amore

Amanti d’estate? Le dimensioni sessuali non contano, ecco la ricetta!

L’estate non è solo un periodo di relax, sole, mare e divertimento, ma anche uno dei periodi in cui spesso nascono storie, incontri amorosi e rapporti… di vario tipo!

amante estate sondaggio uomini donneE non è certo un mistero che di tanto in tanto, l’estate, sia anche terreno fertile per qualche tradimento. Proprio su questo tema arriva una curiosa ricerca condotta dal sito web Incontri-ExtraConiugali.com, portale online dedicato al mondo delle scappatelle. La cosa curiosa è che il sondaggio non riguarda la tipologia d’amante preferito dalle donne, se alto, basso, magro, grasso, ecc; bensì riguarda dimensioni dei suoi attributi sessuali.

Ebbene si, avete capito bene. In particolare pare che addirittura il 58% delle intervistate abbia dichiarato che nell’amante non guardano le dimensioni e non sono quelle ad attrarle. Ciò che svilupperebbe l’interesse di noi donne, invece, sarebbero aspetti più legati alla personalità dell’uomo in questione. Quali? È presto detto. Il 29% indica la galanteria come caratteristica fondamentale. Perché? Semplice, perché l’amante deve andare a sostituire l’attuale compagno in tutte quelle attenzioni che nelle coppie (ormai rodate da anni) spesso possono mancare.

Ciò non vuol dire che il saper… come dire… essere bravi a letto, non sia importante. Il 21% delle donne ha valuto molto importante la bravura a letto: una sorta di caratteristica irrinunciabile. Ma attenzione, non si parla di meccanicità, bensì di coinvolgimento, attrazione, passionalità e saper soddisfare ogni più recondito desiderio.

Altra qualità importante, per il 19% delle intervistate, è la sensibilità dell’amante, insieme poi a simpatia e la capacità di far divertire e ridere noi donne.

Che sia un po’ la ricetta dell’uomo perfetto, oltre che dell’ottimo amante estivo? Chissà… e voi amiche? Che ne pensate?

Categorie
Da DNA a donna

Uomini e depilazione, ecco come li vorremmo noi donne!

In estate si sa c’è la moltitudine di corpi in mostra sulla spiaggia: fisici asciutti, palestrati e tonici ma anche peli a non finire!

uomo peloso depilatoLa prima cosa che notiamo noi donne quando un uomo è in costume da bagno non sono certo gli addominali ma quanto è depilato.

Iniziano così nella nostra mente pensieri raccapriccianti e fissazioni mentali sull’uomo scimmia o sull’uomo femminuccia (cioè sin troppo depilato).

Per non parlare poi degli uomini con i pettorali butterati che ti vien voglia di premerglieli con le unghie!

Ecco allora un mix di consigli per una migliore depilazione:

  • No alla depilazione con rasoio su gambe e braccia a meno che non vogliate sembrare un riccio nel giro di una settimana;
  • Si alla ceretta se fatta con criterio, accorciare prima il pelo e poi strappare con cere a caldo e non bollenti;
  • Sì all’utilizzo di creme idratanti dopo lo strappo, per evitare la creazione di brufoletti e peli incarniti;
  • No allo “schiacciamento” del pelo incarnito con formazione di pus, tutte le donne vi guarderebbero schifate;
  • Sì allo scrub quando comincia la ricrescita del pelo;
  • No a cerette con pelo troppo corto, il risultato sarebbe devastante e inconcludente;
  • No alla crema solare spalmata sul petto folto di peli, un effetto impanato non ve lo risparmierebbe nessuno.

Cari uomini, questi sono solo alcuni dei piccoli sacrifici da fare per rendere la vostra estate meno calda sotto la folta pelliccia e, soprattutto la nostra estate molto più libera da fantasticherie raccapriccianti sulla vostra peluria. Buona ceretta! 🙂

 

Categorie
Moda

L’uomo di Valentino guarda ai divi del passato, con l’iPad in tasca

Abbiamo immaginato un uomo contemporaneo che guarda al passato” parola di Maria Grazie Chiuri e Pierpaolo Piccioli, duo stilistico che ha disegnato la linea primavera–estate 2013 di Valentino, andata in scena a Firenze, nella splendida cornice della limonaia del giardino di Boboli.

valentino moda uomo 2013 firenze boboliE come sarà dunque quest’uomo? L’ispirazione è chiara e manifesta, e nasce dal ricordo romantico delle vecchie icone di stile che hanno affollato l’immaginario di un secolo: Alain Delon con il suo portamento, Marcello Mastroianni con il suo sorriso beffardo, Steve McQueen con i suoi occhiali da sole e l’aria da cattivo ragazzo.

Questi gli emblemi inarrivabili ai quali si sono ispirati Chiuri e Piccioli per i loro disegni. Modelli ma anche clienti ideali e spettatori severi. L’umo del 2013 è, sul loro modello, vestito con cura ed eleganza, ma guarda anche al presente. I nuovi guardaroba conterranno tutti i classici, gli archetipi dell’abbigliamento maschile: dal trench, al parka, dal denim, alla sahariana, allo stampato mimetico, nessuna fantasia è esclusa purché sia portata con stile. E soprattutto sia coniugata con le nuove tendenze e necessità come, su tutte, la 24h non più nera, ma mimetica e ridotta alle dimensioni di iPad.

La mimetica di oggi è il simbolo della distinzione, non dell’omologazione. L’umo Valentino è trasgressivo nella sua classica normalità, come spiegano i due disegnatori e stilisti. La fuga dall’anonimato dunque ma anche la ricercatezza per i tessuti diversi che danno effetti tridimensionali anche alle smoking. Già in inverno la collezione “tradizionale” di Valentino era stata apprezzata e comprata da moltissimi rivenditori di tendenza, e così lo stilista del rosso rimane della sua idea, abbandonandosi di nuovo al classico. E’ nel dettaglio che la linea rivela il suo punto di forza, perché l’umo raccontato in passerella sia un uomo che esiste, che lavora e che ama la vita, e non che sia una statuina in balia dell’eccentricità di un vecchio.

Secondo Maria Grazia Chiuri, a mantenere l’aspetto macho dell’uomo, oggi, ci deve pensare proprio l’abito, dal momento che tutti i giovani uomini (o almeno la maggioranza) non resistono alla tentazione delle sopracciglia disegnate o dell’addome glabro. L’abito dunque interviene a sottolineare la mascolinità e così si prende ad esempio l’icona del passato, il grande attore, che nella sua semplice bellezza, dava il senso di potere ma anche di sobria eleganza che sembra essere il fine ultimo della linea.

Inutile nascondere che l’impresa è ambiziosa, perché sempre più spesso il limite tra vanità e malattia diventa sottile e sempre più spesso la vittima prescelta è l’uomo. Resta dunque da capire come l’uomo medio, non quello che può permettersi il Valentino, recepirà e farà propria la nuova tendenza, nel rispetto della sua mascolinità e, perché no, dei gusti della donna che gli è accanto.

Categorie
Man of the Week

Buon weekend con Erwin Schrott, l’uomo sexy dall’ugola d’oro

Occhi profondi e naso dai lineamenti uruguayani per il basso baritono che incanta il pubblico con la sua voce.

Alle spalle una lunga serie di opere in cui ha recitato e cantato come: Le nozze di figaro, La Carmen, la Boheme, Il Rigoletto in cui ha vestito i panni di protagonista e co-protagonista.

Erwin SchrottErwin ha il fascino latino americano, un fisico da vero uomo ed è proprio il caso di dirlo, la sua musica ti prende al cuore. Come non innamorarsi di lui?!

Purtroppo per noi ci ha già pensato la bella Anna Netrebko a portarlo via… La soprano e il baritono sono sposati già da qualche anno e hanno due figli.

Il loro debutto insieme a teatro è avvenuto nel 2006 con l’opera Don Giovanni ed ora si apprestano a riproporre il tour a Verona nelle date del 12 e 18 giugno con Franco Zeffirelli.

Per fortuna delle fan, sono poche le occasioni in cui i due coniugi duettano insieme. Il 25 luglio, infatti, potremo vederlo alla Royal Opera House con Plácido Domingo, Rolando Villazón e Joyce DiDonato.

Questo 2012 è un anno di grandi successi, per Erwin, che proprio nel mese di maggio ha lanciato il suo ultimo album Arias dove inserisce brani delle opere Tosca, Don Quichotte e Attila. Per non parlare della sensibilità di questo cantante lirico che ha fondato un’associazione per aiutare i bambini meno fortunati.

Insomma un uomo da sposare! Ascoltiamo insieme la sua voce…

[youtube id=”Z3BenvjlwAk” width=”620″ height=”360″]