Categorie
Cucina

Un tortino al cioccolato per accendere la passione

Finalmente è primavera, il tempo migliora, il sole splende, gli alberi fioriscono, ma arrivano anche i fastidi e la spossatezza che porta con sé il cambio di stagione. E se volessimo dare una mano al nostro umore in questo momento? Cosa c’è di meglio dei dolci e del cioccolato per tirarci su il morale e darci la carica?

L’ideale sono i dolci al cioccolato, meglio se semplici, rapidi e gustosi. Ecco quindi una ricetta per dei tortini al cioccolato che unisce queste tre caratteristiche e vi permetterà di fare un’ottima figura in compagnia di parenti, amici e magari anche del vostro lui.

Prima di tutto gli ingredienti: 125 gr. di cioccolato fondente (almeno al 70% di cacao); 30 gr. di burro; 4 uova; 80 gr. di zucchero; 350 gr. di farina. Per cominciare bisogna far sciogliere a bagnomaria il cioccolato, facendo attenzione a non lasciare grumi ed aggiungendo il burro, per evitare che la cioccolata si ri-solidifichi raffreddandosi. Poi si separano i tuorli dagli albumi e si sbattono energicamente i primi con 40 gr. di zucchero. Una volta raggiunta una consistenza spumosa si aggiunge delicatamente la farina; dopo aver amalgamato il tutto si aggiunge al composto anche la cioccolata fusa con il burro.

A questo punto bisogna solamente montare a neve gli albumi con i restanti 40 gr. di zucchero e unire delicatamente i due composti per evitare che le chiare perdano la montatura. A parte imburrare delle terrine della dimensione di un muffin e ricoprire i bordi di farina per evitare che il composto si appiccichi in fase di cottura. E’ consigliabile svolgere questa operazione prima di cominciare a preparare l’impasto, così che una volta che questo è pronto si può direttamente cominciare a versarlo nelle terrine.

Una volta riempite le terrine lasciando un centimetro di spazio dal bordo, infornare a 180° a forno già caldo per 8 minuti. Dopo aver sfornato i nostri dolcetti, capovolgere le terrine su un piatto e decorare a piacere con gelato alla vaniglia, glassa di cioccolato o ciuffetti di panna montata. Se tutte le operazioni sono state correttamente eseguite, specialmente la fase di cottura, il risultato sarà un fumante e profumato tortino al cioccolato con cuore morbido e cremoso. Servire il tutto quando il dolcetto è ancora caldo e raccogliere i complimenti dei presenti. Ovviamente non bisogna esagerare; anche se la ricetta prevede poco burro e il cioccolato utilizzato è fondente, quindi più leggero, si tratta pur sempre di una bomba calorica che verrà però facilmente smaltita con le chiacchiere, le passeggiate nei parchi o nelle campagne soleggiate oppure i dopocena romantici!

Categorie
Cucina

Un dolce d’autunno: la torta di zucca

Uno degli ortaggi più caratteristici dell’autunno e che si presta a svariati tipi di preparazione, sia dolci sia salati, è la zucca. Se ne mangiano anche i semi, da cui si ottiene un olio usato nella cosmesi, oltre che in cucina.

torta di zuccaRicca di caroteni, vitamina A, B, C e minerali, ma con pochissime calorie (18 Kcal/100 grammi e 0.1 grammi di grassi su 100), è un alimento spesso presente nelle diete ipocaloriche.

Può essere adoperata in piatti leggeri, elaborati, dolci o salati, in ogni caso il suo gusto dolciastro è gradito dalla maggior parte degli italiani (e non solo). Basta pensare al risotto con crema di zucca, ai tortelli di zucca, o alla crema di zucca per farsi venire l’acquolina in bocca!

Qui, però, parleremo di un dessert fatto con questo frutto color arancio, da preparare per colpire i propri ospiti (senza però sforzarsi eccessivamente). La ricetta è presa da Spelucchino ed è la seguente (dose per 4 persone):

300 gr. di pasta frolla
1 kg di zucca
2 uova
70 gr. di zucchero
50 gr. di burro
100 gr. di panna fresca
15 amaretti secchi
1 cucchiaino di amaretto di saronno

Tagliare la zucca a fette (con la buccia) e infornarla in forno in una teglia foderata con carta da forno per 30 minuti a 180° (il tempo di cottura può variare da forno a forno e soprattutto dalle dimensioni dei pezzi di zucca, da tagliare in modo uniforme).

Una volta morbida, togliere la zucca dal forno, lasciare intiepidire ed eliminare la buccia. Frullare la polpa, in modo da ridurla in purea.

Aggiungere alla zucca lo zucchero, le uova, la panna e gli amaretti sbriciolati finemente ed infine l’amaretto di Saronno.

Mescolare con un cucchiaio il composto per amalgamare bene tutti gli ingredienti (se il composto risultasse troppo morbido aggiungete ancora degli amaretti).

Imburrare e infarinare una tortiera e stendere la pasta frolla dallo spessore di circa mezzo centimetro.

Foderate la tortiera facendo sbordare la pasta frolla e avendo cura di eliminare la parte in eccesso. Versare al centro il composto di zucca, e con l’aiuto di una spatola distribuire l’impasto in modo uniforme.

Infornare in forno già caldo a 180° per circa 25 minuti, anche in questo caso il tempo di cottura è indicativo e può variare da forno a forno.

Lasciare raffreddare e servire a piacere con dello zucchero a velo.

 

Tempo di preparazione: 35 minuti

Tempo di cottura: 50 minuti