Categorie
The Vampire Diaries

The Vampire Diaries 5: titoli e anticipazioni primi 5 episodi

Ormai manca davvero pochissimo all’inizio della quinta stagione di The Vampire Diaries e tutti noi fan dell’amatissima serie televisiva, ora più che mai, siamo a caccia di anticipazioni e spoiler di qualsiasi tipo, che ci aiutino ad attenuare la snervante attesa!

Il momento si avvicina sempre di più: tra meno di due settimane, e precisamente il 3 ottobre, tornerà sul canale statunitense CW la messa in onda della serie televisiva incentrata sui vampiri più amata del mondo, ovvero The Vampire Diaries. Già da mesi, noi, da ottimi fan trepidanti, siamo a caccia di tutti gli spoiler possibili ed immaginabili, anche i più piccoli. Alcuni ci tvd 5sono stati forniti dai profili sui social network degli attori protagonisti (sopratutto dai profili di Ian Somerhalder e Nina Dobrev), altri dal direttore televisivo Joshua Butler e altri, ancora, da interviste o da semplici fan.

Ora, però, arriva qualcosa di più concreto: i titoli dei primi 5 episodi! Sono stati resi noti, in questi giorni i titoli delle prime puntate della nuova stagione che sono, I know what you did the last summer, True Lies, Original Sin, For whom the Bells Tolls e Monster’s Ball.

Nel primo episodio, come ben sappiamo, i personaggi Mystic Falls vivranno un salto temporale e saranno catapultati già a fine estate; Elena e Caroline andranno al college, Damon si occuperà di Jeremy, insomma, già conosciamo le anticipazioni di questa puntata. Nel secondo episodio, invece, incentrato sulle “Menzogne”, Damon ed Elena potrebbero già scoprire la vera identità di Sila5; in una still della 5×02, infatti, si vede Damon che tiene per il collo suo fratello Stefan.

Non ci resta che continuare ad attendere!

Categorie
Musica & Spettacolo

Ligabue posta ai fan i titoli dei brani dell’abum in uscita a novembre

Signore e Signori attenzione… Luciano Ligabue sta tornando! A distanza di ben tre anni da Arrivederci, mostro!, uscirà a novembre il nuovo album del cantautore di Correggio, che ha appena comunicato ai milioni di fan i titoli dei brani contenuti nel cd!

E’ un approccio diverso quello tentato questa volta da Luciano Ligabue con i fan, un approccio che ha reso partecipe il pubblico del suo lavoro, ancor prima che questo venisse alla luce. Con circa quattro mesi di anticipo rispetto all’uscita del cd, Ligabue, prima ha preparato i fan con varie foto nello studio, poi lo ha stimolato con dei picolli indovinelli affinché scoprissero i titoli dei brani e infine a pubblicato la foto di una lavagna che ha svelato il mistero!

Ligabue braniI 12 titoli delle canzoni sono:

– Il muro del suono
– Ciò che rimane di noi
– La terra trema, amore mio
– Il volume delle tue bugie
– La neve
– Siamo chi siamo
– Il sale della terra
– Nati per vivere (adesso e qui)
– Per sempre
– Tu sei lei
– Con la scusa del r’n’r
– Sono sempre i sogni a dare forma al mondo

Non si possono nonnotare, però “???” e “yyy” che probabilmente rappresentano i due brani che entreranno a sorpresa.

In un successivo post, poi, si legge:

“Come avrete capito non vedo l’ora di condividere questo album con voi. Adesso però dobbiamo finirlo. Intanto almeno i titoli li sapete. Ci vediamo a settembre”.

Non ci resta che attendere!

Categorie
Cinema

Da Iron Man 3 a Una Vita Violata: la recensione dei film in uscita questa settimana

Diversi titoli interessanti arriveranno questa settimana nelle nostre sale, tuttavia gli amanti dei cine-fumetti saranno lieti di apprendere, qualora non dovessero saperlo, che questa settimana uscirà al cinema Iron Man 3, terzo capitolo delle avventure di Tony Stark e prima volta che vediamo il nostro magnate dopo le avventure che l’hanno visto coprotagonista in The Avengers.

Anche questa volta Robert Downey Jr. torna nei panni dell’elegante Stark e all’occorenza nella super armatura di Iron Man. Al suo fianco, instancabile e affascinante, torna Gwyneth Paltrow nel ruolo di Pepper Potts, mentre tra le new entry interessanti del cast troviamo Rebecca Hall, della quale non è ancora chiaro il ruolo, e Sir Ben Kingsley, il grandissimo attore premio Oscar che in questo caso interpreta il temibile Mandarino, il villain che minaccerà addirittura la vita di Iron Man.

Questa pellicola aprirà una stagione cinematografica molto intensa da un punto di vista dei nerd del fumetto, perché non ci sarà solo il ritorno di Iron Man nei prossimi mesi, ma  tante altre pellicole basate proprio su noti e amati personaggi dell’immaginario pop collettivo, da Superman ai personaggi di Star Trek. Iron Man 3 aprirà il week end anticipato il 24 aprile, mentre a seguirlo, giovedì 25 aprile, saranno altri film di vario tema e interesse.

Cominciamo subito con l’animazione con la A maiuscola. Questo giovedì vedremo al cinema Kiki Consegne a domicilio, la tenera storia di una streghetta che deve fare il suo praticantato da strega in una nuova città e sceglie di sfruttare il suo più grande talento, il volo sulla scopa, per poter essere utile alla società all’interno della quale si insedia.

La firma dietro a questo romantico film è cinema recensione filmquella del grande maestro Hayao Miyazaki e ovviamente la produzione è della Studio Ghibli, leggendaria casa nipponica che ha portato alla luce, sempre per Miyazaki, i più grandi capolavori dell’animazione orientale moderna.

Dopo l’animazione, arriva l’horror. Ecco che dopo giorni di campagna pubblicitaria e lugubri trailer, arriva al cinema Le streghe di Salem, horror a sfondo satanico che vede dietro la macchina da presa Rob Zombie.

Accanto ad una leggenda del cinema underground, arriva anche l’ultimo film di Abbas Kiarostami, noto regista amato dai più cinefili che con un titolo italiano un po’ inflazionato, “Qualcuno da Amare”, arriva al cinema con una storia d’amore molto delicata a sui generis: un uomo anziano e una giovane donna si incontrano a Tokyo. Lei non sa nulla di lui, lui crede di conoscerla. Lui la accoglie a casa sua, lei gli offre il suo corpo. Ma nulla di ciò che succede nel corso di quelle ventiquattro ore è legato alle circostanze del loro incontro.

Dopo il flop de “L’Uomo che Ama”, Maria Sole Tognazzi torna dietro la macchina da presa con “Viaggio Sola”, divertente film che propone un immagine di una donna libera indipendente e felice, anche al di fuori dei canoni classici che la vogliono moglie e madre. Nel cast del film Margherita Buy e Stefano Accorsi.

Chiude questa carrellata di titoli “Una Vita Violata” in cui una giovane attrice riesce a farsi credere da un magistrato in merito ad una violenza subita da un produttore. Le loro vite si intrecceranno alla ricerca della verità e di un particolare rapporto che sembra legare i due.

Categorie
Cinema

Festival di Cannes 2013: ecco tutti i film della kermesse

Dopo le anticipazioni ecco che direttamente dalla conferenza stampa del 66esimo Festival di Cannes, edizione 2013, arriva l’intero programma della manifestazione cinematografica. Il presidente Gilles Jacob e il direttore artistico Thierry Fremaux hanno presentato tutti i film che vedremo alla kermesse, spiegando anche che la selezione è stata quanto mai durissima considerato il numero di opere pervenute all’attenzione dei selezionatori del Festival, ben 1.858 film.

Sapevamo già da qualche tempo che il Presidente di giuria per quest’anno sarà nientemeno che Steven Spielberg, e che, come detto poco fa, Il Grande Gatsby di Baz Luhrmann sarà il film d’apertura della kermesse francese. Notizia più recente invece è che la madrina del Festival, da sempre scelta tra le attrici francesi più amate, sarà Audrey Tautou, che riceve il testimone dalla bellissima Berenice Bejo, madrina dello scorso anno.

Per quanto riguarda il concorso, si possono notare festival di cannes 2013almeno due titoli di rilievo: da una parte il nostro Paolo Sorrentino, che torna a Cannes con La Grande Bellezza, ancora una volta accompagnato da Toni Servillo, suo attore feticcio; dall’altra invece grande attesa per Only Gods Forgives, di Nicholas Winding Refn, che torna a collaborare con Ryan Gosling dopo l’amatissimo (dai Festival e dal pubblico) Drive.

Non c’è che dire, anche questa 66esima edizione sulla Croisette sarà tutta da guardare!

Ecco tutto il programma:

  • Film d’Apertura: Il Grande Gatsby, di Baz Luhrmann

IN CONCORSO

  • La Grande Bellezza, di Paolo Sorrentino
  • Only God Forgives, di Nicolas Winding Refn
  • Borgman, di Alex Can Warmerdam
  • Behind the Candelabra, di Steven Soderbergh
  • La Venus a la Fourrure, di Roman Polanski
  • Nebraska, di Alexander Payne
  • Jeune et Jolie, di François Ozon
  • La Vie d’Adele, di Abdellatif Kechiche
  • Wara No Tate, di Takashi Miike
  • Soshite Chichi Ni Naru, di Kore-Eda Hirokazu
  • Tian Zhu Ding, di Jia Zhangke
  • Grisgris, di Mahamat-Saleh Haroun
  • The Immigrant, di James Gray
  • Heli, di Amat Escalante
  • Le Passe, di Asghar Farhadi
  • Michael Kohlhaas, di Arnaud Despallieres
  • Inside Llewyn Davis, di Ethan and Joel Coen

Un Cartain Regard

  • The Bling Ring, di Sofia Coppola
  • L’Inconnu du la, di Alain Guiraudie
  • Bends, di Flora Lau
  • L’Image Manquante, di Rithy Panh
  • La Jaula De Oro, di Diego Quemada-Diez
  • Anonymous, di Mohammad Rasoulof
  • Sarah Préfère la course, di Chloé Robichaud
  • Grand Central, di Rebecca Zlotowski
  • Fruitvale Statio, di Ryan Coogler
  • Les Salauds, di Claire Denis
  • Norte, Hangganan Ng Kasaysayan, di Lav Diaz
  • Aa I Lay Dying,  di James Franco
  • Miele, di Valeria Golino
  • Omar, di Hany Abu-Assad
  • Death March, di Adolfo Alix Jr.

Proiezione Speciali

  • Weekend of a Champion, di Roman Polanski
  • Seduced and Abandoned, di James Toback
  • Otdat Konci, di Taisia Igumentseva
  • Muhammad Ali’s Greatest Fight, di Stephen Frears
  • Stop the Pounding Heart, di Robero Minervini

Proiezioni di mezzanotte

  • Monsoon Shootout, di Amit KUMAR
  • Blind Detective, di Johnnie To

Fuori concorso

  • All is Lost, di J.C Chandor
  • Blood Ties, di Guillaume Canet

Film di chiusura: Zulu, di Jérôme Salle.

Categorie
Cinema

Festival di Cannes 2013: anticipazioni e primi titoli dalla conferenza stampa

Tra poco meno di un mese la croisette aprirà i battenti e il Festival di Cannes, il più elegante del mondo, ricomincerà a far arrivare in Europa tutto il meglio, si spera, del cinema mondiale. Mentre si svolge la conferenza stampa del festival, e quindi in attesa del programma ufficiale di questa edizione, ecco i primi nomi trapelati.

La sezione Un Certain Regard sarà aperta dal regista danese Thomas Vintenberg, che si prepara e calcare la Montée des Marches per presentare il suo ultimo film, l’apprezzato ”La chasse”, che vede protagonista Madds Mikkelsen, il grande attore che dopo una vita di ruoli magnifici, sta ora spopolando in tutto il mondo con la parte del dottor Hannibal Lecter nella serie omonima.

Nella stessa sezione, il 16 maggio, secondo giorno di festival di cannes 2013Festival, verrà presentato The Bling Ring, ultimo film di Sofia Coppola che questa volta si è avvalsa, nel suo cast, di Emma Watson, che sicuramente porterà grandissimo successo per il film al botteghino.

Ricordiamo che il Festival si aprirà il 15 maggio con la presentazione, in anteprima mondiale de Il Grande Gatsby, diretto da Baz Luhrmann, regista di Moulin Rouge, e interpretato da Leonardo Di Caprio, che il regista ritrova dopo la loro prima eccellente collaborazione in Romeo+Giulietta.

Categorie
Cinema

Appuntamento al Cinema: i titoli in uscita questo fine settimana

Tantissimi titoli e grandissima varietà di argomenti investono questa settimana i cinema nostrani. Dal documentario politico e schierato, al film demenziale, fino alla commediola italiota e al dramma intimista di stampo europeo, questa settimana cinematografica si preannuncia molto interessante, soprattutto perché dopo il 18 aprile, data d’uscita dei film di cui andremo a parlare in questa sede, comincerà l’assalto al box office con il prio dei titoloni made in USA di questa estate a base di cine-fumetti che ormai incombe.

E partiamo proprio dal documentario evento diretto da Oliver Stone: Chavez – l’ultimo comandante, un film che ripercorre la vita e il governo del dittatore venezuelano, con un occhio forse un po’ troppo unilaterale che però resta tipico del grande autore americano.

Il film che più si avvicina al blockbuster della settimana è Attacco al potere – Olympus has Fallen, storia immaginaria che ipotizza un attacco da parte della Corea del Nord alla Casa Bianca, cuore del potere americano. Il film, contestualizzato nell’attuale situazione socio politica, sembra quasi un esorcismo contro le minacce che vengono dal paese orientale.

Altro sguardo alla politica, quella europea, è il film Il Ministro, in cui si racconta una concitata notte di lavoro per il ministro dei trasporti Bertrand Saint-Jean.

Ma questa settimana insieme alla politica e alla “guerra”, c’è anche un piccolo spazio per il cinema d’autore, torna infatti al cinema Francois Ozon, con il suo ultimo film Nella Casa, storia di adolescenti che ignari del potere della parola e della suggestione portano le dinamiche degli adulti a conseguenze estreme.

Ancora dagli USA ecco arrivare il quinto episodio cinema film uscita fine settimanadella saga di Scary Movie, che questa volta prende di mira Inception, Paranormal Activity e altri film di grandissimo successo delle passate stagioni cinematografiche. Il film, continuamente costellato da riferimenti e parodie delle pellicole “serie” si colloca in una posizione scomoda dal momento che una volta esaurita la vene divertente, l’operazione Scary Movie si rivela oziosa poco convincente.

Tutt’altra storia invece per Treno di Notte per Lisbona, in cui uno straordinario Jeremy Irons ci trasporta in una Lisbona da favola; il film è tratto dall’omonimo romanzo di Pascal Mercier.

Distribuito da Distribuzione Indipendente, arriva nelle sale convenzionate anche Bomber, dramma familiare che mette in campo colpe da espiare, dinamiche familiari da chiarificare e un viaggio che prima di essere fisico diventa spirituale.

Ecco invece la nutrita schiera dei titoli italiani, che dall’inizio di questa stagione cinematografica sembrano moltiplicarsi e affollare le nostre sale: cominciamo con Nina, una sorta di sogno ad occhi aperti diretto da Elisa Fuksa, con protagonista Diane Fleri. Arriva finalmente al cinema RazzaBastarda, il film diretto e interpretato da Alessandro Gassman che ha riscosso grande successo all’ultimo Festival di Roma e che racconta le vicende di una famiglia rumena trapiantata nella Capitale.

Chiudono quest’affollato giovedì di novità cinematografiche Passione Sinistra, ultima commedia del regista Marco Ponti (figlio di Sofia Loren), in cui la passione carnale tra Valentina Lodovini e Alessandro Preziosi mette in crisi le loro convinzioni politiche.

Infine Sono un Pirata non sono un Signore apre la stagione estiva con un film collettivo dal sapore vacanziero in perfetto stile “cinecocomero”.

Categorie
Cinema

Vacanze di Pasqua al cinema: la recensione dei titoli da non perdere

Se queste prossime vacanze pasquali non ci offriranno il bel tempo primaverile che tradizionalmente il periodo esige, a partire dal 28 marzo ci sarà tanto tempo per rimanere chiusi nei cinema delle vostre città a guardare gli interessanti titoli che il cartellone ci offre.

Partiamo subito con un pezzo da novanta del cinema italiano, Giorgio Diritti, che torna al cinema con una bellissima Jasmine Trinca e con una storia di riscoperta personale e di abbandono alla natura selvaggia dell’Amazzonia. La protagonista, Augusta, affronta l’avventura della ricerca di se stessa, incarnando la questione universale del senso dell’esistenza umana.

Dal dramma alla commedia, rimanendo in Italia, arriva Outing, una divertente commedia che ragione con ironia sulle coppie di fatto e sulla loro ‘definizione’ nel nostro Paese, con uno sguardo critico alla società. Anche il vicino e lontano oriente ci regalano, questa settimana, grandi e intense storie, raccontate sul grande schermo. Come pietra paziente racconta la storia di una donna che trova la forza per liberarsi dalle catene di una vita al servizio del marito in coma, regalandosi così la gioia dell’amore della consapevolezza e della libertà.

I figli della Mezzanotte invece racconta di una coppia di neonati scambiati nella culla, durante una notte molto speciale, quella del 15 agosto 1947, quando l’India diventa finalmente libera dall’Impero Britannico. I due bambini, così come tutti quelli nati in quella notte, sono speciali e lo scopriranno quando le loro vite si intrecceranno una volta diventati grandi.

Facciamo un rapido giro in Europa e scopriamo un film davvero strano, in CGI e prodotto in Germania, che racconta le avventure del Marsupilami, una creatura fantastica della foresta Polombiana, non è un errore di battutta! È proprio la foresta della Polombia, dove il marsupilami vive, cresce e diventa il principale oggetto di curiosità per uno sprovveduto fotografo.

Dalla Germania alla Francia, dove Omar Sy, protagonista del campione di incassi Quasi Amici, diventa un poliziotto di periferia che suo malgrado si trova a collaborare con un collega parigino. La differenze culturali e sociali sono il principale campo di scontro tra due uomini diversissimi costretti a collaborare e inevitabilmente destinati a diventare amici.

Arriviamo adesso dall’altro lato dell’Oceano, dove si agitano i grandi capitali e le storie da blockbuster. Arrivano questa settimana infatti i G.I. Joe, che con La Vendetta, proseguono il discorso cinematografico cominciato con La Nascita dei Cobra nel 2009 e confermano il successo dei franchise cinematografici nati da linee di giocattoli.

Dai soldati agli avventurieri, arriva sullo recensione film cinema pasquaschermo anche Il Cacciatore di Giganti, racconto liberamente tratto dalla fiaba di Jack e il fagiolo magico, in cui ritroveremo Nicholas Hoult, protagonista di Warm Bodies e astro nascente della giovane Hollywood.

Chiude la carrellata di titoli The Host, la trasposizione cinematografica dell’omonimo romanzo di Stephenie Meyer, autrice di Twilight, che con questa nuova storia mescola romanticismo adolescenziale e alieni, con un occhio di riguardo alla tradizione de L’invasione degli Ultracorpi; protagonista la magnifica e bravissima Saoirse Ronan.

The Host – La storia racconta di una devastante invasione aliena da parte di esseri denominati Anime, che lavorano come parassiti e adoperano i corpi degli esseri umani e tolgono loro qualsiasi personalità. La resistenza è alle corde: tra loro c’è la ribelle Melanie Stryder, che viene catturata e resa schiava di un alieno chiamato Wanderer, famoso per aver sottomesso numerose popolazioni nelle galassie.

Ma, lungi dal perdere la propria identità, Melanie continua a bruciare d’amore per Jared: profondamente toccata da questo sentimento, l’aliena cerca di trovarlo e alleandosi con Melanie nel tentativo di salvare la specie umana.

 

Categorie
Cinema

Al Cinema d’estate? Ecco i titoli di questo inizio d’agosto

Prima settimana di agosto che offre poca scelta ai temerari che preferiscono ancora la sala cinematografica alla spiaggia. Solo tre titoli infatti sono previsti per questo fine settimana, anche se sembrano ben assortiti per cercare di catturare il maggior numero possibile di spettatori.

cinema agosto titoli 2012Da una parte abbiamo la Congiura della pietre nera, perfetta esemplare di wuxiapian, ovvero il genere “cappa e spada” all’orientale, come La Tigre e il Dragone (per intenderci). A co-dirigere il film c’è John Woo, il più occidentale dei registi del Sol Levante che si fa affiancare da Chao-Bin Su per raccontare questa storia di assassini, donne letali e segreti misteriosi.

La setta di assassini della Pietra Oscura cerca incessantemente i resti del principe indiano Bodhi, spazzando via chiunque si frapponga tra loro e la reliquia. Durante una missione la killer Drizzle trova l’ultimo frammento di Bodhi e lo porta via con sé; per sfuggire alla vendetta della setta la killer si sottopone a un intervento estetico che ne muti irreversibilmente i connotati. Protagonista indiscussa del film è la bellissima Michelle Yeoh, vista la scorsa stagione nei panni di Aung San Suu Kyi birmana premio Nobel per la pace in The Lady.

L’attrice di origini cino-malesi alla soglia dei 50 anni non perde una briciola del suo fascino orientale. Il genere thriller – horror sembra l’ideale per il gran caldo estivo, e così ecco Dream House, film galeotto per l’amore tra Daniel Craig e Rachel Weisz. I due si sono infatti incontrati, innamorati e sposati proprio sul set del film, nonostante il legame di lei con il regista Darren Aronofski. Nel film sono una coppia sposata con due figli che va a vivere in una bellissima casa, la casa dei sogni del titolo, che presto si scoprirà teatro di una tragedia familiare in cui una madre e due figli hanno perso la vita.

Dirige Jim Sheridan e nel cast compare anche la straordinaria Naomi Watts. Arriva dopo l’inaspettato successo dei primi due capitoli, Diario di una Schiappa 3 – vita da cani, la commedia per ragazzi tratta dai fumetti di Jeff Kinney. Il piccolo Greg Heffley (Zachary Gordon) stavolta si ritrova alla prese con il fallimento di un lavoro estivo in un country club, un brutto incidente nella piscina pubblica e un campeggio sfortunato. Insieme e Zachary Gordon, nel cast anche Steve Zahn, Rachael Harris, Devon Bostick, Peyton List, Robert Capron. Risate a non finire e tanta azione in una versione estiva delle avventure del nerd dei fumetti più simpatico di sempre.